Onoranze funebri Gibellini
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
progettiQuelli di Prima

'Lockdown-bis devastante, senza indennizzi anticipati trasporto si ferma'

La Pressa
Logo LaPressa.it

Cinzia Franchini, portavoce di Ruote Libere: 'Non è pensabile di pretendere dalla categoria di servire il Paese in modo responsabile per i trasporti essenziali, cosa che ha sempre fatto, e penalizzarla senza alcun aiuto nella attività quotidiana'


'Lockdown-bis devastante, senza indennizzi anticipati trasporto si ferma'

‘Il giro di vite di oggi imposto dal Governo Conte è di fatto un semi-lockdown di fronte al quale l’intero settore dell’autotrasporto rischia di collassare. I cosiddetti ristori per le aziende più colpite, di cui parla il Premier, suonano come una beffa per una categoria come la nostra che la scorsa primavera non ha ottenuto alcun indennizzo ad hoc per il crollo del fatturato subito, continuando parallelamente a trasportare merce per garantire i servizi essenziali. Un settore abbandonato a se stesso al punto che si torna a togliere il banale diritto ad avere bar e ristoranti aperti la sera, fuori dall'autostrada, per fermarsi a mangiare o usufruire dei servizi igienici. Il tutto senza pensare di adattare con buonsenso le norme sui tempi di guida e riposo. A testimonianza di un disinteresse totale per la categoria’. A parlare è Cinzia Franchini, portavoce di Ruote Libere, raggruppamento di imprenditori dell’autotrasporto.

‘Al di là degli slogan del Governo, alle imprese dell’autotrasporto non è stato infatti riconosciuto alcun indennizzo particolare legato al primo lockdown e questo ha lasciato molte realtà a un passo dalla chiusura. Ora con questa nuova stretta, si tornano a promettere fantomatiche compensazioni economiche, ma nessuno dotato di razionalità può credere all'ennesima promessa verbale. Si parla ancora di crediti di imposta ma forse Conte non sa che chi non ha più fatturato non ha nemmeno crediti da compensare; la burocrazia da Covid poi, aumentata a dismisura, forse a beneficio di alcuni di quei soggetti con cui il Premier si relaziona e che vivono di burocrazia, è la mazzata definitiva per le imprese. Insomma Parole vuote che rischiano di spalancare ulteriormente le porte alla possibilità della criminalità organizzata di allargare il proprio giro d'affari. Una cosa deve avere chiara il Governo. L'incapacità di prevenire gli effetti della scontata seconda ondata del virus ha imposto nuove misure draconiane, ma stavolta senza indennizzi immediati e anticipati, dettati dall'evidente tracollo dei trasporti da effettuare, l'Esecutivo deve mettere in conto che saranno gli stessi imprenditori dell’autotrasporto a fermarsi del tutto - continua Cinzia Franchini -. Non è una minaccia, ma una semplice constatazione. Non è pensabile di pretendere dalla categoria di servire il Paese in modo responsabile per i trasporti essenziali, cosa che ha sempre fatto, e penalizzarla senza alcun aiuto nella attività quotidiana. Se un settore crolla, crolla completamente e le conseguenze le pagano tutti. Gli autotrasportatori non si sono mai macchiati di irresponsabilità e non lo faranno di certo davanti a una emergenza come quello che stiamo vivendo, ma sarebbero obbligati dalla realtà ad arrendersi e a non poter continuare a lavorare’.

 



Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione polit..   Continua >>


 
 
 
 
Email
 

Articoli Correlati
'Green pass e autotrasporto: è fallito come previsto blocco ..
Societa'
27 Settembre 2021 - 14:29- Visite:32516
'No Green Pass, gli autotrasportatori non si fanno strumentalizzare'
Societa'
25 Settembre 2021 - 12:14- Visite:30438
Covid, Venturi ora si pente: 'Che errore il lockdown'
Politica
05 Giugno 2020 - 14:54- Visite:18610
'Mafie, nell'autotrasporto prezzi stracciati sono campanello ..
Politica
24 Febbraio 2021 - 17:35- Visite:11877
'Velox tangenziale Modena, camionisti multati nonostante rispetto dei ..
Ruote Libere
30 Aprile 2021 - 14:49- Visite:11700
Cna-Fita, Cinzia Franchini non si ricandida e sostiene Olindo Brega
Oltre Modena
25 Maggio 2017 - 10:53- Visite:11490

Contattaci
Quelli di Prima - Articoli Recenti
... E ci passavi così tanto tempo ..
Per poi ritornare...
03 Gennaio 2014 - 23:39- Visite:12319
Libera, le consulenze di Enza Rando
L’avvocato, membro del cda Crmo, nel 2015 ha avuto da Bonaccini un incarico da 25mila euro
02 Gennaio 2014 - 19:36- Visite:16586
Quando la Rando scrisse che Prima ..
Le consulenze da migliaia di euro della Numero 2 di Libera
02 Gennaio 2014 - 18:25- Visite:13984
Dia: 'Mafie integrate in Emilia'
Cutresi «perfettamente integrati» E la Camorra ora «è più presente»
02 Gennaio 2014 - 13:54- Visite:13065
Quelli di Prima - Articoli più letti
AeC, la moglie di Muzzarelli nel ..
L’azienda, coinvolta nell’inchiesta ‘Cubetto’, finanziò la campagna elettorale del ..
01 Gennaio 2014 - 20:45- Visite:21791
Libera, le consulenze di Enza Rando
L’avvocato, membro del cda Crmo, nel 2015 ha avuto da Bonaccini un incarico da 25mila euro
02 Gennaio 2014 - 19:36- Visite:16586
Quando la Rando scrisse che Prima ..
Le consulenze da migliaia di euro della Numero 2 di Libera
02 Gennaio 2014 - 18:25- Visite:13984
Brindiamo tutti con Casari
Che non manchino mai sorrisi e vittoria
01 Gennaio 2014 - 20:06- Visite:13237