Iscriviti al Canale YouTube de La Pressa
Iscriviti al canale Telegram de La Pressa
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
Iscriviti al Canale YouTube de La Pressa
articoliSocieta'

Polizia locale, sciopero nazionale: anche a Modena Sulpl si mobilita

La Pressa
Logo LaPressa.it

Il 15 gennaio si terrà un presidio davanti alla Prefettura di Modena, in Viale Martiri della Libertà


Polizia locale, sciopero nazionale: anche a Modena Sulpl si mobilita

In occasione dello sciopero nazionale della Polizia Locale Italiana, proclamato dal S.U.L.P.L., il sindacato della Polizia Locale, il 15 gennaio si terrà un presidio davanti alla Prefettura di Modena, in Viale Martiri della Libertà dalle 9.30 alle 12.
'Fino a un mese fa - precisa il Segretario Provinciale Donato Caccavane - la Polizia Locale ha sperato, ancora una volta, in una Legge di Riforma seria e concreta, che potesse chiarire il ruolo della Polizia Locale nell’ambito della Sicurezza e che riconoscesse alla Categoria, una volta per tutte, dignità e diritti di natura giuridica, previdenziale e assistenziale; il testo era affiorato dalla prima Commissione Affari Costituzionali della Camera con l’approvazione all’unanimità dei Parlamentari. E’ stata la stessa Commissione Parlamentare Europea a richiamare il Presidente del Consiglio, il Ministro dell’Interno e i capigruppo dei partiti politici, per indurli a porre fine alla discriminazione sul piano organizzativo e remunerativo esistente in Italia fra la Polizia di Stato e la Polizia Locale.
Da sempre, la Polizia Locale vieneequiparata nei doveri alle Forze di Polizia ad ordinamento statale (non ultimo l’obbligo vaccinale), ma mai nei Diritti. La nostra Categoria non è stata nemmeno ancora inserita nelle cosiddette “categorie usuranti”, nonostante il numero di caduti e feriti durante l’adempimento del dovere. Il SULPL ha contribuito, a 360 gradi, alla redazione della suddetta proposta di legge ma, ormai, l’esperienza ci insegna che, fino alla fine, qualcuno può fare lo sgambetto e, infatti, in data 6 dicembre, abbiamo proclamato lo stato di agitazione, per le stesse motivazioni che, il 15 gennaio, in tutta Italia, indurranno la Polizia Locale a scioperare: il Deus ex machina è sempre e solo il Ministero degli Interni che, puntualmente, commette ingerenze nella nostra Riforma. I suoi funzionari, quelli del Dipartimento della Pubblica Sicurezza, si sono catapultati sul testo, dando indicazione alla politica di stravolgerlo e, se possibile, di renderlo peggiorativo rispetto alla Legge attualmente in vigore, la 65 del 1986'.

'Svanito il contratto pubblico; è ritornata in auge la dicitura “Polizia Amministrativa” locale, ritorna in modo ridondante la richiesta alle Polizie Locali dei capoluoghi di provincia di garantire il servizio h24 per il rilievo dei sinistri (ovviamente per sgravare di cioè i gestori della Sicurezza); confuse qualifiche di Polizia Giudiziaria e Pubblica Sicurezza; regime previdenziale incerto; formazione demandata esclusivamente alle Regioni, così come la scelta di livree, divise e distintivi; sarà sempre il politicante di turno a scegliere se armare o meno la Polizia Locale; con l’accesso alla banca dati “sdi” continua ad esserci preclusa la possibilità di essere edotti circa gli eventuali precedenti penali della persona che abbiamo di fronte e che magari stiamo gestendo in una situazione delicata; Comandanti nominati e, quindi, completamente asserviti alla politica locale ed esclusi anche dai tavoli in Prefettura sulla sicurezza integrata. I burocrati del Ministero dell’Interno, probabilmente, hanno paura di perdere il privilegio di ricoprire il ruolo di “first lady” in tema di Sicurezza; hanno evidentemente paura di una Polizia Locale riconosciuta a livello nazionale dalle Istituzioni. Ci preferiscono disgregati, disorganizzati e senza tutele. Questi burocrati, e spesso i sindacalisti che avallano senza averne titolo le loro castronerie, ignorano che una Riforma seria della Polizia Locale sarebbe solo un valore aggiunto per i Cittadini e per il Paese, poiché contribuirebbe a rendere più efficace l’intero sistema sicurezza e si potrebbe finalmente auspicare addirittura un sistema coordinato a livello nazionale. Siamo certi - conclude il Sindacato - che questo sciopero sia sentito e partecipato dalla Polizia Locale e da tutti i suoi uomini e donne che, ogni giorno, indossano con onore la nostra uniforme, purtroppo, troppo spesso bistrattata. Se non ora quando, far capire al Governo e al Ministero degli Interni che la Polizia Locale è stanca di vivere in questo limbo, di essere trattata come la Cenerentola delle Forze di Polizia. Non lo siamo'.


Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione polit..   Continua >>


 
 
 
 
Email
 

Iscriviti al canale Telegram de La Pressa
Articoli Correlati
Il Sulpl risponde: Posso accompagnare mia moglie a fare la spesa?
Societa'
17 Marzo 2020 - 11:24- Visite:71467
Mirandola, vigilessa trovata morta, il Sulpl: 'Suicidio annunciato'
La Nera
04 Aprile 2018 - 13:58- Visite:23525
Il Sulpl risponde. Tre persone in auto per lavoro possono viaggiare?
Societa'
21 Marzo 2020 - 10:24- Visite:18767
Caso-vigili Vignola, il Sulpl: 'Non abbiamo alcun orientamento ..
La Provincia
09 Ottobre 2017 - 18:57- Visite:13103
La passeggiata in campagna è consentita? Il Sulpl risponde
Lettere al Direttore
16 Marzo 2020 - 08:52- Visite:13065
I vigili e lo smog
Le Vignette di Paride
22 Ottobre 2017 - 11:44- Visite:11895

Societa' - Articoli Recenti
Emilia Romagna, prime 840 confezioni ..
Assegnate 65 confezioni a Piacenza, 20 a Parma, 30 a Reggio Emilia, 70 a Modena, 95 a ..
04 Gennaio 2022 - 17:51- Visite:32
'Molti vaccinati credono di essere ..
Responsabile del Dipartimento Sanità pubblica Davide Ferrari: 'Precauzioni necessarie per ..
04 Gennaio 2022 - 17:43- Visite:79
Non chiedeva green pass agli ospiti: ..
Al momento del check-in, agli ospiti non veniva richiesto il green pass. Da qui la ..
04 Gennaio 2022 - 16:29- Visite:207
Covid, 8773 contagi in Emilia Romagna..
La crescita dei ricoverati nei reparti Covid è pari al 3,3% e nelle terapie intensive ..
04 Gennaio 2022 - 15:53- Visite:1241
Societa' - Articoli più letti
Reazioni avverse e morti: confronto ..
I morti sono stati sinora 223, 27 eventi gravi ogni 100.000 dosi. Nel periodo considerato ..
31 Maggio 2021 - 13:40- Visite:370366
'Altro che Tachipirina, ecco come ..
L'ex primario del Pronto soccorso di Modena: 'Antinfiammatori ai primi sintomi e poi, se il ..
31 Gennaio 2021 - 14:37- Visite:309747
Tragedia a Bastiglia, muore a 16 ..
Il padre: 'Non credo il vaccino abbia influito. In ogni caso non mi importa il motivo, farei..
09 Settembre 2021 - 20:11- Visite:187434
Il sindacato dei carabinieri: ..
‘Al carabiniere non vaccinato è vietato mangiare in mensa con i vaccinati, però può ..
03 Ottobre 2021 - 23:39- Visite:182426