Iscriviti al canale Telegram de La Pressa
Mivebo
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
Iscriviti al canale Telegram de La Pressa
notiziarioLa Nera

Pavullo: fuggono alla vista dei Carabinieri e si schiantano

La Pressa
Logo LaPressa.it

Tre giovani stranieri fermati alle 2,30 in una notte di capodanno movimentata per i Carabinieri che a Modena hanno arrestato un uomo per percosse alla compagna


Pavullo: fuggono alla vista dei Carabinieri e si schiantano

Sale a due arresti, una denuncia e quattro sanzioni per mancato rispetto dei divieti del DPCM il bilancio dei controlli dei Carabinieri nella notte di Capodanno in provincia di Modena. Dopo l'esecuzione di un provvedimento di custodia cautelare nei confronti di un uomo che, spacciandosi per medico, aveva truffato due anziani, i militari, in servizio la notte di capodanno, sono intervenuti a Modena, in una abitazione in zona Morane. Dove i Carabinieri della stazione di Modena viale Tassoni e del nucleo radiomobile della compagnia hanno tratto in arresto un cittadino rumeno quarantaduenne dimorante in città, con l'accusa di resistenza a pubblico ufficiale. Alcuni vicini avevano segnalato ai Carabinieri una lite in famiglia. Giunti sul posto i militari hanno riscontrato due una donna 54 enne moldava, nel corso della lite avuta con il suo compagno della Romania, aveva ricevuto delle percosse in faccia e in testa.
A sua volta lei aveva colpito il compagno con un oggetto contundente provocandogli una ferita alla testa. L’uomo, in evidente stato di alterazione psicofisica dovuta all’assunzione di bevande alcoliche, si è scagliato contro i carabinieri intervenuti, con calci, spinte e minacce, tentando di impedire le operazioni di identificazione e l’intervento per sedare la lite. I carabinieri hanno così proceduto all’arresto dell’uomo per resistenza a pubblico ufficiale, traducendolo nelle camere di sicurezza a disposizione dell’Autorita Giudiziaria, in attesa del rito direttissimo.

Notte movimentata anche a Pavullo nel Frignano dove i Carabinieri, intorno alle 2,30 della notte, hanno inseguito, bloccato e denunciato tre giovani stranieri, di origine marocchina, rispettivamente di 20, 21 e 24 anni, provenienti dal reggiano, violando il divieto di spostamento. Forse consapevoli del rischio di una sanzione di 400 euro, maggiorata del 30% perché in auto, alla vista della gazzella dei Carabinieri che stava recandosi sul luogo di un incidente avvenuto a Pavullo con un auto finita fuori strada, i tre hanno tentato di evitare il controllo provando una improbabile fuga. Giunta in via Marchiani, all'incrocio con via Magni, il conducente ha perso il controllo della Volkswagen che ha finito la corsa contro un palo schiantandosi contro un palo semaforico. I 4 a bordo, dopo l'incidente, hanno provato a fuggire a piedi ma tre sono stati bloccati.

Nel corso dei posti di controllo predisposti sul territorio provinciale, per il rispetto delle norme che limitano la mobilità nei giorni festivi, i carabinieri di Carpi hanno controllato e sanzionato un cittadino pakistano ventunenne, trovato in giro alle quattro del mattino a bordo della propria autovettura, senza un giustificato motivo.

Questa mattina i Carabinieri di Carpi, a conclusione di un’attività di indagine, hanno denunciato in stato di libertà alla Procura modenese un cinquantenne di Milano, pluripregiudicato, poiché il 10 luglio scorso, mediante un’inserzione pubblicata su un sito internet di e-commerce, aveva ottenuto l’accredito di 380 euro da uno studente carpigiano, quale pagamento per l’acquisto di capi di abbigliamento griffati fittiziamente posti in vendita. L’uomo è stato anche denunciato per aver truffato una studentessa di Carpi, dalla quale aveva ottenuto, quale pagamento per l’acquisto di un telefono cellulare iPhone fittiziamente posto in vendita sul medesimo sito Internet, la somma di 360 euro. La carta di credito prepagata sulla quale i soldi sono stati versati è stata sequestrata e dunque a breve sarà possibile rimborsare i due malcapitati.



Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, s..   Continua >>


 
 
 
 

Mivebo

La Nera - Articoli Recenti
Modena, trovato con dose di ..
I militari per contenerlo sono stati costretti ad utilizzare anche il Taser in dotazione, ..
31 Luglio 2022 - 12:06
Tragedia a Riccione: due ragazze ..
Due ragazze hanno attraversato i binari mentre sopraggiungeva un treno Alta Velocità, ..
31 Luglio 2022 - 10:18
Cimoncino: corpo anziano disperso ..
Rintracciato dal Soccorso Alpino nel decimo ed ultimo giorno di ricerche, con i cani ..
30 Luglio 2022 - 17:53
Morto improvvisamente Roberto Nobile,..
Nato a Verona ma ragusano d'origine, sul piccolo schermo aveva debuttato con La Piovra
30 Luglio 2022 - 17:34
La Nera - Articoli più letti
L'orrore di Reggio: bambini affidati ..
Dall'inchiesta condotta dai Carabinieri emerge una realtà inquietante, da film horror. Due ..
28 Giugno 2019 - 09:33
Orrore Bibbiano, la Bolognini e gli ..
Ed ecco il video integrale del convegno, patrocinato dalla Regione, 'Quando la notte abita ..
29 Luglio 2019 - 07:00
Bibbiano, minore usata come 'cavia' ..
La lettura della ordinanza del Gip. Il caso della ragazza che mai risulta essere stata ..
04 Agosto 2019 - 15:14
Da Pavullo a Sassuolo, partorisce in ..
E' successo nella notte, protagonista una donna residente nell'alto Frignano. Dopo il ..
18 Febbraio 2018 - 22:39