Onoranze funebri Gibellini
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
progettiQuelli di Prima

Dossier inceneritore, la Via positiva e le prescirizioni

La Pressa
Logo LaPressa.it

Viene evocato a piene mani, spesso con l’allocuzione: 'l’impianto è autorizzato', sottointendendo 'quindi può proseguire sine die'


Dossier inceneritore, la Via positiva e le prescirizioni

Il Comitato Modena Salute e Ambiente, uno dei protagonisti della opposizione al raddoppio dell’inceneritore, ha realizzato per la Pressa un dossier dettagliato che fotografa attraverso le cifre diffuse dal gestore stesso (Hera) la situazione dell’impianto modenese che brucia ogni anno oltre 200mila tonnellate di rifiuti. Un quadro che contribuisce al dibattito sul tema-rifiuti, sulle sue ricadute ambientali ed economiche, e che racconta di come Modena sia diventata negli anni uno dei poli dell’incenerimento in Italia.

Pubblicheremo il dossier in più puntate, il mercoledì e il venerdì. Siamo giunti oggi alla undicesima puntata.

Si tratta, come già detto, un resoconto effettuato da una delle parti in causa (anche se i dati sono diffusi direttamente da Hera e quindi non smentibili), ovviamente qualora Hera o altri soggetti interessati volessero replicare, La Pressa ospiterà ogni intervento. 

PER ORA HERA NON HA VOLUTO COMMENTARE

2004 - 15 ottobre si chude la VIA  Dopo tutto questo e tanto, ma davvero tanto, altro ancora, la fase tecnica del processo autorizzativo è finita e viene espressa Valutazione di Impatto Ambientale Positiva, per tutte le componenti esaminate: aria, acqua, rumori ecc. compresa la Salute Pubblica  (con prescrizioni).  Può partire il cantiere.  

Partiranno anche le indagini sui malformati e aborti spontanei.

Di fatto questo “Positiva”  espresso nella VIA, è il pilastro fondamentale  su cui viene prima costruito e poi difeso il raddoppio, da allora fino ad oggi (2017). Compresa la Salute Pubblica. Qualsiasi altro nuovo elemento negativo per la salute emerso successivamente, anche solo ipotetico, la politica pilatescamente rimanda a quel “Positiva”, con la frase :“ … per la salute è stato autorizzato nella VIA…”.  

Viene evocato a piene mani, spesso con l’allocuzione: l’impianto è autorizzato…, sottointendendo  '…quindi può proseguire sine die'. Ricordiamo che si tratta di una  valutazione Positiva con prescrizioni, cioè adempimenti tecnico normativi da eseguire e/o rispettare successivamente alla VIA stessa.  

Un esempio di prescrizione:  per la componente Aria, vengono fissati dei valori, delle soglie di allarme e cosa fare al raggiungimento di tali soglie.

Per la Salute Pubblica la prescrizione riguarda la esecuzione della ricerca sui malformati e aborti spontanei.  Parte l’indagine e in alto pubblichiamo il frontespizio della prima uscita pubblica (a nostra conoscenza) dei risultati della ricerca (ne riparleremo nelle prossime puntate). 

Ai decisori politici (ri)domandiamo: vale davvero la pena sottoporre a “programma di sorveglianza sanitaria della popolazione residente e addetta ad attività professionali…”  delle persone, anche se a rischio men che minimo, pur di perseguire il raddoppio ?  

Di seguito alcuni eventi successivi alla VIA.  

Li abbiamo già scritti nella prima puntata, ma è bene rileggerli in una luce diversa. Nel corso degli anni abbiamo richiesto più volte il rifacimento dell’intero iter autorizzativo, SIA-VIA non fosse altro per motivi impiantistici. Ricordiamo brevemente che i 4 forni diventati 1, i filtri SCR, il minimo bruciabile, rifiuti urbani da fuori Modena ecc. hanno reso l’impianto progettato e autorizzato nel 2004 profondamente diverso da quello poi realizzato.

Nonostante questo l’iter autorizzativo non è stato rifatto.

2004 - 15 ottobre- si conclude la Conferenza dei servizi e esprime Valutazione di Impatto POSITIVA, con prescrizioni.  

2005 – 25 maggio - In virtù della valutazione Positiva la provincia autorizza il raddoppio dell’inceneritore nel contesto del PPGR 2005.

Dopo circa un mese…  2005 - 26 giugno - Meta viene incorporata in Hera. I rispettivi CdA approvano la fusione. Al Comune di Modena resta il 14,0 % circa di Hera.

… e diversi anni dopo questa è la situazione…   2016 dicembre  Rifiuti bruciati: 212.242 tonnellate, di cui il 40% da fuori Modena (86.582t), il 60 % di Modena (125.660t). Percentuale del Comune di Modena in Hera: sotto il 9%.

Comitato Modena Salute Ambiente



Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione polit..   Continua >>


 
 
 
 
Email
 

Articoli Correlati
'Vaccini, ecco il rapporto tra la Lorenzin e le case farmaceutiche'
Politica
27 Febbraio 2018 - 15:12- Visite:182370
Tragedia a Bastiglia, muore a 16 anni. Ieri aveva fatto la seconda ..
La Provincia
09 Settembre 2021 - 20:11- Visite:174387
Segretario Pd: ‘Votare Lega significa essere idioti’
Politica
04 Agosto 2018 - 11:35- Visite:109053
Ex primario Pronto soccorso Modena: 'Alle persone sane sconsiglio il ..
Politica
19 Giugno 2021 - 16:44- Visite:76117
Il Sulpl risponde: Posso accompagnare mia moglie a fare la spesa?
Societa'
17 Marzo 2020 - 11:24- Visite:70520
Coop Alleanza 3.0 fulcro della crisi del Sistema. E Muzzarelli trema
Il Punto
13 Gennaio 2019 - 08:41- Visite:64287

Feed RSS La Pressa
Quelli di Prima - Articoli Recenti
... E ci passavi così tanto tempo ..
Per poi ritornare...
03 Gennaio 2014 - 23:39- Visite:12320
Libera, le consulenze di Enza Rando
L’avvocato, membro del cda Crmo, nel 2015 ha avuto da Bonaccini un incarico da 25mila euro
02 Gennaio 2014 - 19:36- Visite:16591
Quando la Rando scrisse che Prima ..
Le consulenze da migliaia di euro della Numero 2 di Libera
02 Gennaio 2014 - 18:25- Visite:13986
Dia: 'Mafie integrate in Emilia'
Cutresi «perfettamente integrati» E la Camorra ora «è più presente»
02 Gennaio 2014 - 13:54- Visite:13067
Quelli di Prima - Articoli più letti
AeC, la moglie di Muzzarelli nel ..
L’azienda, coinvolta nell’inchiesta ‘Cubetto’, finanziò la campagna elettorale del ..
01 Gennaio 2014 - 20:45- Visite:21795
Libera, le consulenze di Enza Rando
L’avvocato, membro del cda Crmo, nel 2015 ha avuto da Bonaccini un incarico da 25mila euro
02 Gennaio 2014 - 19:36- Visite:16591
Quando la Rando scrisse che Prima ..
Le consulenze da migliaia di euro della Numero 2 di Libera
02 Gennaio 2014 - 18:25- Visite:13986
Brindiamo tutti con Casari
Che non manchino mai sorrisi e vittoria
01 Gennaio 2014 - 20:06- Visite:13237