Iscriviti al canale Telegram de La Pressa
Onoranze funebri Simoni
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
Lunedì 26 luglio ore 17,30 Modena
articoliIl Punto

Silk Faw: Reggio batte Modena 3 a 0, Muzzarelli a bocca asciutta

La Pressa
Logo LaPressa.it

A Reggio l'asse cattolico interno al Pd ha fatto sentire in modo chiaro la propria influenza, mentre Modena ha continuato politicamente a fare da cornice ai Ds


'Grande operazione che caratterizza Reggio Emilia, l'investimento Silk Faw rappresenta un momento storico ed epocale'. Così il sindaco di Reggio Emilia Luca Vecchi festeggia, giustamente, lo sbarco a Gavassa dello stabilimento dell'auto elettrica del futuro. 'Reggio Emilia entra a pieno titolo dalla porta principale nel sistema della motor valley e dell'automotive del futuro - afferma Vecchi -. Questo porterà con sè una serie di benefici, oltre 1000 posti di lavoro e soprattutto un positivo riflesso di reputazione e della competitività del nostro sistema economico. A Reggio Emilia avremo tutto, dal centro di ricerca e sviluppo alla commercializzazione, dal direzionale alla produzione'.
Parole che, stando alle aspettative della vigilia, potevano essere pronunciate dal sindaco di Modena Giancarlo Muzzarelli il quale, invece, è costretto a subire, insieme a tutta la nostra provincia, uno schiaffo clamoroso dai cugini reggiani.
E' chiaro, come lo stesso sindaco Vecchi sottolinea, che nella scelta di Silk Faw ha pesato fortemente la presenza a Reggio Emilia della stazione Mediopadana, altro 'scippo' che la arrembante Reggio dei ponti di Calatrava, ha messo in atto negli anni scorsi nei confronti di Modena, e del resto questo investimento senza precedenti rilancia l'idea di un nuovo casello autostradale est di Reggio. Una doppietta suggellata dal terzo gol in arrivo. Quello del ko.

Il sindaco Muzzarelli dunque resta a bocca asciutta ed è costretto, come la volpe che osserva l'uva inarrivabile, ad affermare in modo grottesco che in fondo tra Reggio e Modena poco cambia. La verità è che la sconfitta per Modena è grave e sposta, ancora una volta, il baricentro dello sviluppo emiliano-romagnolo fuori dalla nostra provincia. Una sconfitta per il sindaco, ma che ha tanti padri, primo tra tutti il progressivi scarso peso della politica modenese in ambito nazionale. Non è ovviamente una mera questione campanilistica, ma un vero e oggettivo depotenziamento della nostra provincia, sempre più schiacciata tra il capoluogo di Regione Bologna e la fiorente Reggio Emilia spinta dalla presenza di big nazionali come Prodi, Delrio e Castagnetti.

Insomma, a Reggio Emilia l'asse cattolico interno al Pd ha fatto sentire in modo chiaro la propria influenza, mentre Modena ha continuato politicamente a fare da cornice al vecchio mondo ex Ds, finendo per fungere da semplice comprimaria, senza alcun potere di mediazione e interlocuzione nelle scelte che contano. Detta in altri termini: a Reggio Emilia il sistema di potere Pd-istituzioni-economia ha portato comunque benefici visibili, a Modena lo stesso sistema non ha portato nulla se non un progressivo impoverimento del territorio (al netto dei successi oggettivi di Bottura e del concertone di Vasco ovviamente). Del resto Modena da tempo non esprime parlamentari locali di peso: Richetti ha lasciato la casa madre Pd per abbracciare Calenda, Vaccari non è stato rieletto e si accontenta di fare da braccio destro al segretario nazionale di turno, Fassino, eletto a Modena non ha alcun interesse per il territorio e così, a parte il 5 Stelle Ferraresi e i governativi pro tempore (i leghisti Corti e Golinelli e il forzista Aimi con Benedetta Fiorini più interessata alle dinamiche reggiane che a quelle modenesi), resta la sola Giuditta Pini a difendere gli interessi modenesi all'interno del Governo fuori dal recinto emiliano. A tutto questo si aggiunge la storica pace armata tra il presidente della Regione Stefano Bonaccini e il sindaco di Modena Giancarlo Muzzarelli che certamente non giova al territorio modenese. Bonaccini ha concesso (anche nella gestione della pandemia) ampio potere locale al sindaco Muzzarelli da Mirandola e Pievepelago, ma certamente non è interessato a favorirne l'ascesa e appoggiarne le battaglie. E così il risultato è sotto gli occhi di tutti: Modena perde e Reggio vince. Tre a zero e la sfida di ritorno, per ora, non è ancora stata fissata.
Giuseppe Leonelli


Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione polit..   Continua >>


 
 
 
 
Email
 

Onoranze funebri Simoni
Articoli Correlati
'Vaccini, ecco il rapporto tra la Lorenzin e le case farmaceutiche'
Politica
27 Febbraio 2018 - 15:12- Visite:167531
Segretario Pd: ‘Votare Lega significa essere idioti’
Politica
04 Agosto 2018 - 11:35- Visite:107969
Il Sulpl risponde: Posso accompagnare mia moglie a fare la spesa?
Societa'
17 Marzo 2020 - 11:24- Visite:69656
Coop Alleanza 3.0 fulcro della crisi del Sistema. E Muzzarelli trema
Il Punto
13 Gennaio 2019 - 08:41- Visite:63189
Ex primario Pronto soccorso Modena: 'Alle persone sane sconsiglio il ..
Politica
19 Giugno 2021 - 16:44- Visite:58566
Primario di Baggiovara: 'Esiste un dramma dei pazienti No Covid'
Societa'
23 Novembre 2020 - 17:35- Visite:55837

Il Punto - Articoli Recenti
'Via D'Amelio, dopo 29 anni non può ..
Cinzia Franchini: 'La zona grigia, la sfiducia nello Stato, gli ormai inutili riti ..
19 Luglio 2021 - 11:11- Visite:357
Dalla pandemia al pensiero unico: il ..
Un 'pensiero unico' amorfo, clientelare, ecumenico, che cerca di difendere il potere ..
18 Luglio 2021 - 15:33- Visite:871
Modena, coscienza critica imbalsamata..
Tutto è piallato dal mainstream pensiero in un mescolone tra l'elogio dello sviluppo e ..
14 Luglio 2021 - 18:34- Visite:2229
La strana idea di democrazia del ..
Per Bellelli questa regola sarebbe 'semplice, democratica, giusta'. Calpestati in un secondo..
13 Luglio 2021 - 19:43- Visite:5490
Il Punto - Articoli più letti
Coop Alleanza 3.0 aggrappata alla ..
La Coop utilizza l’intero patrimonio dei soci più una parte del debito per investire in ..
15 Agosto 2018 - 10:36- Visite:64794
Coop Alleanza 3.0 fulcro della crisi ..
I conti in rosso e il dispetto rappresentato dal via libera ad Esselunga, Trc potrebbe non ..
13 Gennaio 2019 - 08:41- Visite:63189
Voragine nei conti Coop Alleanza 3.0:..
'Serve una risposta inequivocabile sulla sicurezza dei 3,6 miliardi dei 400.000 soci ..
01 Maggio 2019 - 08:38- Visite:34511
Decreto antivirus demolito in 12 ore:..
Nessun limite agli spostamenti, treni regolari in ingresso e uscita, deroga dopo le 18 per i..
08 Marzo 2020 - 22:41- Visite:29714