La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram
articoliPolitica

'Brescello, caro Dalla Chiesa qui la continuità col passato è totale'

La Pressa
Logo LaPressa.it

'Avremmo preferito che Dalla Chiesa non accettasse l’invito di un’amministrazione comunale composta da persone in assoluta continuità col passato'


'Brescello, caro Dalla Chiesa qui la continuità col passato è totale'
Mercoledì a Brescello, il primo Comune emiliano ad avere subito un commissariamento per mafia, arriverà Nando Dalla Chiesa, il politico e professore figlio del generale Carlo Alberto Dalla Chiesa ucciso dalla mafia il 3 settembre dell'82.
Al professore il Gruppo di discontinuità di Brescello che da sempre si impegna sul fronte della legalità, ha inviato oggi una lettera aperta che ha pubblicato anche sui social. Nella lettera gli esponenti del Gruppo Lorella Galli e Paolo Monica affermano che avrebbero 'preferito che Dalla Chiesa non accettasse l’invito di un’amministrazione comunale composta da persone che rappresentano l’assoluta continuità dal passato, poiché hanno fatto parte di precedenti giunte e/o consigli che hanno causato il commissariamento del Comune per forme di ingerenza della criminalità organizzata'.
Ecco la lettera integrale.

Buongiorno professore,
siamo Lorella Galli e Paolo Monica, due semplici cittadini di Brescello, che hanno ritenuto doveroso schierarsi pubblicamente contro la mafia e contro gli amministratori locali, fin dall’inizio della vicenda che ci ha portati al commissariamento.
Sappiamo che lei sarà presente a Brescello mercoledì 18 dicembre, per la presentazione del libro dal titolo “Rosso Mafia”, invitato dall’Amministrazione comunale e dalla Commissione per la Legalità di Brescello.
Riflettendo quindi sulla sua presenza nel nostro paese, abbiamo pensato di esprimerle il massimo rispetto per la sua persona e per il suo impegno contro ogni forma di criminalità organizzata, ma anche il nostro pensiero.
Noi avremmo preferito che lei non accettasse l’invito di un’amministrazione comunale composta da persone che rappresentano l’assoluta continuità dal passato, poiché hanno fatto parte di precedenti giunte e/o consigli che hanno causato il commissariamento del Comune per forme di ingerenza della criminalità organizzata, non dobbiamo dimenticarlo.
A Brescello, l’amministrazione comunale e la Commissione per la Legalità organizzano eventi che hanno come tema la legalità in generale, magari con qualche riferimento al commissariamento del paese e va benissimo, ma sarebbe necessario organizzare eventi che approfondiscano esclusivamente la “vicenda di Brescello”, perché questo è l’unico paese dell’Emilia Romagna sciolto per mafia e con un’amministrazione che rappresenta la continuità dal passato, perché oggi ritroviamo persone con la stessa carica di allora: assessori prima, assessori ora.
Noi avremmo preferito che lei venisse a Brescello, ad illustrare l’interessantissimo studio dal titolo: “BRESCELLO - UNO STUDIO DI CASO SULL’INSEDIAMENTO DELLA 'NDRANGHETA AL NORD” curato dall’Osservatorio sulla Criminalità Organizzata dell’Università degli Studi di Milano del quale lei ha la direzione scientifica.
I cittadini di questo paese, in gran parte ancora negazionisti o indifferenti e i ragazzi delle nostre scuole, hanno la necessità di conoscere la storia del loro paese negli ultimi decenni e possono comprenderla attraverso il suddetto “Studio su Brescello” e il Decreto di scioglimento del consiglio comunale, documenti fondamentali per una comprensione reale.
Abbiamo letto nel verbale di una seduta della Commissione per la Legalità di qualche tempo fa, che un membro della stessa commissione ha detto che lei “ritiene necessario un percorso diverso da quello fin qui intrapreso affinché possa venire a Brescello”.
Conosciamo anche il pensiero dell’Amministrazione comunale in merito alla “vicenda di Brescello”, perché, sempre da un verbale della Commissione per la Legalità, abbiamo appreso che la sindaca “propone un incontro della Commissione in seduta riservata sulla ricerca del prof. Nando Della Chiesa, un secondo incontro, sempre riservato sul processo Aemilia con i legali del comune…..” e ogni commento ci sembra superfluo.
Professore, come può essere certo che le cose siano cambiate se noi, per ottenere che venissero resi pubblici i verbali della suddetta commissione, abbiamo insistito per quattro mesi e scritto a tutte le istituzioni che in qualche modo potessero aiutarci in questa semplice richiesta di trasparenza?
La sua presenza, a nostro avviso, anche se involontariamente, contribuisce all’opera di auto-riabilitazione (senza ammettere responsabilità) messa in atto da un’amministrazione comunale che rappresenta la continuità da un passato che non ci ha fatto onore e che vorrebbero cancellare dalla memoria collettiva.
Riteniamo inaccettabile che a tentare di gestire l’antimafia a Brescello, organizzando eventi come quello che riguarda la presentazione del suo libro, possano essere gli stessi che hanno causato il commissariamento per forme di ingerenza della criminalità organizzata.
Noi pensiamo che si dovrebbe iniziare a parlare di incandidabilità di persone, come gli attuali amministratori, alcuni dei quali hanno sottoscritto il ricorso contro il commissariamento, senza aver compreso l’enorme danno causato al loro Comune.
Noi non vogliamo collaborare con loro e nemmeno partecipare alle loro iniziative, anche se importanti e interessanti, perché riteniamo che non siano sufficienti le iniziative per potersi autoassolvere e comunque noi non siamo interessati alla loro “redenzione”!
Essere partecipi di iniziative organizzate da questi amministratori, a nostro avviso, significa sminuire la gravità del commissariamento e far perdere credibilità alle istituzioni che l’hanno decretato e confermato, deprimendo nel contempo tutti coloro che credono veramente nella giustizia, nella legalità e nell’antimafia.
Con l’augurio di buone feste la salutiamo cordialmente.
Lorella Galli e Paolo Monica


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione polit..   Continua >>


 
 
 
 
 

Articoli Correlati
E' morto Riina: manifesto funebre (anonimo) per festeggiare
Oltre Modena
17 Novembre 2017 - 17:37- Visite:30567
Libera, le consulenze di Enza Rando
Quelli di Prima
02 Gennaio 2014 - 19:36- Visite:14641
Capitano Ultimo, dalla parte dell'Ultimo modello
Oltre Modena
17 Settembre 2017 - 08:43- Visite:13388
Il pentito della 'Ndrangheta sulla dirigente del Comune di Modena: 'I ..
La Nera
27 Settembre 2017 - 12:00- Visite:13194
Quando la Rando scrisse che Prima Pagina era «informazione a ..
Quelli di Prima
02 Gennaio 2014 - 18:25- Visite:12929
Francesco Cagliari: 'Quando Giovanardi difendeva Bianchini'
Politica
29 Settembre 2017 - 09:48- Visite:12880
Politica - Articoli Recenti
E' ufficiale: Mirandola è fuori ..
Voto finale questa sera in Consiglio. La maggioranza Lega-FDI ha votato per la terza e ..
29 Giugno 2020 - 19:24- Visite:229
San Cesario, Christian Mattioli ..
L’Assemblea ha provveduto a nominare un comitato di gestione collegiale che avrà il ..
29 Giugno 2020 - 18:37- Visite:290
Enti culturali, fondi a pioggia: ecco..
Il budget di 89 mila euro è stato suddiviso fra 18 progetti di musica, 9 di teatro, 9 di ..
29 Giugno 2020 - 15:31- Visite:478
'Sassuolo, le villette al parco ..
Silvia Piccinini (M5S): 'Il consumo zero di suolo promesso dalla giunta regionale è solo un..
29 Giugno 2020 - 12:51- Visite:587


Politica - Articoli più letti


'Vaccini, ecco il rapporto tra la ..
Esposto del Codacons all'Autorità nazionale anticorruzione
27 Febbraio 2018 - 15:12- Visite:141733
Segretario Pd: ‘Votare Lega ..
Gianluca Fanti, segretario Pd Madonnina si lancia in ardite affermazioni
04 Agosto 2018 - 11:35- Visite:101810
'Commissione Bibbiano, M5S inizia ..
Il capogruppo di Forza Italia in Regione Andrea Galli critica la richiesta di soggetti da ..
07 Agosto 2019 - 14:23- Visite:75558
Autostrade, la concessione resta: la ..
La neo ministro De Micheli, è stata una delle principali animatrici del laboratorio di ..
08 Settembre 2019 - 11:50- Visite:70254