Ozonoterapia 2
Caf Italia
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
Ozonoterapia 2
articoliSocieta'

Clarissa Martinelli: 'Io positiva Covid: a mio marito nessun tampone'

La Pressa
Logo LaPressa.it

'Niente sintomi, niente tampone. Avrebbe potuto andare ovunque indisturbato ed essere magari asintomatico. Non lo sapremo mai'


Clarissa Martinelli: 'Io positiva Covid: a mio marito nessun tampone'
'E ora che il mio collega Enrico finalmente sta bene e ha salutato tutti, anche in diretta radio, posso raccontare meglio la mia situazione. Mercoledì 4 marzo chiacchiero come sempre con Enrico prima di andare in onda, la sua scrivania è dietro la mia. Mi dice ‘Ho preso freddo domenica, secondo me oggi ho la febbre’. Dal giorno dopo non lo vedo, è a casa ammalato. Io sto bene, lavoro fino a venerdì. Fine settimana da trascorrere in casa, con il Dani, per non correre rischi. La domenica pomeriggio inizio a tossire un po’. Il lunedì mattina mi sveglio per andare al lavoro e ho la testa pesantissima, emicrania, Dani mi tocca la fronte. Alle 7 del mattino ho la febbre a 37.6. Nel corso della giornata tosse, grande spossatezza, la febbre si alza, quasi a 39.

I due giorni successivi sono simili, il Brufen mi fa star meglio della Tachipirina. Enrico viene ricoverato in ospedale, tampone positivo al coronavirus. Io perdo gusto e olfatto. Niente più febbre, la tosse resiste, forti emicranie. L’Asl decide di fare il tampone anche a me, contatto stretto col malato e sintomi. E il mio tampone risulta positivo'. A raccontare sui social la sua storia è Clarissa Martinelli, una delle voci-simbolo di Radio Bruno. E la sua lettera è una denuncia chiara alla gestione di questa emergenza.

'Non ho mai avuto problemi respiratori. Dal 7 marzo il Dani e io non siamo più usciti quindi non abbiamo fatto danni, ma a lui nessun tampone. Niente sintomi, niente tampone. Avrebbe potuto andare ovunque indisturbato ed essere magari asintomatico. Non lo sapremo mai, ma la quarantena l’ha finita.

Ho segnalato ad Asl i nomi di due persone a contatto con me fino a venerdì 6. Nessun tampone a loro, i sintomi lievi non bastano. Si sono messi in quarantena, ma non sanno se hanno avuto il virus. La sede di lavoro è stata sanificata più volte, presenze ridotte all’osso, niente contagi. Intanto, i medici di base non vengono informati e aggiornati da nessuno su dettagli e sintomi. Molti prescrivono spray per la sinusite a chi ha febbricola e anosmia (mancanza di gusto e olfatto): è il Covid 19 trattato da raffreddore, chi non lo intuisce resta in giro, contagioso e contagia i famigliari, magari anziani. Ignaro - continua la Martinelli -. Io sto bene già da diversi giorni, il 26 ne sono passati 15 dal tampone e il contatto con il ‘positivo’ risale ormai al 4 marzo, ma aspetto i due tamponi negativi e continuo a restare in casa. Non vedo i miei dal 24 febbraio, la spesa ce l’hanno portata a casa in sicurezza, siamo riusciti a organizzarci da soli senza mettere a rischio nessuno mai.

Tanti altri, con sintomi lievi e contatti a rischio, sono stati lasciati liberi di fare tutto, lavorare, fare la spesa, restare coi famigliari, anche dopo aver interpellato scrupolosamente i numeri del Ministero o delle Asl. Pochi tamponi, anche a medici, infermieri e Oss che hanno contagiato in molti casi degenti in ospedale e anziani nelle case di riposo, mascherine introvabili anche per loro, contano su donazioni private ancora adesso per calzari, camici monouso e tutto il resto. Una situazione complicata e difficile da gestire, nessuna accusa. Ma cambiamo strategia, questa non funziona e non basta ‘restare in casa’ se chi esce per forza, per lavorare, non ha modo di sapere se è sano o se può contagiare. E uccidere, suo malgrado qualcuno. Potenziare le consegne a domicilio per gli over 65, addirittura imporle: non devono avere alcuna scusa per uscire tre volte al giorno a comprare un po’ di salame e due mozzarelle, come mi riferiscono molte cassiere. È dura per tutti, ma al momento niente alibi, cerchiamo di percorrere la strada giusta. O non ne usciamo'.


Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, s..   Continua >>


 
 
 
 

Caf Italia

Societa' - Articoli Recenti
San Geminiano: l'omelia del Vescovo ..
'Ispiriamoci al Santo per essere 'operatori di pace. La pandemia ci ha insegnato che ogni ..
31 Gennaio 2023 - 16:45
Il mobile tricolore, i dati del ..
Il 73% degli italiani usa il cellulare per cercare informazioni mentre il 67% per essere ..
31 Gennaio 2023 - 14:39
Olio e ceri per il Santo: il ..
Alle 10.30 sindaco e autorità porteranno ceri e olio in cattedrale dove alle 11 sarà ..
31 Gennaio 2023 - 10:10
Angelo Fortunato Formiggini, sabato ..
La battaglia di un editore anticonformista nelle spire del fascismo. La marcia sulla ..
30 Gennaio 2023 - 19:04
Societa' - Articoli più letti
Reazioni avverse e morti: confronto ..
I morti sono stati sinora 223, 27 eventi gravi ogni 100.000 dosi. Nel periodo considerato ..
31 Maggio 2021 - 13:40
'Altro che Tachipirina, ecco come ..
L'ex primario del Pronto soccorso di Modena: 'Antinfiammatori ai primi sintomi e poi, se il ..
31 Gennaio 2021 - 14:37
Tragedia a Bastiglia, muore a 16 ..
Il padre: 'Non credo il vaccino abbia influito. In ogni caso non mi importa il motivo, farei..
09 Settembre 2021 - 20:11
Il sindacato dei carabinieri: 'Green ..
'Al carabiniere non vaccinato è vietato mangiare in mensa con i vaccinati, però può ..
03 Ottobre 2021 - 23:39