La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram
articoliEconomia

Lavorazione salumi, per nota azienda modenese evasione per 29 milioni di redditi

La Pressa
Logo LaPressa.it

La società, nelle vendite infragruppo, applicava prezzi inferiori rispetto a quelli praticati nei confronti di società terze 'indipendenti'


Lavorazione salumi, per nota azienda modenese evasione per 29 milioni di redditi
L’utilizzo di una “spregiudicata politica dei prezzi al ribasso” nei confronti di società estere facenti parte del medesimo gruppo societario ha consentito, negli anni, ad una società operante nel settore della lavorazione e commercializzazione di salumi sull’intero territorio nazionale di nascondere al fisco redditi per quasi 29 milioni di euro.
Sono questi i principali risultati di un’articolata attività di polizia economico-finanziaria condotta dai militari del Nucleo di polizia economico-finanziaria della Guardia di Finanza di Modena a conclusione di una attività ispettiva a seguito della quale il contribuente ha già provveduto a versare nelle casse dell’erario 3 milioni di euro a titolo di imposte evase.
Il servizio è stato originato dalla costante e quotidiana attività di intelligence e di controllo economico del territorio, supportata dalla valorizzazione degli elementi informativi di rischio acquisiti tramite la consultazione delle banche dati in uso al Corpo e delle fonti aperte che hanno consentito una mirata selezione del target da sottoporre a controllo.
In particolare, nel corso dell’attività ispettiva, sono stati approfonditamente analizzati i “rapporti infragruppo” e la “politica dei prezzi” praticati dalla società verificata nei confronti di altri soggetti giuridici, facenti parte del medesimo gruppo societario, operanti in Francia, Germania ed Austria.
Attesa la delicatezza, la numerosità e complessità delle operazioni commerciali tra i soggetti nel periodo intercorrente tra il 2013 ed il 2017 e l’assoluta rilevanza degli importi oggetto di controllo, l’esecuzione dell’attività ispettiva è stata concentrata su un attento e minuzioso esame del contenuto della complessa documentazione contabile e contrattuale esibita ed acquisita, su un approfondito studio degli istituti giuridici e dei riferimenti normativi nonché su un esame del mercato internazionale di riferimento, con l’ausilio sia di apposite banche dati che delle fonti aperte, quali siti internet, al fine di pervenire alla quantificazione dei “giusti prezzi di commercializzazione” che la società emiliana avrebbe dovuto applicare nei confronti delle proprie “consociate”.
L’attività svolta dalle Fiamme Gialle modenesi, oggetto di un approfondito confronto con la Direzione Regionale dell’Agenzia delle Entrate dell’Emilia Romagna, ha consentito di rilevare che il soggetto emiliano, nelle vendite infragruppo, applicava prezzi inferiori rispetto a quelli praticati nei confronti di società terze “indipendenti” aventi le medesime caratteristiche societarie ed organizzative. Con tale “stratagemma” la società verificata riusciva a ridurre la base imponibile da sottoporre a tassazione nel territorio italiano “trasferendola” sulle “consociate” ubicate all’estero le quali, di fatto, avevano una mera funzione di “filtro” verso i vari mercati di riferimento.
Al termine della verifica, come detto, le Fiamme Gialle hanno contestato, relativamente al periodo 2013-2017, l’omessa dichiarazione di redditi per oltre 29 milioni di euro nel periodo tra il 2013 ed il 2017. Le risultanze emerse dall’attività ispettiva sono state poi successivamente “accettate” dalla società la quale, attraverso il ricorso agli istituti deflativi del ravvedimento operoso e dell’accertamento con adesione con l’Agenzia delle Entrate di Bologna, ufficio che aveva pienamente condiviso le risultanze delle attività del Nucleo di polizia economico-finanziaria di Modena, ha già proceduto con il versamento della somma complessiva di circa 3 milioni di euro.

Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione polit..   Continua >>


 
 
 
 
 

Articoli Correlati
'Vaccini, ecco il rapporto tra la Lorenzin e le case farmaceutiche'
Politica
27 Febbraio 2018 - 15:12- Visite:144878
Segretario Pd: ‘Votare Lega significa essere idioti’
Politica
04 Agosto 2018 - 11:35- Visite:103231
Coop Alleanza 3.0 fulcro della crisi del Sistema. E Muzzarelli trema
Il Punto
13 Gennaio 2019 - 08:41- Visite:55585
Il Sulpl risponde: Posso accompagnare mia moglie a fare la spesa?
Societa'
17 Marzo 2020 - 11:24- Visite:51223
'Festa Unità: è il vuoto totale, a Modena non esiste centrosinistra'
Parola d'Autore
31 Agosto 2018 - 11:38- Visite:43923
'Lo Ius Soli sarà per noi il primo punto nella nuova legislatura'
Pressa Tube
01 Febbraio 2018 - 01:00- Visite:43289
Economia - Articoli Recenti
Italpizza: 'Le indagini confermano ..
'E’ bene precisare che non si tratta di un processo sindacale o a dei lavoratori, ma ..
16 Settembre 2020 - 14:29- Visite:374
Modena, prezzi in aumento, inflazione..
Impennata ad agosto rispetto al mese di luglio. In aumento 'Trasporti' e 'Alimentari'. In ..
16 Settembre 2020 - 08:01- Visite:148
Imprenditoria modenese in lutto: è ..
Era malato da tempo: lascia la moglie e i tre figli. I funerali si terranno domani alle 15 ..
15 Settembre 2020 - 12:46- Visite:1912
Carpi, crisi Goldoni: l'azienda ha ..
'Il piano depositato da Goldoni spa si propone di unire le esigenze di continuità aziendale..
14 Settembre 2020 - 18:03- Visite:3571


Economia - Articoli più letti


Coop Alleanza 3.0 aggrappata alla ..
La Coop utilizza l’intero patrimonio dei soci più una parte del debito per investire in ..
15 Agosto 2018 - 10:36- Visite:61812
Coop Alleanza 3.0 fulcro della crisi ..
I conti in rosso e il dispetto rappresentato dal via libera ad Esselunga, Trc potrebbe non ..
13 Gennaio 2019 - 08:41- Visite:55585
Voragine nei conti Coop Alleanza 3.0:..
'Serve una risposta inequivocabile sulla sicurezza dei 3,6 miliardi dei 400.000 soci ..
01 Maggio 2019 - 08:38- Visite:31852
Bper, correntisti ex dipendenti ..
'Se Bper non manifestasse un reale interesse a mantenere le migliaia di correntisti tra ..
03 Dicembre 2019 - 17:52- Visite:31597