Carpigate, Bellelli fa il commenta-sentenze: così il Pd detta la linea
App
Società Dolce: fare insieme
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
App
articoliParola d'Autore

Carpigate, Bellelli fa il commenta-sentenze: così il Pd detta la linea

La Pressa
Logo LaPressa.it

Singolare è poi la lettura della vicenda che dà Roberto Righetti, ufficio stampa del Comune di Modena


Carpigate, Bellelli fa il commenta-sentenze: così il Pd detta la linea
Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.

Con la sentenza di assoluzione di Simone Morelli si chiude dopo 5 anni il Carpigate. E il sindaco Bellelli per la seconda volta su 2 infrange il mantra del PD per il quale 'le sentenze non vanno commentate': commentando malamente d’impulso.

Oltre a fare confusione fra ruolo pubblico e privato e fra critica politica e offesa da bar, Bellelli dà anche una lettura sbagliata della formula assolutoria utilizzata: “il fatto non costituisce reato” non significa che le prove siano insufficienti o contraddittorie: normalmente significa che il fatto, seppur commesso, seppur provato, seppur previsto dalla legge come reato, non lo costituisce perché ci sono delle condizioni scriminanti. Quali per esempio il diritto di cronaca e critica. Critica per un’operazione senz’altro lecita – quella di un sindaco che compra casa da un costruttore con progetti in itinere - ma sull’opportunità della quale politica e popolo hanno evidentemente il diritto di discutere.

Singolare è poi la lettura della vicenda che dà Roberto Righetti, ufficio stampa del Comune di Modena. Asserire che “il reato è la diffamazione non il suo tentativo” per chi di mestiere fa il giornalista è quantomeno risibile. Ma serve a sostenere il successivo giudizio etico e morale, che altrimenti non starebbe in piedi. È chiaro che in casa PD ci deve essere stata una condivisione della linea da tenere. E che ci siano timori di ben altro.

Perché sbaglia clamorosamente chi ritiene che Morelli voglia tornare sulla scena politica come candidato – giocoforza perdente – di una lista carpigiana di centro o peggio ancora di centrodestra: facendolo non farebbe che avvalorare tutto quanto gli sia stato attribuito, in negativo, dal punto di vista etico e politico. Lui, esattamente come cinque anni fa, vuole entrare nel palazzo dal portone principale: con i voti del PD, ma sfidando quel PD che gli aveva dato quasi tutto per poi sbatterlo fuori senza appello: candidandosi a Sindaco del centrosinistra, attraverso lo strumento delle primarie di coalizione. Supportato dai vecchi amici di Carpi Futura e dai vecchi seguaci del PD e soprattutto sponsor, che negli ultimi anni si sono visti ridurre il loro potere a favore di nuovi blocchi. Movimenti ancora sotterranei ma ugualmente molto rumorosi, che ha colto perfettamente Luigi Anceschi – storico esponente della sinistra massimalista - col suo richiamo al ritorno alla politica “per uscire dal pozzo” pubblicato sulla pagina 'Carpigrad' di Werther Cigarini.

Roberto Benatti

Redazione Pressa
Redazione Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli. Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, ..   Continua >>


 
 
 
 

Società Dolce: fare insieme

Contattaci
Parola d'Autore - Articoli Recenti
Regionali, se in casa Fdi è già partito il toto-scommesse...
Capolista, secondo diversi bene informati e già disposti a puntate sicure, almeno a vedere ..
02 Luglio 2024 - 13:55
San Possidonio, da Fdi inutile polemica su timbri e matite davanti a una epocale sconfitta
Il loro candidato Donato Bergamini ha preso 300 voti in meno alle comunali rispetto alle ..
21 Giugno 2024 - 21:00
Siulp: 'Aggressioni e violenze alle Forze dell'Ordine, cresce il disagio'
L'intervento del Segretario provinciale Siulp Roberto Butelli. Dal caso di Ascoli Piceno una..
12 Giugno 2024 - 18:28
'Il futuro di Modena passa per il sostegno alla maternità'
L'intervento di Grazia Ruini e Andrea Mazzi, candidati consiglieri comunali Lista civica ..
06 Giugno 2024 - 15:45
Parola d'Autore - Articoli più letti
Obbligo vaccinale per insegnanti, agenti e medici? Bene, ma allora non si chieda il consenso
'A questo punto consiglio a tutti i bravi cittadini di offrire senza esitazione il braccio ..
25 Novembre 2021 - 19:40
Follia Green pass, i bambini prime vittime di una società disumana
A questo punto davanti a questi adulti privi di cuore e di anima, non ci resta che sperare ..
08 Febbraio 2022 - 12:52
'Il vaccino non rende immuni: questo fa decadere ogni obbligo'
Giovanardi: 'Stupisce e sconforta che gli Ordini Professionali si accaniscano contro ..
29 Dicembre 2021 - 21:23
'Festa Unità: è il vuoto totale, a Modena non esiste centrosinistra'
Il Psi: 'Da Muzzarelli lettera piena di dignità e di passione ma anche di un inascoltato ..
31 Agosto 2018 - 11:38