La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram
articoliPolitica

'Tari, la delibera del comune merita solo di essere cancellata'

La Pressa
Logo LaPressa.it

Il Capogruppo di Forza Italia Giacobazzi unico a votare contro al documento dell'Amministrazione: 'Assurdo non rinviare i pagamenti e non ridurre la tariffa ora'


'Tari, la delibera del comune merita solo di essere cancellata'

“L'unica cosa da fare, di utile e di buono per i cittadini e gli imprenditori, di fronte ad un documento come quello approvato oggi sarebbe cancellarlo. Perché è sbagliato nel metodo, nella tempistica e nel merito”.

Così Piergiulio Giacobazzi, Capogruppo Forza Italia in Consiglio Comunale, unico a votare contro alla  delibera  proposta dall'amministrazione comunale ed approvata dal Consiglio. 

“Si è approvato un atto che, pur calcolando l'impatto avuto in termini di riduzione di spesa sia per il gestore Hera (circa 958 mila euro) sia per il comune (circa 623 mila euro), dovuto ai minori servizi erogati, sancisce che le tariffe della TARI per l'anno 2020 siano uguali a quelle adottate per l'anno 2019. E' davvero inaccettabile. Il Comune, al di là dei proclami, continua a comportarsi come se l'emergenza Covid 19 non fosse esistita e le imprese non avessero chiuso e subito dei danni. Sono passati ormai 5 mesi dall'approvazione di bilancio costruito sui dati pre-covid con l'impegno da parte del Governo della città di modificare le entrate una volta calcolato il peso dei minori servizi garantiti. Bene, questo è stato calcolato, ma il peso sulle famiglie e le imprese è rimasto uguale. Lo stesso del 2019 replicato sul 2020”. La scadenza per il pagamento dell'acconto e del saldo Tari rimangono invariate mentre per vedersi riconoscere la riduzione sull'importo, dovuto alla mancata erogazione del servizio, bisognerà aspettare dicembre.

“Il Comune non solo poteva posticipare il pagamento della Tari, ma poteva anche elaborare una delibera in cui inserire già le tariffe ridimensionate, visto che i calcoli sono stati fatti. Invece no. Nonostante l'imbuto nelle scadenza di tasse e tributi che sta piegando le imprese, e nonostante abbia avuto 5 mesi per farlo, il Comune ha deciso non solo di non ridurre ma di confermare a costo intero, senza posticipo, l'intera tassa, con la promessa di approvare un piano economico entro la fine dell'anno in cui inserire anche quei risparmi calcolati. Se davvero la Giunta si fosse degnata di ascoltare le imprese e di mettersi nei panni degli imprenditori, di certo si sarebbe accorta che molte delle aziende, in dicembre, proprio a causa di un governo nazionale e di un ente locale che non ha aiutato, potrebbero non esserci più”

“L'unica cosa da fare sarebbe stata quella di ritirare la delibera, riformularla tenendo conto della riduzione della tassa e rinviare il pagamento del saldo al 31 dicembre”.

 


Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione polit..   Continua >>


 
 
 
 
 

Articoli Correlati
'Modena: Euro 4 vietati, ma inceneritore a tutto gas. E' assurdo'
Politica
05 Settembre 2018 - 22:21- Visite:14562
Carnevalata Hera: la tesserina, il rifiutologo, i depliant, le ..
Il Punto
23 Ottobre 2017 - 10:50- Visite:13317
'E Unimore divenne sede della Festa de L'Unità...'
Politica
30 Ottobre 2017 - 17:54- Visite:11666
Fanano in festa per i 25 anni dei Vigili del Fuoco
La Provincia
29 Ottobre 2017 - 15:25- Visite:11485
Migranti, spese sanitarie: rissa tra Pd e Lega Nord
Politica
29 Ottobre 2017 - 12:51- Visite:11326
Carpi, sulla Tari un milione di euro di insoluti
La Provincia
12 Giugno 2017 - 16:54- Visite:11312
Politica - Articoli Recenti
Imu zero su affitti a sanitari e più..
Le due principali novità confermate dalla quarta variazione di bilancio approvata oggi dal ..
23 Luglio 2020 - 19:24- Visite:25
Tari, nessun rinvio: il Comune ..
Approvata con il voto favorevole di maggioranza e Movimento 5 stelle, l'astensione della ..
23 Luglio 2020 - 16:45- Visite:137
'Ospedali area nord, basta melina, si..
Il Consigliere provinciale FI Platis sull'ipotesi di due ospedali allo stesso livello: 'Il ..
23 Luglio 2020 - 13:34- Visite:172


Politica - Articoli più letti


'Vaccini, ecco il rapporto tra la ..
Esposto del Codacons all'Autorità nazionale anticorruzione
27 Febbraio 2018 - 15:12- Visite:142560
Segretario Pd: ‘Votare Lega ..
Gianluca Fanti, segretario Pd Madonnina si lancia in ardite affermazioni
04 Agosto 2018 - 11:35- Visite:102143
'Commissione Bibbiano, M5S inizia ..
Il capogruppo di Forza Italia in Regione Andrea Galli critica la richiesta di soggetti da ..
07 Agosto 2019 - 14:23- Visite:75857
Autostrade, la concessione resta: la ..
La neo ministro De Micheli, è stata una delle principali animatrici del laboratorio di ..
08 Settembre 2019 - 11:50- Visite:70602