La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram
articoliEconomia

Aperture il 18, associazioni critiche: 'Sostegni insufficienti'

La Pressa
Logo LaPressa.it

Confcommercio e Confesercenti: 'Poca chiarezza nelle regole per la riapertura. Così molti rischiano di non aprire. A Modena 3000 imprese a rischio'


Aperture il 18, associazioni critiche: 'Sostegni insufficienti'

Tremile imprese del terziario a rischio, nella sola provincia di Modena. Un numero su tutti, quello diffuso dalla Confcommercio di Modena per fornire un'idea della portata dell'impatto che la fase uno di chiusura ha portato sulle piccole e media imprese del terziario. Aziende che rischiano di non aprire senza adeguati sostegni alla ripartenza prevista per il prossimo lunedì 18 maggio. Allargata anche a quelle attività come bar e parrucchieri per i quali fino a ieri, era ancora valida l'apertura fissata al primo giugno. 'La partita ora si sposta sui protocolli, annunciati per questa settimana – afferma il Presidente Provinciale Confcommercio Tommaso Leone - ed i cui contenuti sono il presupposto imprescindibile per dare continuità aziendale alle nostre imprese: speriamo siano messe in campo regole tali da non rendere antieconomica la riapertura, come quelle che sono circolate in questi giorni sui ristoranti relative alla distanza di 4 metri tra un tavolo e l'altro e che le nostre proposte ragionevoli sottoposte al Governo vengano accolte completamente'.

'Una analisi del nostro centro studi nazionale ha stimato che sono quasi 270 mila le imprese del commercio e dei servizi che rischiano la chiusura definitiva se le condizioni economiche non dovessero migliorare rapidamente, con una riapertura piena ad ottobre. 

L'analisi del centro studi evidenzia dunque che su un totale di oltre 2,7 milioni di imprese del commercio al dettaglio non alimentare, dell'ingrosso e dei servizi, quasi il 10% è soggetto ad una potenziale chiusura definitiva: in assoluto, le perdite più consistenti si registrerebbero tra le professioni (-49 mila attività) e la ristorazione (-45 mila imprese). Per quanto riguarda la dimensione aziendale, il segmento più colpito sarebbe quello delle micro imprese – con 1 solo addetto e senza dipendenti – per le quali basterebbe solo una riduzione del 10% dei ricavi per determinarne la cessazione dell’attività.

'L'augurio – conclude Leone – è che prevalga la ragionevolezza sui protocolli per imprese che comunque sono già attrezzate e che il decreto in arrivo contenga misure di vero sostegno al mondo delle imprese: moratorie vere su tasse e adempimenti, sgravi su utenze, indennizzi a fondo perduto e non elemosine come quelle dei precedenti decreti'.

Pur soddisfatto della notizia delle aperture del 18 maggio, punta il dito sull'assenza di regole e sostegni chiari sulla ripartenza il Presidente Provinciale di Confesercenti Mauro Rossi:
'Il nostro giudizio, da un primo esame delle misure previste dal cosiddetto DL Rilancio, infatti, non può che essere negativo: tanti crediti d'imposta ma pochissima liquidità. Per affitti e affittanze d'azienda le procedure appaiono complicate e i rimborsi decisamente insufficienti. Sugli ammortizzatori in area lavoro - che stante le enormi difficoltà sono utilizzati da oltre il 70% delle imprese associate - sono previste ulteriori burocrazie e vincoli decisamente assurdi. Nel concreto troppo pochi gli interventi a favore delle PMI, considerato che sia i provvedimenti in merito all'Irap che gli indennizzi a fondo perduto, proporzionali alle dimensioni aziendali, favoriscono prevalentemente le imprese più strutturate. Ed è scandalosa, anche a fronte degli assurdi ritardi nell'erogazione dei finanziamenti, la mancata proroga a fine anno delle imposte dirette IRES e IRPEF che, a saldo 2019 e in acconto 2020, rimangono previste in scadenza a giugno' sottolinea il Presidente Confesercenti Modena. 

'Grande delusione infine per le misure previste per il Turismo, il settore economico che per primo ha sofferto l'impatto della pandemia e quello che, con tutta probabilità, si riprenderà per ultimo: pochissime risorse e un Tax Credit che, così strutturato, rischia di non essere affatto efficace. E' probabile che molte piccole imprese siano spazzate via dalle conseguenze economiche di questa emergenza e da provvedimenti inadeguati ad affrontarla' conclude Confesercenti Modena.


Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione polit..   Continua >>


 
 
 
 
 

Articoli Correlati
Confesercenti poco ottimista, è boom di lavoro a chiamata
Economia
02 Novembre 2017 - 15:45- Visite:11319
Confcommercio, Gandolfi: commissioni bancarie per bancomat e carte di ..
Economia
15 Agosto 2017 - 08:30- Visite:11070
Tamara Bertoni dice addio a Confesercenti
Politica
23 Maggio 2017 - 12:00- Visite:10936
E adesso spunta l’imposta sullo zerbino
Politica
11 Maggio 2017 - 13:02- Visite:10714
Baruffi e Vaccari (Pd): 'Nuovi voucher in tempo per il concerto di ..
Politica
29 Maggio 2017 - 18:33- Visite:10675
M5S Fiorano 'La grande distribuzione organizzata come la piovra, con i..
La Provincia
18 Luglio 2017 - 21:33- Visite:7535
Economia - Articoli Recenti
Italpizza: 'Le indagini confermano ..
'E’ bene precisare che non si tratta di un processo sindacale o a dei lavoratori, ma ..
16 Settembre 2020 - 14:29- Visite:717
Modena, prezzi in aumento, inflazione..
Impennata ad agosto rispetto al mese di luglio. In aumento 'Trasporti' e 'Alimentari'. In ..
16 Settembre 2020 - 08:01- Visite:170
Imprenditoria modenese in lutto: è ..
Era malato da tempo: lascia la moglie e i tre figli. I funerali si terranno domani alle 15 ..
15 Settembre 2020 - 12:46- Visite:2262
Carpi, crisi Goldoni: l'azienda ha ..
'Il piano depositato da Goldoni spa si propone di unire le esigenze di continuità aziendale..
14 Settembre 2020 - 18:03- Visite:3702


Economia - Articoli più letti


Coop Alleanza 3.0 aggrappata alla ..
La Coop utilizza l’intero patrimonio dei soci più una parte del debito per investire in ..
15 Agosto 2018 - 10:36- Visite:61822
Coop Alleanza 3.0 fulcro della crisi ..
I conti in rosso e il dispetto rappresentato dal via libera ad Esselunga, Trc potrebbe non ..
13 Gennaio 2019 - 08:41- Visite:55598
Voragine nei conti Coop Alleanza 3.0:..
'Serve una risposta inequivocabile sulla sicurezza dei 3,6 miliardi dei 400.000 soci ..
01 Maggio 2019 - 08:38- Visite:31859
Bper, correntisti ex dipendenti ..
'Se Bper non manifestasse un reale interesse a mantenere le migliaia di correntisti tra ..
03 Dicembre 2019 - 17:52- Visite:31602