La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram
notiziarioLa Nera

Bonus e Reddito di Cittadinanza senza averne diritto: 19 nei guai

La Pressa
Logo LaPressa.it

Dai controlli incrociati della Guardia di Finanza di Vignola. Con false certificazioni avevano ottenuto contributi per 50.000 euro. Per 12 denuncia penale


Bonus e Reddito di Cittadinanza senza averne diritto: 19 nei guai
Percepivano, senza averne diritto e solo a seguito della presentazione di false certificazioni, reddito di cittadinanza, buoni spesa, esenzioni tichet sanitari e gratuito patrocinio a spese dello Stato. Sono 19 i modenesi finiti nei guai dopo gli accertamenti della Guardia di Finanza di Modena che hanno fatto emergere contributi diretti ed indiretti percepiti illecitamente per una somma di 50.000 euro

Sette i soggetti denunciati all’Autorità Giudiziaria e 12 quelli segnalati per illecito amministrativo alle competenti Autorità, per aver indebitamente percepito i contributi.

Primi risultati di una indagine sul riscontro della legittima richiesta ed erogazione delle misure a sostegno del reddito delle categorie dei meno abbienti, tra le quali anche quelle recentemente introdotte dal legislatore per mitigare gli effetti della crisi economica e finanziaria legata alla diffusione del virus COVID-19.

L’azione investigativa delle fiamme gialle della Tenenza di Vignola ha preso le mosse incrociando le informazioni presenti nelle banche dati istituzionali con quelle acquisite presso gli Enti erogatori, interessando, in maniera trasversale, diverse tipologie di contribuzioni (reddito di cittadinanza – buoni spesa – ticket sanitari – gratuito patrocinio).

Nello specifico è emerso che in cinque percepivano senza averne diritto il reddito di di cittadinanza otto i buoni spesa, altri quattro soggetti avevano ottenuto l’esenzione al pagamento del ticket e due il gratuito patrocinio a spese dello Stato. Tutti casi ottenuti, come detto, da false certificazioni attestanti la simulata precarietà economica e lo stato di bisogno tali da costruire artificiosamente i requisiti reddituali e patrimoniali richiesti a norma di legge ed indurre in errore gli Uffici competenti all’erogazione del beneficio.

Per i vari reati ed illeciti amministrativi individuati, quali l’indebita percezione di erogazioni a danno dello Stato e la falsità ideologica commessa dal privato in atto pubblico, sono state prodotte distinte comunicazioni all’Autorità Giudiziaria o Amministrativa per l’avvio di altrettanti procedimenti penali o amministrativi nei confronti di ciascun responsabile. Contestualmente sono stati attivati i competenti uffici erogatori delle prestazioni sociali per l’avvio delle procedure per la sospensione delle eventuali e successive indennità ancora in fase di erogazione, ovvero per il recupero delle somme già indebitamente percepite.

'L’attività - fa sapere il Comando provinciale della Guaria di Finanza di Modena - si inserisce nella più ampia azione svolta dal Corpo della Guardia di Finanza a garantire la parte sana del tessuto sociale  perseguento i colpevoli di reati economici particolarmente dannosi. Ciò al duplice fine di tutelare, da un lato le persone in possesso dei requisiti richiesti che confidano nelle misure di sostegno, ed assicurare, dall’altro, che le risorse pubbliche disponibili siano correttamente impiegate'

Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione polit..   Continua >>


 
 
 
 
 

Articoli Correlati
Vignola, il coronavirus ha ucciso titolare Bar Italia. Aveva 64 anni
La Provincia
23 Marzo 2020 - 21:48- Visite:38336
Covid, nuovi contagi a Fiorano, Marano, Vignola e Modena
La Provincia
05 Agosto 2020 - 18:50- Visite:17147
Coronavirus, la mappa dei nuovi casi: 7 a Fiorano e 13 a Modena
Societa'
14 Marzo 2020 - 17:43- Visite:16192
Coronavirus, mappa dei contagi nel modenese: muore 50enne di Fiorano
La Provincia
09 Aprile 2020 - 18:13- Visite:12996
Vignola, tragico schianto nella notte: muore il 23enne Konrad Planeta
La Nera
07 Ottobre 2017 - 09:27- Visite:12552
M5S, i 7 sfidanti di Di Maio: c'è anche la vignolese Piseddu
Politica
18 Settembre 2017 - 21:01- Visite:12335
La Nera - Articoli Recenti
Fiamme nel parcheggio della Festa ..
Sette le auto coinvolte dal rogo di ieri sera. Nessun ferito, causa da accertare. Sfida per ..
11 Settembre 2020 - 08:38- Visite:308
Sestola: operaio colpito alla testa ..
Infortunio sul lavoro questa mattina in località Castellaro. L'uomo, un 40enne di origine ..
09 Settembre 2020 - 15:23- Visite:773
Straniero evaso da quarantena colto a..
Insieme ad un complice, senza fissa dimora, aveva rubato il portafogli ad un uomo, ma i due ..
07 Settembre 2020 - 11:42- Visite:964


La Nera - Articoli più letti


L'orrore di Reggio: bambini affidati ..
Dall'inchiesta condotta dai Carabinieri emerge una realtà inquietante, da film horror. Due ..
28 Giugno 2019 - 09:33- Visite:162254
Orrore Bibbiano, la Bolognini e gli ..
Ed ecco il video integrale del convegno, patrocinato dalla Regione, 'Quando la notte abita ..
29 Luglio 2019 - 07:00- Visite:60675
Bibbiano, minore usata come 'cavia' ..
La lettura della ordinanza del Gip. Il caso della ragazza che mai risulta essere stata ..
04 Agosto 2019 - 15:14- Visite:46823
A1, incidente mortale a Modena: la ..
Lutto nell'intero mondo dell'autotrasporto. Tanti i colleghi di Andrea Sellitto che hanno ..
03 Maggio 2020 - 06:20- Visite:39819