Aiutaci a mantenere gratuita La Pressa
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
Aiutaci a mantenere gratuita La Pressa
articoliSocieta'

Il Comune aderisce a 'plastic free', poi con Hera la brucia nell'inceneritore

La Pressa
Logo LaPressa.it

A Modena solo il 6% della plastica totale raccolta viene riciclata. E per trasformarla in benzina per l'inceneritore viene anche importata


Il Comune aderisce a 'plastic free', poi con Hera la brucia nell'inceneritore

Il Comune di Modena aderisce a “Plastic free challenge”, la campagna di sensibilizzazione per ridurre l’utilizzo della plastica monouso, promossa dal ministero dell’Ambiente. Lo ha a comunicato ieri alla vigilia della manifestazione sui cambiamenti climatici organizzata dal Movimento Friday for Future. 

Con l’adesione alla campagna “Plastic free”, il Comune - spiega una nota - conferma e amplia le proprie azioni approvando le linee guida proposte che prevedono anche di non utilizzare plastica monouso durante eventi o riunioni, di limitare la vendita di prodotti con imballaggio eccessivo, comprese le bottigliette dell’acqua, e di promuovere azioni di sensibilizzazione sull’importanza di ridurre l’inquinamento da plastica. Tra le indicazioni ministeriali anche l’adozione della regola delle 4 R: riduci, riutilizza, ricicla, recupera.

Tutto positivo, sulla carta, in linea anche e non solo con indicazioni ministeriali ma anche con l'etica che fa da sfondo alle manifestazioni ambientaliste e globaliste. Peccato che la realtà e la pratica (sicuramente relativa alla plastica), a Modena, sia  come abbiamo ampiamente documentato ben diversa. Sicuramente poco virtuosa e poco circolare.  

Il comitato Modena Salute Ambiente, da anni in campo con politiche attive e di analisi in questo campo, ha dimostrato nel dossier/inchiesta pubblicato da La Pressa (mai smentito da Hera), che tirando le somme al termine del complesso processo che va dalla raccolta dei rifiuti (anche differenziata) allo smalrimento, solo il 6% della plastica totale raccolta viene riciclata come materiale.

Il restante circa 94% della plastica raccolta va quasi tutta agli inceneritori
. In quantità si tratta di 9 kg/anno/abitante riciclati, su circa 150 kg a rifiuto. Nonostante l'aumento seppur graduale, della raccolta differenziata e nonostante lo sforzo civico dei modenesi a differenziare. A Modena la plastica scartata dal riciclo e mandata a smaltimento fa molto comodo, anzi diventa vitale per il funzionamento di un inceneritore potentissimo, tarato per bruciare il doppio dei rifiuti indifferenziati prodotti a Modena, per questo motivo importati anche da altre province e regioni d'Italia. Un impianto che ha bisogno di plastica, tanta plastica, che Modena, in termini di rifiuti, produce, ed in qualche modo è indotta a produrre, in quantità. Non a caso la produzione dei rifiuti, che rappresenta una delle 4 gambe su cui si basa il processo 'circolare', a Modena non si riduce come dovrebbe rispetto agli obiettivi al 2020 dello stesso piano regionale ed è 6-7 volte più alta della media dei comuni più virtuosi come (senza andare lontano), Carpi o altri comuni dell'area nord della provincia di Modena dove la gestione dei rifiuti è affidata ad Aimag, società che, a differenza di Hera, non possiede e non gestisce un inceneritore e ha come interesse principale il ridurre al massimo la produzione da avviare all'incenerimento.

Una visione quasi opposta a quella “inceneritorecentrica” autorizzata al gestore 15 anni fa, tradita nel momento in cui l'inceneritore di Modena non è mai servito, come previto, per il teleriscaldamento e nel momento in cui è arrivata l'autorizzazione al raddoppio (voluta e imposta dal governo della regionale della provincia e approvata dai comuni soci), e non a quella graduale riduzione, nei rifiuti conferiti all'impianto di Modena, ribadita (e non onorata), anche nel 2014 dal candidato sindaco (ed ora ricandidato), Giancarlo Muzzarelli.  

E allora scriviamo pure di essere 'plastic free', aderiamo a convenzioni, protocolli, tavoli e manifestazioni di piazza sul clima e sugli effetti della produzione e del consumo di plastica, consapevoli che tutto ciò, a Modena (dove l'amministrazione uscente ha spostato l'obiettivo della graduale dismissioni dell'inceneritore al 2035), diventa un semplice pretesto per lavarsi la coscienza 


 



Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione polit..   Continua >>


 
 
 
 
Email
 

Articoli Correlati
'Rifiuti Spilamberto, l'ipocrisia della raccolta differenziata'
La Provincia
23 Ottobre 2017 - 10:12- Visite:20109
Dossier inceneritore, il bluff del riciclo della plastica
Dossier Inceneritore
27 Ottobre 2017 - 07:02- Visite:16759
Alea, da Forlì una alternativa all'inceneritore fuori da Hera
Politica
03 Novembre 2017 - 07:30- Visite:16513
Il costo dell'inceneritore? Cinquecentomila euro al giorno
Dossier Inceneritore
13 Ottobre 2017 - 07:30- Visite:15881
Dossier inceneritore, l'inquinamento e l'acquario
Dossier Inceneritore
01 Novembre 2017 - 07:30- Visite:15306
Dossier inceneritore parte 2: la fotografia di quello che esce dal ..
Dossier Inceneritore
18 Agosto 2017 - 15:44- Visite:15122

Societa' - Articoli Recenti
Mobilità: inaugurata la diagonale ..
La cerimonia con la scopertura della targa di intitolazione alla ciclista Alfonsina Strada. ..
05 Ottobre 2021 - 01:29- Visite:219
Educare all'amore: da studentessa mi ..
Mi accorgo che non vi è corrispondenza tra i preziosi insegnamenti della Montessori e il ..
04 Ottobre 2021 - 19:01- Visite:408
Covid Modena, 51 contagi e due ..
I sintomatici sono 28, gli asintomatici 23. Due le persone ricoverate in Reparto
04 Ottobre 2021 - 18:58- Visite:1283
Instagram, Facebook e WhatsApp down: ..
Su Twitter, piattaforma non interessata dal down, tantissimi utenti si stanno lamentando di ..
04 Ottobre 2021 - 18:44- Visite:807
Societa' - Articoli più letti
Reazioni avverse e morti: confronto ..
I morti sono stati sinora 223, 27 eventi gravi ogni 100.000 dosi. Nel periodo considerato ..
31 Maggio 2021 - 13:40- Visite:356905
'Altro che Tachipirina, ecco come ..
L'ex primario del Pronto soccorso di Modena: 'Antinfiammatori ai primi sintomi e poi, se il ..
31 Gennaio 2021 - 14:37- Visite:274969
Tragedia a Bastiglia, muore a 16 ..
Il padre: 'Non credo il vaccino abbia influito. In ogni caso non mi importa il motivo, farei..
09 Settembre 2021 - 20:11- Visite:174032
Il sindacato dei carabinieri: ..
‘Al carabiniere non vaccinato è vietato mangiare in mensa con i vaccinati, però può ..
03 Ottobre 2021 - 23:39- Visite:157952