Iscriviti al canale Telegram de La Pressa
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
articoliSocieta'

Discarica Rio Vulpazza, l'Associazione dice no a 1,3 milioni di tonnellate di rifiuti

La Pressa
Logo LaPressa.it

Parliamo di un progetto di discarica da 1.330.368 tonnellate, composte in tredici strati di cinque metri di spessore ciascuno


Discarica Rio Vulpazza, l'Associazione dice no a 1,3 milioni di tonnellate di rifiuti

Nella valle del Rio d'Orzo, territorio di confine tra i comuni di Valsamoggia nel Bolognese e Savignano sul Panaro, zona calanchiva di pregio naturalistico elencata tra i geositi di interesse locale, in prossimità degli abitati di Formica e Vignola, la ditta Unirecuperi, facente parte della galassia Iren, ha attivato il procedimento per poter fare una discarica di rifiuti contenenti amianto, fanghi industriali e residui di inceneritore per un totale di 1.330.368 tonnellate, composte in tredici strati di cinque metri di spessore ciascuno, in appoggio alla sponda di un calanco argilloso ivi presente fino alla sommità del calanco all’altezza di 65 metri.
Per la precisione Iren ha una partecipazione diretta nel 19,2% in Unirecuperi, società altresì partecipata per l’80,8% da Unieco Holding Ambiente, comunque acquisita da Iren.


Le criticità sollevate dai cittadini, in collaborazione con tutte le amministrazioni locali, sono numerose, a partire dalla viabilità, sicuramente non adeguata a supportare traffico pesante, dalle caratteristiche idrogeologiche e forestali del terreno, identificato dalle mappe regionali come zona di ricarica di importanti falde acquifere, nonché zona a rischio frane, senza dimenticare il grave danno d'immagine per le numerose eccellenze agro-alimentari della zona, ormai riconosciute da marchi europei.

Sono state presentate alla data 25 osservazioni da parte di Comuni, partiti politici, associazioni, comitati e privati cittadini contrari alla realizzazione di questa discarica. Queste osservazioni sono ora depositate in Regione Emilia Romagna e confluiscono nella Valutazione di Impatto Ambientale delegata alla Conferenza dei Servizi che tra breve inizierà e a cui partecipano tendenzialmente'i 'portatori d'interesse' pubblici o privati.


Contro questo progetto, che danneggerebbe una vasta area di territorio in modo permanente, nasce l'Associazione Rio d'Orzo vive a cui aderiscono tutti i cittadini residenti nelle immediate vicinanze del sito indicato. L'associazione si propone come tessuto connettivo tra i vari soggetti coinvolti, con particolare attenzione alla voce delle minoranze più danneggiate, che sono, notoriamente, le meno ascoltate.

'Consideriamo quella discarica una disgrazia che cade nel nostro territorio. Chi abita a meno di 500 metri avrebbe la vita rovinata, le produzioni agricole sarebbero da buttare, le case crollerebbero di valore - spiegno i rappresentanti della Associazione -. A livello psicologico il solo pensiero di poter avere fibre di amianto in circolazione sarebbe pazzesco, decine e decine di mezzi pesanti al giorno sarebbero un grosso problema per strade già problematiche con il traffico attuale. Fermo restando che il conferimento in discarica dovrebbe essere l’ultima residuale possibilità, queste dovrebbero almeno essere collocate in aree poco abitate e con vie di accesso più favorevoli: che fa questi progetti non può rovinare la vita alle persone'.




Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, s..   Continua >>


 
 
 
 


Societa' - Articoli Recenti
Palazzina ex fonderie: slitta di un ..
Dal Comune ok alla richiesta di deroga presentata dalla ditta appaltatrice. Da mesi il ..
31 Luglio 2022 - 10:04
Imparare l’inglese online: consigli..
La soluzione da remoto è molto flessibile per quanto riguarda l’aspetto organizzativo
31 Luglio 2022 - 08:47
Biden di nuovo positivo al Covid: ..
La notizia della ricaduta è stata data dalla Casa Bianca che ha divulgato una nota del ..
31 Luglio 2022 - 00:02
Giochi e nave pirata svaniti nel ..
Anche l'area verde comunale de Le Torri trascurata e simbolo di abbandono e degrado. La ..
30 Luglio 2022 - 17:10
Societa' - Articoli più letti
Reazioni avverse e morti: confronto ..
I morti sono stati sinora 223, 27 eventi gravi ogni 100.000 dosi. Nel periodo considerato ..
31 Maggio 2021 - 13:40
'Altro che Tachipirina, ecco come ..
L'ex primario del Pronto soccorso di Modena: 'Antinfiammatori ai primi sintomi e poi, se il ..
31 Gennaio 2021 - 14:37
Tragedia a Bastiglia, muore a 16 ..
Il padre: 'Non credo il vaccino abbia influito. In ogni caso non mi importa il motivo, farei..
09 Settembre 2021 - 20:11
Il sindacato dei carabinieri: 'Green ..
'Al carabiniere non vaccinato è vietato mangiare in mensa con i vaccinati, però può ..
03 Ottobre 2021 - 23:39