La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram
articoliPolitica

'Aumento Irpef, manovra comune in direzione opposta a quanto chiesto'

La Pressa
Logo LaPressa.it

Cna e Lapam contestano la scelta il provvedimento contenuto nel bilancio 2020. E rincarano: 'Alibi affermare che tale aumento servirà per servizi in piu''


'Aumento Irpef, manovra comune in direzione opposta a quanto chiesto'

“La manovra economica, del Comune va in senso contrario alle richieste già manifestate al Comune stesso in sede di discussione di bilancio'. Lo affermano congiuntamente Lapam Confartigianato e CNA commentando la scelta dell'amministrazione, dichiarata ieri nel corso della presentazione della manovra di bilancio 2020 del Comune di Modena, di aumentare aumentare l'Irpef per 1,8 milioni di euro. 'Un aumento oscillante tra i 35 e gli 80 euro all’anno' - specificano le due associazioni di categoria. 'Nulla di particolarmente eclatante, si potrebbe dire.

Il punto è che tale decisione cade in un momento di grande difficoltà per le imprese del territorio. L’emergenza sanitaria in corso, infatti, sta rendendo estremamente precario il contesto economico: i segnali che stiamo ricevendo da tutti i comparti sono estremamente negativi, probabilmente peggiori di quelli del biennio 2012/2013. Ci chiediamo allora: non sarebbe stato meglio posticipare capitoli di spesa per la dimensione complessiva dell’aumento fiscale previsto (1,8 milioni di euro) in attesa di capire meglio l’evolversi della situazione economica?” 

“Stiamo parlando – continua la nota - dell’1,36% del totale degli investimenti e dello 0,75% della spesa corrente. Ci pare allora quantomeno un alibi affermare che questo aumento sia necessario per garantire la qualità dei servizi. Altro alibi è dire che il sostegno della spesa pubblica rappresenti un volano per la crescita. Questo sarebbe vero, se la spesa non fosse alimentata da imposte. Soprattutto, sarebbe vero se questi investimenti ricadessero sulle imprese del territorio. Ci siamo presi la briga di verificare gli affidamenti del Comune di Modena nel periodo luglio/dicembre 2019. Su sei appalti in campo edilizio, soltanto uno (pari al 2,7% del valore complessivo di questi) è andato ad un’azienda modenese”.

Le Associazioni sottolineano anche il metodo con cui si è arrivata a quella che è ormai una decisione.

“Sarebbe bene che il tavolo che ha portato alla stesura del Patto per Modena fosse uno strumento di confronto anche su argomenti come questo, molto concreti, andando oltre ai grandi temi di visione. In altre parole, non basta accennare a questa eventualità, come avvenuto, occorrerebbero reali percorsi condivisi e partecipati.  E non è solo la questione dell’aumento Irpef: è assolutamente mancato anche un confronto sulla nuova Imu, imposta che dovrebbe sostituire le attuali Imu e Tasi. Avevamo chiesto di poter verificare in via preventiva il regolamento applicativo della nuova imposta e le nuove aliquote, ad oggi, però, non abbiamo ricevuto nessuna comunicazione in merito”.

“Si può essere d’accordo sugli obiettivi della manovra, ma le azioni, i tempi di applicazione e le modalità con cui si è arrivati a queste scelte lasciano nel primo caso perplessi, nel secondo e nel terzo assolutamente amareggiati”, concludono Cna e Lapam.  

 


Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione polit..   Continua >>


 
 
 
 
 

Articoli Correlati
Voragine nei conti Coop Alleanza 3.0: soci prestatori esigono risposte
Il Punto
01 Maggio 2019 - 08:38- Visite:31400
'Coop Alleanza 3.0, un bilancio in perdita per ripartire: prestito ..
Economia
04 Maggio 2019 - 14:33- Visite:17797
Muzzarelli aumenta le tasse senza motivo: idea sovietica
Parola d'Autore
27 Marzo 2020 - 19:22- Visite:17098
Cna Servizi Modena in pre-fallimento, tutti i numeri della crisi
Economia
23 Luglio 2017 - 10:30- Visite:13723
Processo Aemilia e 'ndrangheta: si indaga sul ruolo del dirigente Cna,..
Economia
19 Agosto 2017 - 07:00- Visite:12443
Barbara Bulgarelli nel CdA di Democenter-Sipe
Economia
11 Maggio 2017 - 17:12- Visite:12141
Politica - Articoli Recenti
Ospedale Mirandola, centro-destra: ..
Lettera aperta e congiunta delle liste nell'Unione Comuni area nord: 'Vediamo un ..
05 Agosto 2020 - 22:22- Visite:93
Benedetta Fiorini lascia Forza Italia..
La deputata eletta a Modena nelle fila del partito di Berlusconi, lascia il partito per ..
05 Agosto 2020 - 19:39- Visite:7262
Giornalino del Comune: rinnovo (con ..
Nel biennio precedente lo stesso tris di imprese si aggiudicò l'affidamento dello stesso ..
05 Agosto 2020 - 14:04- Visite:343
Chiosco Parco Ferrari, concessione a ..
Siamo risaliti alla cifra esatta pagata da Uisp e Caleidos al Comune di Modena: appena 4.800..
05 Agosto 2020 - 12:06- Visite:1058


Politica - Articoli più letti


'Vaccini, ecco il rapporto tra la ..
Esposto del Codacons all'Autorità nazionale anticorruzione
27 Febbraio 2018 - 15:12- Visite:143064
Segretario Pd: ‘Votare Lega ..
Gianluca Fanti, segretario Pd Madonnina si lancia in ardite affermazioni
04 Agosto 2018 - 11:35- Visite:102457
'Commissione Bibbiano, M5S inizia ..
Il capogruppo di Forza Italia in Regione Andrea Galli critica la richiesta di soggetti da ..
07 Agosto 2019 - 14:23- Visite:76022
Autostrade, la concessione resta: la ..
La neo ministro De Micheli, è stata una delle principali animatrici del laboratorio di ..
08 Settembre 2019 - 11:50- Visite:70789