Acof onoranze funebri
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
progettiQuelli di Prima

Mirandolexit, da Consiglio di Stato doccia fredda per il sindaco Greco

La Pressa
Logo LaPressa.it

Oggi è arrivata l'ordinanza del Consiglio di Stato che La Pressa è in grado di dare in anteprima. Congelata l'uscita, per la giunta Lega rischio sabbie mobili


Mirandolexit, da Consiglio di Stato doccia fredda per il sindaco Greco

Nuova tegola sulla Mirandolexit targata Lega. A fine ottobre il Tar aveva sospeso tutto congelando l'uscita (qui l'articolo) e così il sindaco di Mirandola Alberto Greco, appoggiato dal deputato Lega Guglielmo Golinelli, aveva fatto ricorso in appello al Consiglio di Stato. Ebbene oggi è arrivata la ordinanza del Consiglio di Stato che La Pressa è in grado di dare in anteprima.
Il Consiglio di Stato in sede giurisdizionale (sezione quinta) sul ricorso del sindaco di Mirandola contro l'Unione dei Comuni modenesi Area Nord e la Regione Emilia Romagna 'pur riconoscendo meritevole di approfondimento la questione sui rapporti tra tempi e modalità di recesso dall'Unione e di recesso dalle singole convenzioni con le quali sono conferite le funzioni amministrative' ritiene ora prevalente 'l'esigenza di evitare che possano determinarsi variazioni nella composizione dell'ente associativo con possibili pregiudizi sulla continuità dell'espletamento dei servizi stessi, per cui appare prevalente l'interesse della ricorrente in primo grado'.


Insomma, anche il Consiglio di Stato conferma la sospensiva formulata dal Tar che aveva accolto la richiesta presentato dai comuni dell'Unione (Cavezzo, Concordia, San Prospero, Camposanto, San Possidonio, Finale Emilia, San Felice) contro l'uscita di Mirandola.
Ricordiamo che l'uscita formale avrebbe dovuto concretizzarsi il prossimo 31 dicembre. Data in cui a questo punto non avverrà nulla. Il Tar aveva infatti ribadito come 'una volta conferiti i servizi all’Unione, per cinque anni non si possono togliere e il recesso non può invalidare gli impegni presi'. Ora il Tar dovrà udire l'amministrazione comunale di Mirandola in una udienza fissata al prossimo 9 febbraio. Fino ad allora, tutto è congelato con conseguenze che - come è logico immaginare - sono enormi per la gestione stessa amministrativa del Comune di Mirandola a guida Lega che già da mesi ragionava in solitaria fuori dalla Unione e che ora si trova nelle sabbie mobili e nel limbo generato da queste due sentenze.
Giuseppe Leonelli



Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, s..   Continua >>


 
 
 
 


Quelli di Prima - Articoli Recenti
... E ci passavi cosìtanto tempo che..
Per poi ritornare...
03 Gennaio 2014 - 23:39
Libera, le consulenze di Enza Rando
L'avvocato, membro del cda Crmo, nel 2015 ha avuto da Bonaccini un incarico da 25mila euro
02 Gennaio 2014 - 19:36
Quando la Rando scrisse che Prima ..
Le consulenze da migliaia di euro della Numero 2 di Libera
02 Gennaio 2014 - 18:25
Dia: 'Mafie integrate in Emilia'
Cutresi ?perfettamente integrati? E la Camorra ora à più presente?
02 Gennaio 2014 - 13:54
Quelli di Prima - Articoli più letti
Libera, le consulenze di Enza Rando
L'avvocato, membro del cda Crmo, nel 2015 ha avuto da Bonaccini un incarico da 25mila euro
02 Gennaio 2014 - 19:36
Quando la Rando scrisse che Prima ..
Le consulenze da migliaia di euro della Numero 2 di Libera
02 Gennaio 2014 - 18:25
Dia: 'Mafie integrate in Emilia'
Cutresi ?perfettamente integrati? E la Camorra ora à più presente?
02 Gennaio 2014 - 13:54
Brindiamo tutti con Casari
Che non manchino mai sorrisi e vittoria
01 Gennaio 2014 - 20:06