La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Google+ Linkedin Instagram
notiziarioLa Nera

Blitz contro 'Ndrangheta, carabinieri sequestrano beni per 9 milioni

La Pressa
Logo LaPressa.it

Nel mirino i fratelli Cesare e Antonio Muto, esponenti della famiglia Grande Aracri di Cutro


Blitz contro 'Ndrangheta, carabinieri sequestrano beni per 9 milioni
Nella mattinata di ieri il Ros dei carabinieri e il Comando Provinciale Carabinieri di Modena hanno dato esecuzione, nell’ambito della operazione Grimilde, ad un decreto di sequestro preventivo per un valore di 9 milioni di euro, emesso dalla Dda di Bologna, nei confronti dei fratelli Antonio Muto (attualmente detenuto poiché condannato in I grado nell’ambito del processo Aemilia (nella foto l’aula a Reggio) per associazione di tipo mafioso, truffa ed estorsione, tutti reati aggravati dalla finalità mafiosa) e Cesare Muto, imprenditori attivi nel settore della logistica e trasporti, dei quali è stata confermata l’appartenenza al circuito economico-relazionale facente capo al sodalizio ‘ndranghetistico emiliano, storicamente legato alla cosca Grande Aracri di Cutro capeggiata dall’ergastolano Nicolino Grande Aracri. I particolari di questo nuovo provvedimento teso ad contrastare l'attività del sodalizio criminale aggredendone il patrimonio, sono stati resi noti questa mattina dal Comandante Provinciale dei Carabinieri di Modena, Marco Pucciatti e dal comandante del Ros di Bologna Luca Lantini (foto)

Dal 2013 con le interdittive antimafia, cambia la strategia della famiglia criminale

Le indagini hanno evidenziato come i fratelli Muto, nel 2012 a seguito dei vincoli delle interdittive, avessero iniziato ad intestare le ditte fittizzie a loro collegate non solo a persone fidate riconducivili alla famiglia, ma anche a soggetti diversi, esterni, professionisti. In questa logica, nel 2013, dopo essere stati colpiti da interdittiva antimafia, avevano costituito la società Cospar srl operativa nel campo della commercializzazione degli inerti e dei trasporti turistici, intestandone le quote a Salvatore Nicola Pangalli, ingegnere di Crotone.

L’intervento, che si inserisce nella più ampia manovra di contrasto all’infiltrazione della ‘ndrangheta nel tessuto economico dell’Emilia Romagna, sta interessando le province di Reggio Emilia, Parma e Crotone e sta riguardando beni immobili e mobili per un valore stimato di 9 milioni di euro.

I beni sequestrati

L’esecuzione del sequestro ha interessato le province di Reggio Emilia, Parma, Mantova e Crotone, ed ha comportato il sequestro di

5 aziende operanti nel settore degli autotrasporti ed immobiliare, per un fatturato relativo all’anno 2017 di circa
3 milioni e mezzo di euro, ed un patrimonio netto complessivo di € 1.063.999,00;

12 immobili (tra cui 2 capannoni industriali sede delle aziende di autotrasporti, 3 abitazioni e 2 ettari e mezzo di terreno), acquistati ad un prezzo complessivo di 3 milioni euro;

92 veicoli, tra cui 28 trattori stradali, 43 semirimorchi, 5 autobus, 4 furgoni, 2 autocarri, 10 autovetture tra cui una Maserati e due Volkswagen ed 1 motociclo acquistati ad un prezzo complessivo di oltre 1 milione e mezzo di euro;

9 rapporti bancari con saldi positivi per circa 100.000,00.

I precedenti

Le indagini, che nell’ambito delle operazioni Aemilia e Grimilde avevano già dato origine a interventi repressivi di notevole portata nei confronti della consorteria di ‘ndrangheta emiliana capeggiata dai fratelli Sarcone Diletto Alfonso, Lamanna Francesco, Grande Aracri Francesco e Grande Aracri Salvatore ed altri, sfociati prima nelle due storiche sentenze AEMILIA pronunciate il 31 ottobre 2018 e quindi negli arresti dell’Op. GRIMILDE sul territorio di Brescello (RE) del giugno scorso con l’arresto tra l’altro del fratello 48enne Antonio Muto, con l'accusa di fittizia intestazione di quote societarie. Provvedimenti che - hanno sottolineato i Carabinieri - hanno ulteriormente confermato l’ingerenza della cosca operante in Emilia nella gestione e controllo di attività imprenditoriali, formalmente intestate a prestanome, nonché l’accumulo illecito di significativi patrimoni personali



Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione polit..   Continua >>


 
 
 
 
 

Articoli Correlati
'Vaccini, ecco il rapporto tra la Lorenzin e le case farmaceutiche'
Politica
27 Febbraio 2018 - 15:12- Visite:130574
Segretario Pd: ‘Votare Lega significa essere idioti’
Politica
04 Agosto 2018 - 11:35- Visite:96034
Coop Alleanza 3.0 fulcro della crisi del Sistema. E Muzzarelli trema
Il Punto
13 Gennaio 2019 - 08:41- Visite:45093
'Lo Ius Soli sarà per noi il primo punto nella nuova legislatura'
Pressa Tube
01 Febbraio 2018 - 01:00- Visite:41164
'Festa Unità: è il vuoto totale, a Modena non esiste centrosinistra'
Parola d'Autore
31 Agosto 2018 - 11:38- Visite:41042
Grandinata devastante su Modena: danni alle auto e alberi abbattuti
La Nera
22 Giugno 2019 - 15:59- Visite:35120
La Nera - Articoli Recenti
Carpi, operazione Castelli di Coca 2:..
Un 37enne marocchino, residente a Carpi aveva sostituito gli spacciatori arrestati a ..
07 Dicembre 2019 - 13:21- Visite:233
Carpi, carabinieri sequestrano ..
Trovata in un casolare riconducibile a un 37enne originario del nord Africa, ma da un paio ..
07 Dicembre 2019 - 13:04- Visite:354
Inneggiava all'Isis, evade a ..
Bloccato dalla Digos tunisino 33enne. Stava scontando gli ultimi due anni per droga, alla ..
06 Dicembre 2019 - 13:40- Visite:344
Covo di irregolari all'ex Fazenda, ..
Denunciato dalla Polizia Municipale. Insieme al lui altri tre connazionali. S’indaga anche..
06 Dicembre 2019 - 00:40- Visite:288


La Nera - Articoli più letti


L'orrore di Reggio: bambini affidati ..
Dall'inchiesta condotta dai Carabinieri emerge una realtà inquietante, da film horror. Due ..
28 Giugno 2019 - 09:33- Visite:145204
Orrore Bibbiano, la Bolognini e gli ..
Ed ecco il video integrale del convegno, patrocinato dalla Regione, 'Quando la notte abita ..
29 Luglio 2019 - 07:00- Visite:56417
Bibbiano, minore usata come 'cavia' ..
La lettura della ordinanza del Gip. Il caso della ragazza che mai risulta essere stata ..
04 Agosto 2019 - 15:14- Visite:41947
Camionista non in regola con Adr: 30 ..
Al camionista è stata anche ritirata immediatamente la patente e ulteriore decurtazione di ..
22 Marzo 2018 - 14:56- Visite:37870