La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram
rubrichePressa Tube

I 18 anziani deceduti alla Cra San G. Bosco, l'Assessore Pinelli: 'Evento inaspettato'

La Pressa
Logo LaPressa.it

Imbarazzata risposta ad una interrogazione della Lega dell'assessore Pinelli che in Consiglio comunale rilancia: 'Verifica su DPI e valutazione rischi, in caso di ritorno saremo pronti, speravamo di non parlarne più'


Ad oggi non risultano contestate violazioni in merito agli aspetti oggetto di analisi dei Nas nella Cra San Giovanni Bosco; né si sono registrati ulteriori ispezioni a cura dello stesso o di altri organi di Polizia. Per quanto di conoscenza del Comune e della Fondazione  Pia Casa S. Anna e S. Luigia, titolare del servizio, non si hanno ancora gli esiti delle indagini; non vi sono fino ad ora indagati fra i responsabili di Cra o Fondazione e non risultano ad oggi richieste di risarcimento danni. 

È quanto ha riferito dall'Assessore alle Politiche sociali Roberta Pinelli al Consiglio comunale questo pomeriggio in risposta all’interrogazione del Consigliere Antonio Baldini (Lega). Nel corso della seduta del consiglio con consiglieri in parte nella sede dell'ex chiesa di San Carlo e in parte a distanza. Seduta trasmessa in streaming con inquadrature ed audio pessimi, difficili da seguire. La conferma nel seguente video nel quale l'assessore ammette, nella replica finale, quanto per il sistema delle Cra quanto successo fosse assolutamente inaspettato. Ma qualcosa questo ci ha insegnato e nel caso in cui ricapiterà non potremo dire che non ce lo aspettavamo'. Dichiarazioni che non soddisfano soprattutto i consiglieri d'opposizione già contrariati dai distinguo iniziali dell'Assessore rispetto alle responsabilità del Comune, che non avrebbe competenze dirette sulla gestione delle Cra ma solo indirette attraverso la deputata fondazione. E dalla premessa con cui lo stesso Assessore Pinelli aveva auspicato di non dovere ancora trovarsi a parlare di morti nelle Cra. Insomma, un Assessore apparso nervoso, a tratti sulla difensiva, quello che ha risposto in Consiglio comunale su un tema che, volente o nolente, in attesa dei futuro eventuali sviluppi sul fronte delle indagini della Magistratura sul cui tavolo sono arrivati già 15 esposti dei familiari delle vittime, l'assessore afferma di avere attivato il controllo della dotazioni di DPI e chiesto la revisione dei documenti di valutazione dei rischi

Nel video la sua dichiarazione


L'interrogazione verteva sui 18 decessi per Covid 19 avvenuti nella struttura, e sull’esito delle ispezioni dei Nas del 24 aprile scorso. Al proposito chiedeva “se il Comune abbia chiesto informazioni specifiche in merito, se risulti l’iscrizione di un procedimento penale per la morte di un’anziana ospite, se responsabili della Cra risultino indagati e se il procedimento sia tuttora pendente; se vi siano state contestazioni da parte di parenti di ospiti deceduti (ed eventualmente richieste risarcitorie) per una gestione non adeguata all’emergenza sanitaria e i decessi avvenuti per il contagio; quale sia la composizione del personale socio-sanitario e se la Fondazione faccia uso di appalti nella gestione del servizio socio-sanitario-assistenziale e infermieristico o di supporto”; infine, “quali controlli o richieste informative specifiche il Comune abbia svolto nei confronti della Fondazione e se il Collegio di vigilanza previsto dall’Accordo di Programma sia mai stato convocato”.

L’assessore ha sottolineato che “l’attività di controllo e monitoraggio sul servizio offerto agli ospiti e sugli aspetti gestionali quotidiani è condotta, anche con ispezioni in loco, dalla Commissione di vigilanza locale prevista dalla normativa regionale, un’attività – ha detto - condotta con costanza su questa come su tutte le altre strutture residenziali per anziani  accreditate del Distretto. 
il 24 aprile il Nucleo Anti Sofisticazione dei Carabinieri di Parma ha condotto un'ispezione presso la struttura esaminando in generale le condizioni di gestione del servizio, compresi aspetti attinenti alla suddivisione delle aree in cui nel periodo di emergenza sanitaria erano suddivisi gli ospiti in funzione della positività o meno al virus.  

In quell'occasione erano stati raccolti anche elementi sugli ospiti, sugli accessi dei famigliari, sui turni del personale nell'ultimo trimestre. Poi, il 5 maggio, su richiesta dell'autorità competente e per svolgimento di indagini di Polizia Giudiziaria relative ad un procedimento penale, sono state richieste alla Fondazione altre informazioni su ospiti e personale sanitario e socio-sanitario.  Infine, l’8 maggio i Nas hanno ritirato presso la stessa struttura copia della cartella socio-sanitaria di un ospite.


Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione polit..   Continua >>


 
 
 
 
 

Articoli Correlati
Strage degli anziani nelle Cra, vergognoso scoprire 19 casi in un ..
Societa'
02 Aprile 2020 - 22:39- Visite:25787
Anita si sta sfaldando, dopo Pigliacelli dice addio anche Spinelli
Trasporti e dintorni
29 Ottobre 2017 - 23:30- Visite:14558
Un anno fa chiudeva Prima Pagina: Piacentini fallisce e diventa ..
Economia
31 Ottobre 2017 - 18:30- Visite:13540
Richetti ri-lancia il quotidiano nazionale Pd, ma dimentica di dire ..
Politica
04 Settembre 2017 - 17:26- Visite:12628
Feste dell'Unità in tracollo e il Pd modenese del 'tutti zitti'
Il Punto
16 Settembre 2017 - 11:16- Visite:12290
'Da ras di quartiere modenese a editore illuminato dell'Unità bis': ..
Pressa Tube
18 Settembre 2017 - 23:26- Visite:11878
Pressa Tube - Articoli Recenti
'Al Barozzi situazione inaccettabile...
Il capogruppo comunale di Forza Italia Piergiulio Giacobazzi, presente alla manifestazione ..
14 Settembre 2020 - 17:12- Visite:140
Modena, consumi giù per 800 milioni ..
Confcommercio Modena lancia una piattaforma per un plafond di consulenza: 'A rischio ..
14 Settembre 2020 - 16:37- Visite:172
Scuola e Covid: ecco cosa i genitori ..
L'intervento di Stefano Zona, infettivologo della Pediatria di Comunità dell'Ausl di ..
12 Settembre 2020 - 10:22- Visite:734
'Con i gruppi stabili controlleremo ..
La pediatra dell'Ausl Simonetta Partesotti ci spiega come funzionano (e come andrebbero ..
11 Settembre 2020 - 19:06- Visite:304


Pressa Tube - Articoli più letti


'Lo Ius Soli sarà per noi il primo ..
Lo ha ribadito il Ministro Lorenzin nell'esordio modenese della sua campagna elettorale: ..
01 Febbraio 2018 - 01:00- Visite:43275
Coronavirus, allerta rossa a Carpi. ..
L'ordinanza è motivata dal fatto che la situazione a Carpi «ha delle peculiarità rispetto..
25 Febbraio 2020 - 14:33- Visite:25101
Edicola La Rotonda, l'appello del ..
Petizione per Domenico Di Maiolo, 'Sono disperato, introiti crollati da quando Conad vende i..
01 Novembre 2017 - 19:22- Visite:20937
'Coronavirus, quarantena oltre ..
Il noto psichiatra avverte: 'All'inizio la gente cantava sui terrazzi, ora è al limite ..
17 Aprile 2020 - 10:46- Visite:20495