Iscriviti al canale Telegram de La Pressa
Società Dolce: fare insieme
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
Iscriviti al canale Telegram de La Pressa
notiziarioLettere al Direttore

Modena, inquinamento alle stelle: ma su traffico e inceneritore nulla viene fatto

La Pressa
Logo LaPressa.it

Questi numeri purtroppo corrispondono ad altri numeri, quelli dei decessi causati dall’inquinamento e anche questi numeri sono molto alti


Modena, inquinamento alle stelle: ma su traffico e inceneritore nulla viene fatto

Modena, non è facile crederlo, ma nel 2020 era al decimo posto in Italia, su 102 provincie con 75 sforamenti/anno dei livelli di inquinanti, nel 2021 siamo passati al sesto posto (report Legambiente) e nel rapporto Malaria di Legambiente, report che misura la concentrazione delle sole polveri sottili, pm10 (quelle che provocano tumori ai polmoni per intenderci, ma non solo perché entrano nella circolazione sanguinia), ci troviamo al terzo posto a pari merito con città come Brescia e ad un solo microgrammo di differenza dall’inquinatissima Milano.

Abbiamo evitato che nella tangenziale circolassero i famosi 720 tir, ma i numeri sono solo diminuiti non azzerati, ora si parla di 500 transiti di tir molto più inquinanti dei normali (restano accesi anche di notte vicino alle case, per mantenere il freddo) per il nuovo polo Conad “modificato” il che corrisponde ad un aumento di più del doppio rispetto all’attuale traffico, oltre a questo, la Moschea che si stima porti un traffico di almeno 2000 veicoli a settimana e che in un primo momento si era previsto di posizionare fuori dall’anello della tangenziale, ora si è pensato di lasciarla invece di all’interno, e indovinate.
.
.
esattamente alla Sacca, dove non hanno nemmeno parcheggi a sufficienza e cercheranno così posto nelle vie adiacenti.
Questi numeri purtroppo corrispondono ad altri numeri, quelli dei decessi causati dall’inquinamento e anche questi numeri sono molto alti.

Alcune università Europee (Università di Utrecht, Olanda, Global Health Institute di Barcellona e Tropical and public health Institute svizzero, pubblicato da tvqui il 21/01/21) hanno condotto uno studio proprio sulla nostra città e i risultati sono questi:
“Il mancato rispetto dei livelli di inquinamento indicati dalla Organizzazione Mondiale della Sanità si stima abbia provocato nel 2020 nell’intera città di Modena, 211 morti”.
Nessuno è capace di prevedere di quanto aumenteranno i decessi se i livelli saliranno del 2-3%, ma purtroppo mi viene da pensare che in futuro, ogni anno, 5-6 persone in più, anzi in meno, si aggiungeranno a questa triste lista … e come contropartita cosa ne avremo?

Ad un cittadino che ad un incontro pubblico asseriva che l’inceneritore inquina, il sindaco rispose “Questo lo dice lei!”, secondo l’assessora Vandelli chi inquina sono sopratutto gli impianti di riscaldamento domestico a gas, al convegno tenuto dal prof Lauriola invece, convegno tenuto alla parrocchia Sacro cuore il 29 aprile, la pediatra dottorressa Ilaria Mariotti, sosteneva che a causa della presenza dell’inceneritore e dell’inquinamento veicolare, già in quel momento sconsigliava addirittura di tenere i bambini all’aperto... La soluzione migliore non sembra quindi essere quella di aumentare il traffico veicolare e di non spegnere l’inceneritore nel 2035, come previsto fino a poco tempo fa.

Un cittadino di Modena preoccupato, Carlo Neri



Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, s..   Continua >>


 
 
 
 

Società Dolce: fare insieme

Lettere al Direttore - Articoli Recenti
Modena, controllo Pacemaker: ..
Quest'anno scopro che bisogna andare a casa senza l'appuntamento e telefonare al numero ..
29 Luglio 2022 - 09:59
La famiglia di mia moglie vive a ..
Questo fallimento di strategia, sul quale si continua a insistere, nasce da un concetto ..
30 Giugno 2022 - 12:38
Cognento, quella fontana è rotta da ..
Ultima segnalazione di maggio 2022 nella quale chiedevo una risposta è stata annullata dal ..
10 Giugno 2022 - 00:55
Lettere al Direttore - Articoli più letti
Io, vittima del green pass: qualcuno ..
Resistere per poter raccontare alle future generazioni che anche nelle avversità, se pure ..
16 Febbraio 2022 - 21:48
Follia green pass, a 760mila ragazzi ..
Vietato ad esempio andare a mangiare una pizza con gli amici, andare al cinema, andare al ..
25 Gennaio 2022 - 14:45
Sono a rischio trombosi: nessuna ..
L'Aulss di competenza mi ha comunicato che il medico di base mi ha cancellato dalla lista ..
14 Febbraio 2022 - 14:46
Ex primario Ps Modena: 'Covid, ecco ..
Daniele Giovanardi entra nel dettaglio dei farmaci da adottare. Clorochina (Plaquenil) al ..
06 Novembre 2020 - 20:51