La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram
progettiQuelli di Prima

Liliana Segre diventerà cittadina onoraria di Modena

La Pressa
Logo LaPressa.it

Lo ha annunciato il sindaco Muzzarelli aprendo il dibattito in Consiglio comunale sull’ordine del giorno della maggioranza. Conferimento giovedì prossimo


Liliana Segre diventerà cittadina onoraria di Modena

La senatrice a vita Liliana Segre diventerà cittadina onoraria di Modena. Lo ha annunciato il sindaco Gian Carlo Muzzarelli oggi aprendo il dibattito in Consiglio comunale sull’ordine del giorno proposto dai gruppi di maggioranza (Pd, Sinistra per Modena, Modena solidale, Verdi) sul “Contrasto all’odio razziale, solidarietà alla senatrice Liliana Segre e richiesta di avviare il percorso per conferirle la cittadinanza onoraria”.

“In vista della discussione di questo documento – ha spiegato Muzzarelli – io e il presidente del Consiglio Fabio Poggi abbiamo scritto alla senatrice per sondarne la disponibilità e lei ci ha risposto in maniera sollecita ed entusiasta dicendo che la proposta la ‘onora’ e per lei è ‘motivo d’orgoglio’ diventare cittadina onoraria di Modena”.

Il sindaco ha quindi ricordato la manifestazione di Milano “L’odio non ha futuro” dove oltre 600 sindaci italiani si sono stretti attorno alla senatrice a vita, sopravvissuta al campo di sterminio nazista di Auschwitz e oggi sotto scorta a causa di ripetute minacce antisemite.

“Dobbiamo riaffermare i valori della libertà, dell'uguaglianza e del rispetto alla base di ogni società democratica – ha aggiunto Muzzarelli – per ribadire la necessità di fare memoria di ciò che è avvenuto e trasmetterla alle nuove generazioni, per contrastare odio e razzismo e fare in modo che tutto ciò non avvenga più”.

Anche Lega Modena ha presentato durante la seduta un ordine del giorno di solidarietà alla senatrice Segre chiedendo di avviare il percorso per conferirle la cittadinanza onoraria.

L’ordine del giorno della maggioranza è stato approvato con il voto anche del Movimento 5 Stelle e l’astensione di Lega Modena, Forza Italia e Fratelli d’Italia-Popolo della famiglia. L’ordine del giorno di Lega Modena non è stato approvato: ha ottenuto il voto anche di Forza Italia e Fratelli d’Italia-Popolo della famiglia e Movimento 5 Stelle, l’astensione di Fabio Poggi e il voto contrario dei gruppi di maggioranza.

Il presidente del Consiglio comunale Fabio Poggi, sottolineando come ci fosse comunque un giudizio unanime sul conferimento della cittadinanza onoraria (le distinzioni tra i gruppi hanno riguardato soprattutto le valutazioni sulla commissione nazionale per il contrasto dei fenomeni di intolleranza, razzismo, antisemitismo e istigazione all'odio e alla violenza), ha annunciato che la delibera sarà discussa e votata nella seduta di giovedì 19 dicembre. La senatrice a vita ha già anticipato che non potrà essere presente, ma invierà un indirizzo di saluto e di ringraziamento.



Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione polit..   Continua >>


 
 
 
 
 

Articoli Correlati
'Vaccini, ecco il rapporto tra la Lorenzin e le case farmaceutiche'
Politica
27 Febbraio 2018 - 15:12- Visite:142088
Segretario Pd: ‘Votare Lega significa essere idioti’
Politica
04 Agosto 2018 - 11:35- Visite:101958
Coop Alleanza 3.0 fulcro della crisi del Sistema. E Muzzarelli trema
Il Punto
13 Gennaio 2019 - 08:41- Visite:53609
Il Sulpl risponde: Posso accompagnare mia moglie a fare la spesa?
Societa'
17 Marzo 2020 - 11:24- Visite:50287
'Lo Ius Soli sarà per noi il primo punto nella nuova legislatura'
Pressa Tube
01 Febbraio 2018 - 01:00- Visite:42951
'Festa Unità: è il vuoto totale, a Modena non esiste centrosinistra'
Parola d'Autore
31 Agosto 2018 - 11:38- Visite:42924
Quelli di Prima - Articoli Recenti
... E ci passavi così tanto tempo ..
Per poi ritornare...
03 Gennaio 2014 - 23:39- Visite:11684
Libera, le consulenze di Enza Rando
L’avvocato, membro del cda Crmo, nel 2015 ha avuto da Bonaccini un incarico da 25mila euro
02 Gennaio 2014 - 19:36- Visite:14668
Quando la Rando scrisse che Prima ..
Le consulenze da migliaia di euro della Numero 2 di Libera
02 Gennaio 2014 - 18:25- Visite:12949
Dia: 'Mafie integrate in Emilia'
Cutresi «perfettamente integrati» E la Camorra ora «è più presente»
02 Gennaio 2014 - 13:54- Visite:12211


Quelli di Prima - Articoli più letti


AeC, la moglie di Muzzarelli nel ..
L’azienda, coinvolta nell’inchiesta ‘Cubetto’, finanziò la campagna elettorale del ..
01 Gennaio 2014 - 20:45- Visite:19006
Libera, le consulenze di Enza Rando
L’avvocato, membro del cda Crmo, nel 2015 ha avuto da Bonaccini un incarico da 25mila euro
02 Gennaio 2014 - 19:36- Visite:14668
Quando la Rando scrisse che Prima ..
Le consulenze da migliaia di euro della Numero 2 di Libera
02 Gennaio 2014 - 18:25- Visite:12949
Brindiamo tutti con Casari
Che non manchino mai sorrisi e vittoria
01 Gennaio 2014 - 20:06- Visite:12288