Iscriviti al Canale YouTube de La Pressa
Iscriviti al canale Telegram de La Pressa
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
Iscriviti al Canale YouTube de La Pressa
articoliSocieta'

Modena, drive through: accesso vietato a chi non rispetta gli orari

La Pressa
Logo LaPressa.it

L' Azienda USL si appella ai cittadini perché non si presentino prima della fascia oraria riportata sul foglio loro inviato


Modena, drive through: accesso vietato a chi non rispetta gli orari

A fronte dei disagi sul traffico che continuano a formarsi all’ingresso dei drive through provinciali e in particolare in quello di strada Minutara a Modena, l’Azienda USL è costantemente al lavoro per migliorare i percorsi. Al tempo stesso, si appella ai cittadini perché rispettino gli orari di convocazione per il tampone e non si presentino prima della fascia oraria riportata sul foglio loro inviato. Nella sola giornata di ieri, infatti, risultano essere 50 i cittadini che si sono presentati pur avendo convocazione per il giorno successivo – pari al 6-7% del totale dei convocati –; alcuni di essi hanno aggredito verbalmente gli operatori che hanno rifiutato di eseguire la prestazione. Si segnale inoltre che molte delle persone presenti alle ore 7, a una verifica puntuale dei fogli di convocazione, avevano l’appuntamento tra le 10 e le 14.
Nel tentativo di far comprendere la necessità di rispettare gli orari previsti, ieri una persona in auto, nonostante l’alt intimato, ha continuato a muoversi per farsi effettuare il tampone rischiando di colpire un’operatrice.

L’Azienda USL comprende le difficoltà, le urgenze e i timori di chi deve sottoporsi al tampone, ma solo l’arrivo negli orari previsti può permettere un’esecuzione ottimale, agevolando il lavoro degli operatori sanitari e riducendo, di conseguenza, le attese dei cittadini a bordo dei propri mezzi: nei drive through saranno dunque effettuati controlli sugli orari di convocazione e non sarà consentito l’accesso a chi si presenta in orari diversi da quelli previsti, fatto salvo l’eventuale ritardo non dipendente dalla volontà dei cittadini stessi.

“Anche oggi (ieri per chi legge) come ogni giorno da quando il numero di tamponi è in crescita esponenziale, sono stati diversi i momenti di tensione che si sono verificati, con atteggiamenti aggressivi verso i professionisti sanitari impegnati senza sosta nell’attività – chiarisce Silvana Borsari, direttrice sanitaria Ausl –. Desidero ricordare che come qualsiasi prestazione specialistica, vi è un orario che è necessario rispettare: non è possibile presentarsi un’ora prima dell’appuntamento, tanto più oggi quando, a causa della pandemia, l’anticipo consentito nelle strutture sanitarie è di soli 15 minuti. Purtroppo a causa di chi non rispetta le regole si crea un disagio per chi cerca invece di rispettarle. Siamo noi professionisti i primi a vivere con difficoltà questa situazione, per questo chiediamo che i cittadini si attengano alle indicazioni ricevute. Il repentino aumento degli appuntamenti comune a tutti i drive through della nostra provincia e a livello nazionale – sono oltre 800 i tamponi giornalieri effettuati questa settimana solo a Modena, a fronte dei circa 500 di sette giorni fa -, richiede la massima collaborazione da parte di tutti”.

L’Ausl, oltre a valutare lo spostamento del drive through di Modena in altra sede, si sta adoperando per migliorare l’organizzazione, a partire da una maggiore differenziazione delle fasce di accesso e un sistema ancora più veloce per stampare le etichette da applicare su ogni tampone già attivato in questi giorni. Si informa infine che l’aumento del numero di tamponi effettuati giornalmente potrà produrre una dilazione nella refertazione, che potrà avvenire nell’arco di 24-72 ore. Si invitano dunque i cittadini ad attendere l’esito adottando comportamenti prudenziali e rispettando le misure di sicurezza previste in caso di isolamento o sospetto covid.



Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione polit..   Continua >>


 
 
 
 
Email
 

Iscriviti al canale Telegram de La Pressa
Articoli Correlati
'Vaccini, ecco il rapporto tra la Lorenzin e le case farmaceutiche'
Politica
27 Febbraio 2018 - 15:12- Visite:192021
Tragedia a Bastiglia, muore a 16 anni. Ieri aveva fatto la seconda ..
La Provincia
09 Settembre 2021 - 20:11- Visite:187508
'Trentanove di febbre e dolori dopo la terza di dose di Moderna'
Societa'
21 Novembre 2021 - 09:46- Visite:115816
Segretario Pd: ‘Votare Lega significa essere idioti’
Politica
04 Agosto 2018 - 11:35- Visite:109853
Ex primario Pronto soccorso Modena: 'Alle persone sane sconsiglio il ..
Politica
19 Giugno 2021 - 16:44- Visite:79648
Il Sulpl risponde: Posso accompagnare mia moglie a fare la spesa?
Societa'
17 Marzo 2020 - 11:24- Visite:71467

Societa' - Articoli Recenti
Modena, 681 contagi, 5 decessi e nove..
Otto le persone ricoverate in Reparto, una in Terapia intensiva. I sintomatici sono 254
04 Gennaio 2022 - 18:01- Visite:1645
Emilia Romagna, prime 840 confezioni ..
Assegnate 65 confezioni a Piacenza, 20 a Parma, 30 a Reggio Emilia, 70 a Modena, 95 a ..
04 Gennaio 2022 - 17:51- Visite:268
'Molti vaccinati credono di essere ..
Responsabile del Dipartimento Sanità pubblica Davide Ferrari: 'Precauzioni necessarie per ..
04 Gennaio 2022 - 17:43- Visite:759
Non chiedeva green pass agli ospiti: ..
Al momento del check-in, agli ospiti non veniva richiesto il green pass. Da qui la ..
04 Gennaio 2022 - 16:29- Visite:538
Societa' - Articoli più letti
Reazioni avverse e morti: confronto ..
I morti sono stati sinora 223, 27 eventi gravi ogni 100.000 dosi. Nel periodo considerato ..
31 Maggio 2021 - 13:40- Visite:370452
'Altro che Tachipirina, ecco come ..
L'ex primario del Pronto soccorso di Modena: 'Antinfiammatori ai primi sintomi e poi, se il ..
31 Gennaio 2021 - 14:37- Visite:310273
Tragedia a Bastiglia, muore a 16 ..
Il padre: 'Non credo il vaccino abbia influito. In ogni caso non mi importa il motivo, farei..
09 Settembre 2021 - 20:11- Visite:187508
Il sindacato dei carabinieri: ..
‘Al carabiniere non vaccinato è vietato mangiare in mensa con i vaccinati, però può ..
03 Ottobre 2021 - 23:39- Visite:182489