Mivebo
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
Punti Incrociati
articoliPolitica

Green pass sine die: cosìl'incubo viene spacciato per normalità

La Pressa
Logo LaPressa.it

Cosa è Male se non privare del lavoro un operaio di 50 anni, una mamma insegnante o un poliziotto di 30 anni?


Green pass sine die: cosìl'incubo viene spacciato per normalità

Solo pochi mesi fa chi prefigurava uno scenario simile veniva emarginato e deriso come complottista. Ora sono fonti governative o filo-governative, vicine al premier Draghi, a dirlo. Il Green pass nel nostro Paese potrebbe diventare un elemento strutturale della convivenza civile, slegato di fatto all'andamento pandemico. Lo ha detto Ricciardi e lo ha detto Lopalco e prima di loro lo ha detto Locatelli. E' questa la 'nuova normalità'.
'Controllare un certificato verde è questione davvero di pochi secondi, per questo non vedo nessun problema nel continuare a controllarlo' - ha detto Lopalco. Parole che fino a due anni fa gli italiani avrebbero accettato di sentire solo in un film di fantascienza, con pop corn e bibita in mano, consapevoli che all'uscita dal cinema tutto sarebbe svanito.

Invece no, l'incubo non svanisce. Anzi, viene spacciato per normalità.
In un Paese anestetizzato dall'ultimo smartphone e alla continua ricerca di una distrazione per non osservarsi allo specchio, viene venduta per normalità la sostituzione della carta d'identità che fa dell'individuo un cittadino. Non più una cittadinanza legata allo ius sanguinis, ma una cittadinanza vincolata alla adesione volontaria a un trattamento sanitario da ripetersi nei modi e nei tempi decisi dalla politica, o meglio dal Governo, su indicazione di un Comitato tecnico-scientifico. Di questo stiamo parlando.
Diritti civili per sempre vincolati a un codice Qr che divide in due i cittadini, li separa, mettendoli gli uni contro gli altri per salvare e rafforzare chi quel codice Qr ha voluto. Non c'entra nulla il ruolo certificato dalla scienza dei vaccini nel contenere i casi più gravi di Covid. Non c'entra nulla l'aspetto sanitario. Il tema è puramente sociale.
Siamo di fronte a un ricatto sine die, a un fine pena mai al quale tutti devono piegarsi, indipendentemente - lo ripetiamo - dall'andamento della pandemia, che esiste e che nessuno mette in discussione. Non importa se la curva dei contagi cresce o sale: il Green pass c'è e resta. Questo è quello che i tecnici, supportati dagli uomini di Governo, stanno dicendo.

Un Paese così fa paura. Lo abbiamo detto e lo ribadiamo. Fa paura per la sua eccezionalità e per l'essere potenziale precursore di misure simili in altre parti d'Europa e del Mondo. Fa paura per la sua capacità di esasperare il conflitto sociale e per la parallela incapacità di non tollerare il dissenso. Fa paura per la sua perfidia. Del resto cosa se non questo è Male? Cosa è Male se non privare del lavoro un operaio di 50 anni, una mamma insegnante o un poliziotto di 30 anni? Cosa è Male se non vietare ai bambini senza super Green pass di salire sul bus o di giocare a calcio con gli amici? Cosa è Male se non umiliare uomini che con dignità da mesi - pur avendo il Green pass da guarigione - hanno rinunciato a tutto pur di non cedere all'idea che in Italia un certificato verde possa contare più della carta d'identità e della libertà per la quale i nostri nonni diedero la vita meno di 80 anni fa?
Giuseppe Leonelli

Sostieni l'informazione libera de La Pressa



Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, s..   Continua >>


 
 
 
 

Mivebo

Politica - Articoli Recenti
Di Maio: 'Il M5S mette in difficoltà..
'Lasciatemi dire che, da ministro degli Esteri, davanti a questa terribile guerra rivendico ..
19 Giugno 2022 - 22:35
Ancora imbarazzo Usa, presidente ..
L'incidente ha ricordato a molti quello di aprile quando Biden, terminato un comizio ..
19 Giugno 2022 - 10:35
Il ministro Brunetta: 'Sei un ..
'Mi lascia parlare o no?', chiede l'uomo. 'No, non parli, perché il microfono ce l'ho io e ..
18 Giugno 2022 - 18:05
Sondaggio Dire: Fratelli d'Italia al ..
Il Pd, stabile, è al 21,5%. M5S al 12,3%; Fi al 9,8%. Crescono Azione, Italia Viva e ..
18 Giugno 2022 - 14:29
Politica - Articoli più letti
Ferocia green pass, ora vivere in ..
Se regole irrazionali che nulla hanno a che vedere con la pandemia (che pur esiste sia ..
03 Febbraio 2022 - 07:40
Follia super Green pass: ora per i ..
Gli under 50 pensano non è un problema loro, i vaccinati si sentono al sicuro e gli over 50..
13 Febbraio 2022 - 08:38
Orrore Green Pass: noi non ..
Noi proveremo per voi compassione e fastidio, pietà e nausea. Ma non vi perdoneremo. Come ..
26 Gennaio 2022 - 11:21
Sport vietato ai 12enni senza super ..
L'Italia del premier osannato come il cavaliere bianco in grado di evitare il default, lo ha..
23 Gennaio 2022 - 10:58