La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Google+ Linkedin Instagram
articoliEconomia

In Emilia-Romagna crollano le imprese di giovani: - 1.125 in un anno

La Pressa
Logo LaPressa.it

La nostra regione è tra quelle in cui ce ne sono meno. Il calo maggiore nelle costruzioni e nel commercio. I dati Infocamere


In Emilia-Romagna crollano le imprese di giovani: - 1.125 in un anno

Sono 27.681, il 6,9 per cento delle imprese regionali, la presenza più ridotta tra le regioni italiane, con una flessione del 3,9 per cento, pari alla perdita di 1.125 imprese in un anno. A determinare la tendenza sono le costruzioni (-681 unità) e il commercio (-404 imprese). L’unico contributo positivo continua a giungere dall’agricoltura e dalla pesca (+101 unità, +4,8 per cento). La tendenza si traduce in una caduta delle ditte individuali (-1.060 unità).

In Emilia-Romagna, da tempo l’andamento della base imprenditoriale regionale giovanile appare peggiore rispetto a quello nazionale. Un dato che va però contestualizzato in rapporto al basso tasso di disoccupazione. In poche parole, laddove il mercato del lavoro, in Emilia-Romagna appunto è complessivamente positivo, meno si assiste al ricorso a forme di autoimprenditorialità.

Si spiega quindi anche così il fatto che, come emerge dai dati del Registro delle imprese delle Camere di commercio elaborati da Unioncamere Emilia-Romagna. a marzo 2018 le imprese attive giovanili siano risultate 27.681, pari a solo il 6,9 per cento delle imprese regionali, la quota più bassa tra le regioni italiane. In un anno la perdita è di 1.125 imprese (-3,9 per cento), mentre le altre imprese sono diminuite solo dello 0,4 per cento.

A livello nazionale le imprese giovanili scendono a quota 464.467 (-2,9 per cento), pari al 9,1 per cento del totale, mentre le altre imprese confermano la tendenza positiva e segnano un lieve aumento (+0,4 per cento). 

Le imprese giovanili peraltro diminuiscono in tutte le regioni. Di più in Toscana (-5,4 per cento), Sardegna e Friuli-Venezia Giulia. Nelle regioni di riferimento rispetto all’Emilia-Romagna, l’andamento delle imprese giovanili è meno pesante: in Lombardia -2,9 per cento, Piemonte -3,2 per cento e Veneto -3,7 per cento.

Attività economica; La crisi dei settori produttivi tradizionali ha colpito particolarmente le imprese giovanili. Crollo per le costruzioni (--681 unità, -11,1 per cento), l’andamento negativo nei servizi è più marcato nel commercio (-404 imprese, -5,4 per cento), mente è lieve nell’aggregato degli altri servizi (-69 imprese, -0,6 per cento). La perdita nell’industria è in linea con la media (-72 unità, -3,4 per cento). Contrariamente alla tendenza prevalente tra le altre imprese, crescono solo le imprese giovanili attive nell’agricoltura, silvicoltura e pesca (+101 imprese, +4,8 per cento), per un terzo grazie allo sviluppo della pesca e acquacoltura.

La forma giuridica: La riduzione è da attribuire alla flessione molto ampia delle ditte individuali (-1.060 unità, pari a -4,8 per cento). La caduta molto più rapida delle società di persone (-11,1 per cento, pari a 229 unità) dipende dall’attrattività della normativa delle società a responsabilità limitata semplificata, che sostiene la forte crescita delle società di capitale (+207 unità, +5,2 per cento). 



Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione polit..   Continua >>


 
 
 
 
 

Articoli Correlati
M5S: 'Lavoro festivo, ridare diritti ai lavoratori del commercio'
Politica
27 Marzo 2018 - 15:08- Visite:32861
Art1: 'Castelfrigo porta le nuove schiavitù sulle nostre tavole'
Economia
28 Ottobre 2017 - 11:05- Visite:12998
Poletti: pancia piena e sedie vuote
Le Vignette di Paride
26 Agosto 2017 - 10:07- Visite:12341
Il direttore Legacoop Modena: 'Spero che chi insulta Poletti abbia un ..
Politica
27 Agosto 2017 - 18:51- Visite:12029
We are Modena: Andrea De Carlo per la Pressa
We Are Modena
27 Ottobre 2017 - 01:01- Visite:11460
Licenziato dopo l'infortunio sul lavoro: il caso in Parlamento
La Provincia
03 Giugno 2017 - 17:43- Visite:11329
Economia - Articoli Recenti
Hera: con l'acqua del rubinetto ..
Investimenti Hera nell'idrico al di sopra della media nazionale: 18 milioni di euro nel 2018..
10 Ottobre 2019 - 16:40- Visite:379
Atersir, il sindaco Maria Costi nel ..
Francesca Lucchi, assessore alla sostenibilità del Comune di Cesena è la nuova presidente
09 Ottobre 2019 - 12:13- Visite:382
Fornero a Modena: 'Via quota 100, ma ..
L’ex ministro del governo Monti, che ha firmato una delle riforme più contestate degli ..
09 Ottobre 2019 - 04:14- Visite:603
Confindustria sulle Regionali: 'Serve..
'Qualunque forza che venga al governo della Regione deve trovare delle linee di continuità,..
08 Ottobre 2019 - 18:33- Visite:342


Economia - Articoli più letti


Coop Alleanza 3.0 aggrappata alla ..
La Coop utilizza l’intero patrimonio dei soci più una parte del debito per investire in ..
15 Agosto 2018 - 10:36- Visite:57443
Coop Alleanza 3.0 fulcro della crisi ..
I conti in rosso e il dispetto rappresentato dal via libera ad Esselunga, Trc potrebbe non ..
13 Gennaio 2019 - 08:41- Visite:43892
Voragine nei conti Coop Alleanza 3.0:..
'Serve una risposta inequivocabile sulla sicurezza dei 3,6 miliardi dei 400.000 soci ..
01 Maggio 2019 - 08:38- Visite:27692
Coop Alleanza 3.0, bilancio ..
Una perdita drammtica sulla quale pesano svalutazioni di poste immobiliari, finanziarie, ..
01 Maggio 2019 - 00:27- Visite:24655