La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram
notiziarioLa Nera

Sassuolo, tenta di uccidere Carabiniere: arrestato trafficante di coca

La Pressa
Logo LaPressa.it

Ha sferrato un pugno e puntato la pistola carica in faccia al militare. E' un 32enne albanese. Nello zaino aveva 3,2 kg di cocaina che tagliava in un garage


Sassuolo, tenta di uccidere Carabiniere: arrestato trafficante di coca
Per guadagnarsi la fuga, vistosi braccato, non avrebbe esitato a sparare in faccia al Carabiniere che lo stava braccando all'uscita di un garage di uno stabile di via Circonvallazione nord est a Sassuolo, all'interno del quale aveva allestito una centrale per il taglio, il confezionamento e lo spaccio di cocaina. In grande quantità. Ma la prontezza del brigadiere che è riuscito a spostare e ad immobilizzare il braccio del malvivente, subito bloccato dalle altre unità, ha permesso di evitare un tragico epilogo, oltre a portare a termine l'arresto del 32 enne, di origine albanese, che sarebbe riduttivo chiamare spacciatore, perché data la grande quantità di droga che aveva all'interno dello zaino (3,2 kg di cocaina che sul mercato avrebbe fruttato più di un milione di euro), può essere classificato nella categoria dei trafficanti

'Sono stati attimi di grande tensione che hanno dimostrato una grande capacità operativa dei Carabinieri in servizio di cui siamo soddisfatt' - ha specificato questa mattina il Comandante della compagnia dei Carabinieri di Sassuolo Camillo Meo nella conferenza stampa tenutasi nel cortile esterno del comando provinciale dei Carabinieri di Modena. 'La pistola era carica e pronta per essere usata. L'uomo era deciso. Con la mano sinistra ha tentato di colpire con un pugno e contestuatmente con la mano destra ha estratto la pistola con colpo in canna infilata nei pantaloni puntandola direttamente in faccia al brigadiere e pronto a fare fuoco'. E' stata contestata anche l'accusa di tentato omicidio, oltre che violenza a pubblico ufficiale, detenzione abusiva di arma da fuoco. L'uomo, con numerosi precedenti, avrebbe fatto di tutto per sfuggire ai Carabinieri, forse consapevole che quei 3,2 kg di cocaina che portava nello zaino e nascondeva nel gare avrebbero portato ad anni di carcere.



Da settimane l'individuo, che viveva non registrato in un alloggio a Casalgrande di Reggio Emilia, era attenzionato dai Carabinieri che monitorando i suoi spostamenti e quelli di alcune persone che entravano ed uscivano dal garage di via Circonvallazione, avevano individuato il luogo in cui l'uomo stoccava la droga, la tagliava, confezionava per essere venduta sul fiorente e ricco mercato sassolese.

Nei giorni scorsi gli appostamenti non avevano portato al fermo dell'uomo in quanto - stando a quanto raccontato dal Comandante Meo - non ci sarebbero state le condizioni di sicurezza, soprattutto nei confronti di altre persone residenti nello stabile. Sabato l'uomo era entrato, si era intrattenuto nel box chiuso per un lungo periodo poi era uscito, ma di fronte alla presenza di bambini nel cortile i Carabinieri hanno evitato l'azione. Ieri le condizioni si sono create ed undici militari si sono recati sul posto, ad attendere l'uomo all'uscita dal box. Lo spacciatore che si spostava in auto ed in bici, era arrivato in sella alla sua bicicletta. All'uscita la sorpresa dei militari. Resosi conto di essere braccato il trafficamente ha agito con freddezza non esitando a scagliarsi contro i militari e pronto a guadagnarsi la fuga anche a costo di uccidere. Ora si trova al carcere di S.Anna. Dovrà rispondere di tentato omicidio oltre che della detenzione a fini di spaccio dell'enorme quantità di droga, oltre a violenza a pubblico ufficiale e detenzione illegale di arma da fuoco con matricola abrasa. Possesso aggravata anche dal ritrovamento, all'interno del box di 50 cartucce dello stesso calibro.

La droga era destinata al mercato sassolese, uno dei più fiorenti della provincia di Modena


Gi.Ga.

Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione polit..   Continua >>


 
 
 
 
 

Articoli Correlati
Da Pavullo a Sassuolo, partorisce in ambulanza
La Nera
18 Febbraio 2018 - 22:39- Visite:38240
Rintracciata la mamma scomparsa col figlio: è in Romania
La Provincia
29 Settembre 2019 - 10:57- Visite:33459
La mappa dei contagi: 11 nuovi casi a Carpi, 14 a Formigine
La Provincia
27 Marzo 2020 - 18:49- Visite:24716
La mappa dei contagi nel modenese: 9 casi in città, 3 casi a Polinago
La Provincia
17 Aprile 2020 - 18:18- Visite:22954
La mappa dei nuovi contagi: 6 casi a Carpi, 2 a Castelvetro e Fiorano
Societa'
17 Marzo 2020 - 18:19- Visite:19437
La mappa de nuovi contagi: 17 casi a Carpi, 15 a Modena, 7 a Fiorano
La Provincia
19 Marzo 2020 - 18:09- Visite:16609
La Nera - Articoli Recenti
Maranello: picchia la madre di 86 ..
E' un 57enne, pregiudicato, già noto per violenze in famiglia. Convalidato questa mattina ..
03 Agosto 2020 - 17:03- Visite:205
Tenta di rubare una bicicletta, ..
La bicicletta, una MTB del valore commerciale di circa 400 euro, è stata affidata al ..
03 Agosto 2020 - 14:55- Visite:183
Spaccio in zona Musicisti: denunciato..
Recuperati dentro un peluche, riposto nella camera da letto, 8,6 grammi di cocaina in sasso ..
01 Agosto 2020 - 14:30- Visite:445
Carpi, rapinano negoziante con calci ..
Si tratta di tre minorenni e un diciottenne. Hanno colpito padre e figlio con pugni e calci ..
01 Agosto 2020 - 14:22- Visite:1138


La Nera - Articoli più letti


L'orrore di Reggio: bambini affidati ..
Dall'inchiesta condotta dai Carabinieri emerge una realtà inquietante, da film horror. Due ..
28 Giugno 2019 - 09:33- Visite:161718
Orrore Bibbiano, la Bolognini e gli ..
Ed ecco il video integrale del convegno, patrocinato dalla Regione, 'Quando la notte abita ..
29 Luglio 2019 - 07:00- Visite:60144
Bibbiano, minore usata come 'cavia' ..
La lettura della ordinanza del Gip. Il caso della ragazza che mai risulta essere stata ..
04 Agosto 2019 - 15:14- Visite:46397
Camionista non in regola con Adr: 30 ..
Al camionista è stata anche ritirata immediatamente la patente e ulteriore decurtazione di ..
22 Marzo 2018 - 14:56- Visite:39512