Ctss, sindaco Pavullo: 'Stavolta non sarà il Frignano a pagare pegno'
Società Dolce: fare insieme
Mivebo
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
Società Dolce: fare insieme
notiziarioLa Provincia

Ctss, sindaco Pavullo: 'Stavolta non sarà il Frignano a pagare pegno'

La Pressa
Logo LaPressa.it

'Dopo la brutta pagina della chiusura del Punto Nascite del 2017, quando mancarono coraggio e volontà'


Ctss, sindaco Pavullo: 'Stavolta non sarà il Frignano a pagare pegno'
Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.

Alla luce delle polemiche seguite all’approvazione, anche da parte del comune di Pavullo nel Frignano, del piano di riorganizzazione dell’emergenza urgenza, Davide Venturelli, sindaco di Pavullo con un post via social ha puntualizzato la posizione del comune di cui è a capo.

'Nel corso della CTSS di ieri la dottoressa Petrini ed il sindaco Muzzarelli hanno delineato il piano di riorganizzazione complessiva in tutta la provincia del sistema di emergenza-urgenza e della continuità assistenziale. Sono previste diverse modifiche, ma il dato più significativo per il nostro distretto è che per Pavullo non saranno apportate modifiche o depotenziamenti. Nell’ospedale di Pavullo il Pronto Soccorso continuerà a funzionare h24 e l’Automedica non subirà depotenziamenti. Il punto di primo intervento di Fanano sarà trasformato in CAU (Centro di assistenza urgenza), ma a Pavullo non sarà creato nessun CAU, né ora né nei prossimi anni.

Come sindaco avevo manifestato diverse perplessità sulla co-presenza su Pavullo di un CAU e del Pronto Soccorso, specialmente perché il CAU non venisse alla lunga considerato come alternativo o sostitutivo del Pronto Soccorso: è capitato già in passato che “servizi alternativi” avessero alla lunga influito sui numeri di utenza dei reparti ufficiali e fossero arrivati a giustificare scelte di chiusura o depotenziamento. Per Pavullo ha prevalso il buon senso: abbiamo un Pronto Soccorso nuovo e con personale affiatato, è questo il servizio da preservare e potenziare'.

'In un quadro regionale complessivo che accusa il colpo per il calo di risorse pubbliche ed un calo di medici, sul distretto di Pavullo il lavoro di squadra fatto con le dirigenze Ausl locali, il personale sanitario ed i colleghi sindaci questo giro ha dato i risultati sperati.

Dopo la brutta pagina della chiusura del Punto Nascite del 2017, quando mancarono coraggio e volontà, questa volta non sarà il Frignano a pagare pegno' - afferma Venturelli.

Venturelli replica quindi indirettamente a chi lo critica di incoerenza rispetto alle sue posizioni quando si trovava all’opposizione.
'Non mi fermo e non ci fermiamo sugli allori perché le criticità su altri settori della sanità sono presenti e stiamo facendo del nostro meglio per affrontarle, continuiamo a credere che la sanità pubblica sia da tutelare e si debbano presto affrontare temi impellenti. Tra le diverse tematiche, ieri sono intervenuto sulla necessità di maggiori investimenti sul settore della domiciliarità, che non deve essere più trattata solo su base numerica degli utenti, ma con un approccio che tenga conto della complessità del territorio montano e sui costi aggiuntivi che comporta la complessa natura oro-geografica del territorio. Procederò con una nuova richiesta di incontro con i Primari dell’Ospedale, per rifare il punto della situazione complessivo e proseguiremo con vari focus sui vari “temi caldi” della sanità locale, in modo da cercare di informare tutti i cittadini su quanto sta venendo portato avanti. Torno a ribadire che purtroppo è evidente di come il sistema sanitario pubblico stia vivendo un momento di grande sofferenza, ma come Sindaco e Amministratore sono pronto a lottare per difendere i servizi sanitari di Pavullo e del Frignano'.
Stefano Bonacorsi

Stefano Bonacorsi
Stefano Bonacorsi

Modenese nel senso di montanaro, laureato in giurisprudenza, imprenditore artigiano, corrispondente, blogger e, più raramente, performer. Di fede cristiana, mi piace dire che sono ..   Continua >>


 

Mivebo

Onoranze funebri Gibellini
La Provincia - Articoli Recenti
'Carpi, pubblicità onoranze funebri davanti all'ospedale: spostatele'
Una anomalia rilevata da diversi cittadini secondo i quali l'ingresso delle camere ardenti ..
09 Luglio 2024 - 19:35
'Un paese ci vuole': a Montese torna il Festival, apertura in ricordo di Riccardo
Da giovedì 11 a domenica 14 luglio 2024, si alterneranno gli ospiti nelle piazze e negli ..
09 Luglio 2024 - 19:35
Ubersetto, la strada è diventata una discarica a cielo aperto
'Noi cittadini di Ubersetto da 3 anni stiamo continuamente segnalando all'amministrazione di..
09 Luglio 2024 - 17:01
Ponte di Concordia, al via intervento strutturale: cantiere di 8 mesi
Fu realizzato dalla Provincia nel 1884 insieme ai ponti Motta e di Navicello; è lungo 68 ..
09 Luglio 2024 - 13:56
La Provincia - Articoli più letti
Tragedia a Bastiglia, muore a 16 anni. Ieri aveva fatto la seconda dose di Pfizer
Il padre: 'Non credo il vaccino abbia influito. In ogni caso non mi importa il motivo, farei..
09 Settembre 2021 - 20:11
Nonantola, sfrattata e con una gamba rotta vive in auto
La drammatica vicenda di Simona. Il sindaco di Nonantola, sollecitato anche da dirigente ..
18 Ottobre 2018 - 10:43
'Bonaccini si lamenta di Figliuolo, ma a Nonantola dopo 4 anni ricostruzione ferma alla metà'
I consiglieri comunali di Forza Italia Platis e Casano: 'Lasciate senza rimborsi le famiglie..
15 Agosto 2023 - 09:36
Vignola, il coronavirus ha ucciso titolare Bar Italia. Aveva 64 anni
Vignola piange anche Nerino Vezzelli, storico titolare del Bar Italia di via Garibaldi a ..
23 Marzo 2020 - 21:48