La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
articoliSocieta'

In Consiglio comunale l'omaggio a Mirella Freni

La Pressa
Logo LaPressa.it

Il direttore del teatro comunale Aldo Sisillo, ha tratteggiato passi della straordinaria carriera della soprano, ed il suo legame strettissimo con Modena e il suo teatro


In Consiglio comunale l'omaggio a Mirella Freni

ll Consiglio comunale di Modena, ha ricordato Mirella Freni, la grande soprano modenese scomparsa il 9 febbraio, con gli interventi del sindaco Gian Carlo Muzzarelli e del maestro Aldo Sisillo, direttore del Teatro Comunale “Luciano Pavarotti”, proiettando e applaudendo il filmato “Ciao Mirella, realizzato da “Modena città del Belcanto”, e osservando un minuto di silenzio.

Nel suo intervento, il maestro Sisillo, ha tratteggiato passi della straordinaria carriera della Freni, che ha collaborato con i più grandi direttori come von Karajan, Abbado e Muti e con registi come Zeffirelli e Strehler, e il suo legame strettissimo con Modena e il suo teatro.

“Sempre all’insegna – ha spiegato Sisillo – di un approccio fondato su concretezza (e sul sapere dire anche dei no senza cedere a lusinghe), sul grande talento creativo, e sulla determinazione e il senso dell’impegno nello studio e nel lavoro, caratteristiche emblematiche anche della città che sentiva ‘casa sua’. Non è mai arrivata impreparata – ha proseguito il direttore del Teatro - approfondiva sempre al massimo la conoscenza dell’opera che doveva affrontare, come insegnava ai suoi allievi. Aveva fama di “dura”, ma era innanzitutto sincera, mettendo in guardia i giovani dal rincorrere una carriera facile per prepararsi a un mestiere difficile. È sulla scia del suo esempio – ha concluso Sisillo tra gli applausi dei consiglieri comunali – e su quello delle carriere di Pavarotti, Ghiaurov e Raina Kabaivanska, che con il progetto ‘Modena città del Belcanto’, continueremo a onorarne il talento, il suo valore nel mondo e l’esempio di vita”.

Il minuto di silenzio è stato introdotto dal presidente del Consiglio Fabio Poggi, che ha ricordato che la Freni “da tanti definita la ‘voce perfetta’, aveva un grande talento naturale, curato e valorizzato con lo studio. Riusciva – ha aggiunto Poggi - a far diventare facili anche le cose più difficili, sia quando cantava che quando insegnava, quasi incarnando il motto della città ‘Avia Pervia’, Quello di oggi – ha spiegato il presidente – è soltanto un tributo, in attesa di celebrare in modo più approfondito Mirella in un Consiglio comunale dedicato a lei”.

Il sindaco di Modena Gian Carlo Muzzarelli, che ai funerali in Duomo l’aveva ricordata all’80° compleanno al Comunale “orgogliosissima e ancora piena di passione' sottolineandone 'la forza magica che ha emozionato i teatri di tutto il mondo', ha tornato a sottolinearne la modenesità della Freni


Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione polit..   Continua >>


 
 
 
 
 

Articoli Correlati
La bambina sotto il pianoforte: la figlia di Mirella Freni si racconta
Che Cultura
10 Ottobre 2019 - 12:46- Visite:6072
C'è chi sta 'gufando' sul Vasco Modena Park
Politica
15 Giugno 2017 - 17:58- Visite:4239
Punto nascite Pavullo,  passa l'istanza per il riesame della deroga
Politica
30 Marzo 2018 - 01:34- Visite:3485
'Sciammannato', 'bisogna picchiarlo': frasi shock sul comandante PM
Politica
05 Maggio 2020 - 12:48- Visite:3164
Ma è necessario che Checco Zalone salga in cattedra in Consiglio?
Parola d'Autore
19 Ottobre 2019 - 12:27- Visite:2993
Lega Castelfranco, si dimette anche il secondo consigliere 'ribelle'
La Provincia
09 Maggio 2020 - 15:32- Visite:2436
Societa' - Articoli Recenti
'Falla nell'argine che mi proteggeva,..
A San Damaso alluvionato due volte. La piena del 6 dicembre ha aperto una falla nell'argine ..
25 Gennaio 2021 - 00:30- Visite:64
Covid, 175 contagi nel modenese e 7 ..
Sedici le nuove persone ricoverate in Reparto, una in Terapia intensiva. I sintomatici sono ..
24 Gennaio 2021 - 17:45- Visite:2229
'Caro ministro, i lavoratori devono ..
L'appello del sindaco di Rubiera (centrosinistra) in una lettera al ministro Speranza: 'Far ..
24 Gennaio 2021 - 16:16- Visite:538
Covid, oggi 1208 nuovi contagi e 35 ..
I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 219 (+2 rispetto a ieri), 2.383 quelli ..
24 Gennaio 2021 - 15:22- Visite:1578

CafItalia

Societa' - Articoli più letti


Morti nelle Rsa per Covid, in Emilia ..
Lo riporta l'Istituto superiore di sanità nell'ultimo report del 14 aprile sul contagio da ..
19 Aprile 2020 - 18:05- Visite:130716
La pandemia globale di Coronavirus? ..
E' tutto ancora on line. Il John Hopkins Center for Health Security con il World Economic ..
03 Marzo 2020 - 09:43- Visite:80433
Modena in zona rossa: cosa prevede la..
Spostamenti bloccati, permessi solo per emergenza. Chiuse palestre, piscine e centri ..
07 Marzo 2020 - 21:45- Visite:70250
Il Sulpl risponde: Posso accompagnare..
In questo periodo solo il marito si recherà a fare al spesa, avendo al seguito ..
17 Marzo 2020 - 11:24- Visite:62470