La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Google+ Linkedin Instagram
notiziarioLa Provincia

Comparto San Eusebio, la doppia giacca del sindaco di Castelvetro Franceschini

La Pressa
Logo LaPressa.it

Puntale resoconto dei consiglieri M5S della situazione relativa alla trasformazione di un comparto di 167mila metri quadri. Franceschini è allo stesso tempo membro del cda della Fondazione, a sua volta membro della Consortile San Eusebio, sindaco del Comune di Castelvetro di Modena, assessore all’urbanistica del Comune di Castelvetro


Comparto San Eusebio, la doppia giacca del sindaco di Castelvetro Franceschini

Ieri in Commissione ambiente a territorio a Castelvetro il gruppo M5S ha riproposto il tema dello stato dell'arte del Comparto San Eusebio, 'il tutto - scrivono i consiglieri  M5S Filippo Gianaroli e Roberto Monfredini - mentre i tecnici informavano i consiglieri della visita della guardia di Finanza che ha chiesto tutta la documentazione relativa all'area per poi inviarla alla Corte dei Conti'.

Il documento

'Nel 2006 viene approvato in Consiglio Comunale il Piano Particolareggiato denominato San Eusebio che riconosce al Comune per la trasformazione di 167.000 mq di terreni da agricoli ad edificabili i seguenti vantaggi pubblici: 36.000 mq per il Comune da utilizzare per nuovo comparto artigianale, 900 mq per il Comune, 100.000 euro in contanti per il Comune - ricordano i due consiglieri -. Il Piano Particolareggiato con i vantaggi sopra esposti e approvato dal Consiglio Comunale viene sottoposto alla Provincia per la valutazione di congruità al PTCP provinciale (il Comune di Castelvetro è privo di PSC nonostante si sia attivato ad ottenerlo oltre 3 lustri or sono) e per la eventuale approvazione e la Provincia approva. Successivamente all’approvazione della Provincia il Consiglio Comunale di Castelvetro nel 2008 approva un nuovo patto di convenzione con i soggetti privati interessati alla lottizzazione (patto  presentato dal geom. Giovanni Battista Alberti). Nel nuovo patto il Consiglio Comunale delibera di: rinunciare a 36.000 mq per il Comune da utilizzare per nuovo comparto artigianale, rinunciare a 900 mq per il Comune, rinunciare a 100.000 € (centomila euro) in contanti per il Comune. In cambio dell’unico e già previsto lotto mappale di 5.500 mq'.

'Ad oggi comunque anche questo lotto non è nelle disponibilità del Comune perchè il Comune non ha mai ottenuto o chiesto in modo univoco il lotto; abbiamo una serie di determine di acquisizione ed una altrettanta serie di determine di annullamento della determina di acquisizione. La persona fisica che ricopre il ruolo di Sindaco di Castelvetro è membro della Fondazione Adolfo Simonini (mi rendo conto che questa cosa è difficile da comprendere) nonostante la Fondazione Adolfo Simonini di Castelvetro già riconosciuta come Fondazione nell’anno 2000 si sia iscritta al registro regionale solo nel 2014. Bene: la realizzazione del comparto San Eusebio è di pertinenza di una società denominata Consortile San Eusebio. La Fondazione Adolfo Simonini di Castelvetro fa parte della Consortile in quanto maggior proprietaria dei lotti agricoli trasformati in edificabili. Il vicepresidente della Consortile San Eusebio è membro della Fondazione Adolfo Simonini. E ancora: il sindaco pro tempore di Castelvetro ha tenuto per sé la delega all’urbanistica, quindi nel comparto di San Eusebio la persona fisica dell’avvocato Fabio Franceschini che è anche Sindaco di Castelvetro di Modena si trova a partecipare nella lottizzazione nella duplice veste di “proprietario” (come membro del cda della  Fondazione Adolfo Simonini facente parte della Consortile San Eusebio) e come Amministratore con delega specifica all’urbanistica'.

'E' per questo che abbiamo chiesto alla Regione di verificare il potenziale conflitto d’interessi riferito alla persona del Sindaco pro tempore di Castelvetro che contemporaneamente è tenuto a perseguire l’interesse pubblico dei cittadini e l’interesse privato della Fondazione Adolfo Simonini facente parte della Consortile San Eusebio - continuano i 5 Stelle -. Non solo: il sindaco ha affermato più volte in Consiglio Comunale di assumere il ruolo di mediatore tra le parti: Comune di Castelvetro di Modena vs Consortile S Eusebio per l’ottenimento del lotto nonostante solitamente il mediatore solitamente non appartenga a nessuna delle due parti e tantomeno a tutte e due. Il sindaco ha altresì affermato in Consiglio Comunale che l’Amministrazione Comunale non intende procedere per via giudiziaria perché ritiene di non volere allungare i tempi di acquisizione e di non voler “inimicarsi” i membri della Consortile perché “imprenditori locali”'.

'Per la precisione il sindaco Fabio Franceschini che contemporaneamente ricopre i ruoli di Membro del cda della Fondazione, a sua volta membro della Consortile San Eusebio, sindaco del Comune di Castelvetro di Modena, assessore all’urbanistica del Comune di Castelvetro di Modena durante la seduta di Consiglio Comuale del 08-05-2017 ha detto: “Mi sono prestato per agevolare, aiutare la FONDAZONE SIMONINI a vendere un lotto, questo ho fatto, la Fondazione Simonini ha potuto vendere un lotto, VENDENDO il lotto ha tratto un ricavo, una CAPARRA, questa CAPARRA è stata IMMEDIATAMENTE GIRATA alla Consortile che ha PAGATO un DEBITO che aveva con il FRANTOIO FONDOVALLE il quale ha ripreso per il completamento delle opere di URBANIZZAZIONE che sono necessarie per poter dare agibilità ai capannoni e tralatro sarebbero necessari anche per accedera al lotto che dovremo CEDERE al Comune. Ecco qual è stata l’attività che ha fatto il Sindaco”. Da questo intervento  è lapalisiano che il Sindaco sta parlando a nome e per conto della Fondazione e non del Comune (alla faccia della terzietà)'.

La conclusione

'Al fine della massima tutela del bene pubblico - chiudono Gianaroli e Monfredini - informiamo i presenti che sottoporremo i lavori di questa Commissione agli organi preposti al fine di valutare la correttezza degli atti fino ad oggi deliberati o approvati dalla Commissione. Con questi presupposti riteniamo illegittimo e contro gli interessi dei CITTADINI di Castelvetro continuare ogni forma di variante che potrà essere valutata solo dopo l’acquisizione del lotto in questione da parte del Comune. In questo Comparto il Consiglio Comunale nel corso del tempo ha già
rinunciato ai principali vantaggi pubblici. Ora è il momento di anteporre l’interesse pubblico a quello privato'.

Di qui la richiesta di intervento al Prefetto Patrizia Paba (in alto la foto della lettera inviata) e alla regione Emilia Romagna.

Leo

 



Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione polit..   Continua >>


 
 
 
 
 

Articoli Correlati
'Vaccini, ecco il rapporto tra la Lorenzin e le case farmaceutiche'
Politica
27 Febbraio 2018 - 15:12- Visite:130691
Segretario Pd: ‘Votare Lega significa essere idioti’
Politica
04 Agosto 2018 - 11:35- Visite:96153
'Commissione Bibbiano, M5S inizia opera di insabbiamento'
Politica
07 Agosto 2019 - 14:23- Visite:72615
Autostrade, la concessione resta: la De Micheli 'passa sul cadavere' ..
Trasporti e dintorni
08 Settembre 2019 - 11:50- Visite:67198
Sanità, svolta in Emilia-Romagna: la regione apre ai privati
Politica
10 Luglio 2018 - 14:14- Visite:47975
Coop Alleanza 3.0 fulcro della crisi del Sistema. E Muzzarelli trema
Il Punto
13 Gennaio 2019 - 08:41- Visite:45181
La Provincia - Articoli Recenti
Campogalliano, cibi conservati senza ..
Sono state contestate violazioni amministrative per circa 2000 euro e diffidato il ..
13 Dicembre 2019 - 10:42- Visite:54
Ospedale Pavullo, quella visita ..
Corti (Lega): 'I pavullesi ricordano benissimo quando la ricandidata Pd, a giugno 2018, ..
13 Dicembre 2019 - 10:16- Visite:421
Neve in Appennino, mezzi spargisale ..
L'attività ha riguardato le provinciali tra Montefiorino, Frassinoro e il passo delle ..
12 Dicembre 2019 - 12:28- Visite:262
Vignola, il nido d'infanzia compie 10..
A fare gli onori di casa Simone Pelloni, sindaco del Comune di Vignola, e Caterina Segata, ..
12 Dicembre 2019 - 11:05- Visite:208


La Provincia - Articoli più letti


Nonantola, sfrattata e con una gamba ..
La drammatica vicenda di Simona. Il sindaco di Nonantola, sollecitato anche da dirigente ..
18 Ottobre 2018 - 10:43- Visite:151145
Orrore di Bibbiano, onlus coinvolta ..
Trincia: 'Arrestato Claudio Foti, responsabile del Centro Hansel e Gretel, lo stesso da cui ..
27 Giugno 2019 - 15:22- Visite:29670
Rintracciata la mamma scomparsa col ..
Ora i carabinieri procederanno come previsto dalla legge per sottrazione di minore, sempre ..
29 Settembre 2019 - 10:57- Visite:29164
'Rifiuti Spilamberto, l'ipocrisia ..
Intervento della capogruppo M5S Anderlini: 'Quanto tempo perso in inutili e costose ..
23 Ottobre 2017 - 10:12- Visite:18011