Benozzo e Zanoni inaugurano la stagione al Castello di Montecuccolo
Mivebo
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
Mivebo
articoliChe Cultura

Benozzo e Zanoni inaugurano la stagione al Castello di Montecuccolo

La Pressa
Logo LaPressa.it

Il concerto, a ingresso libero, è organizzato dall’Associazione Terra e Identità con il patrocinio del Comune di Pavullo


Benozzo e Zanoni inaugurano la stagione al Castello di Montecuccolo
Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.

Venerdì 31 maggio, alle ore 21 si inaugura la stagione estiva di eventi al Castello di Montecuccolo con il concerto “Sylvatica. Canti sciamanici erranti”, che vedrà protagonisti Francesco Benozzo (voce e arpa bardica) e Barbara Zanoni (voce). Il concerto, a ingresso libero, è parte del tour internazionale 2024 dei due artisti, che presentano in Appennino il loro omonimo CD, uscito a inizio anno, dopo alcune anteprima dello scorso anno e la prima ufficiale tenutasi all’Auditorium Corelli di Fusignano (RA). Il tour li vedrà protagonisti in importanti rassegne in Italia e all’estero, incluse alcune date nella seconda metà di luglio al Festival Folk Internazionale Summartónar, alle Isole Faroer, luogo in cui il CD è stato prodotto, dall’etichetta discografica Tutl Records. In questo concerto le voci e si suoni si incontrano nella loro nudità essenziale, per attraversare le preistoriche visionianimistiche del canto primordiale, con un’attenzione particolare alla sua dimensione energetica e invisibile di cura, di consapevolezza e di incantamento.

“Sylvatica” – spiegano i due musicisti – “è un concerto che vive in quell'arcaica e indomitaintersezione spazio-temporale in cui si muovono da milioni di anni le foglie degli alberi, gli uccelli nei cieli, i pesci nei mari”. Il repertorio, frutto di ricerche decennali e di prolungati contatti con sciamani di diversa provenienza, raccoglie antichi canti da luoghi molteplici (Estonia, Finlandia, Groenlandia, Mongolia Settentrionale, Tuva, Ainu), e comprende anche alcuni brani originali composti per il progetto stesso.

Francesco Benozzo, poeta, musicista e professore di filologia all’Università di Bologna, recentemente vincitore del premio internazionale “Poeti dalla frontiera” e del premio nazionale “Genius Loci”, accreditato del titolo di “Bardo onorario” del Portogallo, è ininterrottamente candidato al Premio Nobel per la letteratura da 9 anni, con candidature rese pubbliche da importanti accademie, quali il Pen International, la Global Academy of Liberal Arts e il Partnetship Studies Group.

Nelle sue oltre 800 pubblicazioni si è anche occupato di tradizioni sciamaniche, indagate nella loro dimensione linguistica e antropologica.

Barbara Zanoni, danzatrice contemporanea, coreografa e cantante, ha animato diversi progetti artistici nell’ambito del femminile sacro e dello sciamanesimo arcaico. Oltre a condurre seminari di sciamanesimo femminile (tra i quali “La selvaggia voce”), ha creato e curato lavori performativi quali “Le sirene” (insieme ad Anna Palumbo), lo spettacolo “AlmaWild” dedicato alle poesie di Alda Merini (insieme a Predrag Maric e Milko Merloni), “Vera icone” e il recentissimo “Oracolare”, una performance tra danza, canto e rito sciamanico concepita insieme alla scultrice e danzatrice Alice Iaquinta e alla danzatrice Carlotta Geminiani.

Il concerto, a ingresso libero, è organizzato dall’Associazione Terra e Identità con il patrocinio del Comune di Pavullo, e inaugura la rassegna “I venerdì del castello 2024”, che vedrà diversi autori, attori e musicisti esibirsi a Montecuccolo, fino a venerdì 6 settembre, con presentazioni di libri, dibattiti, concerti.Dalla metà di giugno sarà aperta La tavola del maniero, la nuova locanda del castello, dove si potranno degustare specialità tradizionali e medievali.

Redazione Pressa
Redazione Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli. Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, ..   Continua >>


 
 
 
 


Acof onoranze funebri
Che Cultura - Articoli Recenti
Da un secolo all'altro: il giornalismo raccontato da Cesare Pradella
Questa sera la presentazione a Carpi. Tante storie e tanti fatti, emozioni, ricordi, in una ..
07 Giugno 2024 - 12:48
Concentrico Festival Carpi: dal 7 al via la nona edizione
Il festival transdisciplinare, intergenerazionale e site-specific, che fino al 16 giugno ..
03 Giugno 2024 - 10:05
Vignola, sabato concerto degli Elettrotubi
Al Circolo Ribalta, dalle 21.30 un'originale lettura della musica techno
29 Maggio 2024 - 17:17
Che Cultura - Articoli più letti
Gli italiani scoprirono che Muccioli incatenava drogati. E stavano con lui
Intervista a Paolo Severi, uno dei protagonisti di SanPa, il documentario di Netflix. ..
17 Gennaio 2021 - 18:17
Se la locomotiva di Guccini si schianta contro il muro della malafede
Guccini si scaglia contro l'opposizione brandendo l'arma più subdola, la bandiera di ..
27 Aprile 2020 - 10:59
Agamben: 'Dopo questi 2 anni metto in discussione la medicina stessa'
'Se non si ripensa da capo che cosa è progressivamente diventata la medicina non si potrà ..
04 Dicembre 2022 - 15:22
Quattro dolci tipici della cucina modenese
Il bensone, la bonissima, i tortelli fritti modenesi al savor e la torta Barozzi
01 Marzo 2021 - 17:51