Aiutaci a mantenere gratuita La Pressa
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
Aiutaci a mantenere gratuita La Pressa
articoliSocieta'

Nonantola, lunedì scuole aperte ma non tutte: la situazione

La Pressa
Logo LaPressa.it

Definito il calendario della riapertura delle scuole nel comune danneggiato dall'alluvione. In stand by le Cervi e Nascimbeni. Il disegno durante il dramma


Nonantola, lunedì scuole aperte ma non tutte: la situazione

Le 71 squadre regionali della Protezione Civile (259 unità) provenienti da Piemonte, Lombardia, Veneto ed Emilia Romagna, coordinate dal Comune di Nonantola, hanno effettuato nella giornata di oggi, venerdì 11 dicembre, 32 interventi. Il numero è inferiore rispetto ai giorni scorsi soprattutto perché il lavoro si è concentrato a lungo sul plesso scolastico (scuole Nascimbeni e Dante Alighieri). Si tratta di un intervento importante che proseguirà nella giornata di domani sabato 12 dicembre. La squadra proveniente dal Piemonte ha terminato le proprie operazione rientrando a casa.

Anche oggi in alcune abitazioni i volontari non hanno potuto effettuare i lavori per l’assenza dei proprietari che possono richiedere un nuovo intervento di pulizia attraverso i numeri del Centro Operativo Comunale (059896540 - 059896513 - 059896514 - 059896513). Gli stessi numeri possono essere utilizzati per segnalazioni di necessità legate all’alluvione.

Assistenza alla popolazione

58 persone ospitate negli hotel
1 anziani in una struttura protetta di Castelfranco Emilia
2 cittadini sono ospitati in una struttura di Ravarino

Due squadre di supporto alla popolazione hanno verificato le condizioni delle persone più fragili e varie necessità, inviando immediatamente i servizi utili per affrontare le esigenze dei cittadini. Ad esempio sono stati consegnati farmaci, pasti e sono state attivate squadre di Protezione Civile per interventi nelle singole abitazioni che segnalavano ancora delle problematiche. Le persone più fragili saranno nuovamente contattate per tener monitorata la situazione e nel caso provvedere a ulteriori bisogni.

Generatore di via Pasolini e dintorni

Oggi sono state contattate le famiglie interessate dal guasto all’impianto di co-generazione proponendo agli abitanti la possibilità di essere ospitati in hotel. I lavori stanno proseguendo senza sosta ed è stata ordinata una caldaia mobile che sostituirà in modo provvisorio il co-generatore che fornisce riscaldamento e acqua calda alle 14 palazzine di via Pasolini e dintorni. L’obiettivo è ripristinare la situazione (con una soluzione provvisoria ) a inizio della prossima settimana.

Scuole

Nonostante l’emergenza lunedì riparte l’attività al Nido Piccolo Principe e alla scuola paritaria San Giuseppe. Martedì sarà la volta delle scuole d’’infanzia Don Milani e Don Ansaloni che ospiteranno anche i bimbi della scuola d’infanzia Don Beccari fino alla pausa per le festività natalizie. A questo proposito domani pomeriggio è in programma una riunione virtuale con i genitori dei piccoli iscritti alla Don Beccari. Giovedì riprenderanno l’attività anche i piccoli del Nido Don Beccari ospitati presso il Piccolo Principe.

Per quanto riguarda le scuole Fratelli Cervi e Nascimbeni, pesantemente danneggiate dall’alluvione di domenica scorsa la decisione verrà presa a seguito della valutazione congiunta con il dipartimento di sanità pubblica previsto la prossima settimana sulla sicurezza e salubrità dei locali. Viene confermato quanto già comunicato per le scuole Dante Alighieri che riapriranno dopo le festività natalizie.

I trasferimenti si sono resi necessari a causa degli ingentissimi danni provocati dall’alluvione di domenica scorsa a tutto il pavimento del plesso Don Beccari che risulta pertanto inagibile a lungo tempo. Le scuole primarie Fratelli Cervi e le secondarie di primo grado Dante Alighieri hanno registrato seri danni all’impianto termico ed elettrico, a seguito dei quali non è possibile garantire la sicurezza e la salubrità dei locali e pertanto la frequenza in presenza è sospesa fino all’inizio delle vacanze natalizie. Per fare un esempio solo dalle dante Alighieri sono stati estratti migliaia di metri cubi d’acqua.

Analoga situazione di poca salubrità dei locali è registrata anche alla scuola primaria Nascimbeni e pure in questo plesso non è possibile riprendere le lezioni in presenza entro Natale.

Ripuliamo Nonantola

Dopo i momenti drammatici dell’alluvione al Comune sono giunte, da parte di volontari, nonantolani e altre persone, richieste di poter dare una mano per far ripartire Nonantola. Dopo i primi interventi del personale organizzato e attrezzato dalla Protezione Civile, affiancati dai mezzi e dal personale di Geovest per il recupero dei rifiuti, il Comune chiede un aiuto ai volontari per la pulizia di strade e parchi di Nonantola attraversati dalla piena.

Per partecipare, occorre presentarsi sabato 12 e domenica 13 dicembre presso la segreteria che sarà allestita davanti al Teatro Troisi, dalle 10 alle 16. In quel punto volontario sarà registrato e riceverà una piantina con l’indicazione della zona dove dirigersi, oltre ai sacchi e agli attrezzi da pulizia per chi ne fosse sprovvisto. Una volta riempiti, i sacchi potranno essere accumulati a bordo strada e saranno raccolti da Geovest. La richiesta, a chi può, è di dotarsi autonomamente di guanti, scope o altra attrezzatura utile.

A nome di tutta Nonantola, l’Amministrazione Comunale invia un grandissimo ringraziamento a chi parteciperà all’iniziativa: “Affrontiamo un’emergenza gravissima che ha lasciato danni notevoli, ma con la solidarietà ed il senso di comunità che contraddistinguono il nostro paese, ce la faremo”.

Consulta del volontariato

Proseguono le preziose iniziative della Consulta del Volontariato impegnata nel sostegno e aiuto alla popolazione, tra le varie attività ricordiamo anche l’aiuto alle famiglie per la pulizia all’interno delle abitazioni. In caso di bisogno il numero per contattare la Consulta del Volontariato è 329 2437214. Inoltre si comunica che la sede operativa della Consulta da domani si sposterà presso lo spazio Scialla (ex autostazione).

L’alluvione vista attraverso gli occhi di un piccolo cittadino

Il sindaco di Nonantola Federica Nannetti ha ricevuto oggi il disegno del giovane Giacomo (in allegato) realizzato durante l’alluvione, proprio quando nell’abitazione non c’era l’energia elettrica e non si poteva comunicare con l’esterno a causa dei telefoni con la batteria scarica.

Un aiuto per far ripartire Nonantola


Nonantola, colpita duramente dall’alluvione di domenica 6 dicembre provocata dalla rottura dell’argine del Panaro tra Castelfranco Emilia e Gaggio, in queste ore sta facendo anche i conti con gli ingentissimi danni a residenti, edifici pubblici ed aziende. Considerando le tante richieste giunte per poter fornire un aiuto al paese, il Comune ha aperto questa mattina un conto corrente per contribuire alla rinascita di Nonantola.

Causale: Esondazione Nonantola


Iban: IT89 U061 1566 8900 0000 0004 150



Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione polit..   Continua >>


 
 
 
 
Email
 

Articoli Correlati
Nonantola, sfrattata e con una gamba rotta vive in auto
La Provincia
18 Ottobre 2018 - 10:43- Visite:160943
Grandinata devastante su Modena: danni alle auto e alberi abbattuti
La Nera
22 Giugno 2019 - 15:59- Visite:38707
Alluvione tra Gaggio e Nonantola: le immagini e il video dall'alto
La Provincia
06 Dicembre 2020 - 13:46- Visite:18537
Coronavirus, la mappa dei nuovi casi: 7 a Fiorano e 13 a Modena
Societa'
14 Marzo 2020 - 17:43- Visite:17460
Alluvione 2014, Mattarella ha concesso la medaglia al valore a Oberdan
La Provincia
29 Agosto 2018 - 08:55- Visite:17391
Covid a Modena: casi a Castelnuovo, Castelvetro, Formigine, Nonantola
Societa'
20 Luglio 2020 - 18:20- Visite:15166

Societa' - Articoli Recenti
L'italiano Giorgio Parisi è Nobel ..
E' il sesto italiano a ottenere l’ambito riconoscimento nel campo della Fisica, dopo ..
05 Ottobre 2021 - 19:07- Visite:79
Covid: a Modena e provincia ricoveri ..
Il dato settimanale registra 44 pazienti ricoverati e positivi al Covid. In calo anche i ..
05 Ottobre 2021 - 17:46- Visite:244
Covid Modena, dodici le classi ..
Una nei servizi educativi 0-3, 7 nella scuola dell’infanzia, 3 nella scuola primaria, 1 ..
05 Ottobre 2021 - 16:52- Visite:561
Covid, 20 contagi a Modena e un ..
I sintomatici sono 14, gli asintomatici sono 6. Una persona è stata ricoverata in Reparto
05 Ottobre 2021 - 16:48- Visite:901
Societa' - Articoli più letti
Reazioni avverse e morti: confronto ..
I morti sono stati sinora 223, 27 eventi gravi ogni 100.000 dosi. Nel periodo considerato ..
31 Maggio 2021 - 13:40- Visite:356968
'Altro che Tachipirina, ecco come ..
L'ex primario del Pronto soccorso di Modena: 'Antinfiammatori ai primi sintomi e poi, se il ..
31 Gennaio 2021 - 14:37- Visite:275038
Tragedia a Bastiglia, muore a 16 ..
Il padre: 'Non credo il vaccino abbia influito. In ogni caso non mi importa il motivo, farei..
09 Settembre 2021 - 20:11- Visite:174132
Il sindacato dei carabinieri: ..
‘Al carabiniere non vaccinato è vietato mangiare in mensa con i vaccinati, però può ..
03 Ottobre 2021 - 23:39- Visite:161513