La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
articoliChe Cultura

Torna a Fanano un dipinto del Settecento disperso da 50 anni

La Pressa
Logo LaPressa.it

Si tratta di una delicata tela del Settecento, raffigurante la Madonna con Gesù Bambino e i santi Giuseppe, Antonio di Padova e Francesco di Paola


Torna a Fanano un dipinto del Settecento disperso da 50 anni

Mercoledì 27 luglio la parrocchia di Fanano celebrerà solennemente il ritorno di un dipinto che si riteneva perduto da quasi cinquant’anni e che, invece, è stato recentemente recuperato.
Si tratta di una delicata tela del Settecento, raffigurante la Madonna con Gesù Bambino e i santi Giuseppe, Antonio di Padova e Francesco di Paola: nel 1970 risultava presente nell’Oratorio di San Francesco a Fanano e venne catalogata dalla Soprintendenza, ma poco dopo se ne persero le tracce, in quanto l’edificio era caduto in stato di abbandono. A fine anni ’90 l’oratorio fu restaurato, ma il dipinto nel frattempo era sparito. Soltanto pochi mesi fa, una telefonata arrivata all’Ufficio diocesano beni culturali da parte del nucleo dei carabinieri per la Tutela del patrimonio culturale di Bologna annunciava il ritrovamento di un dipinto che con tutta probabilità corrispondeva a quello scomparso da Fanano.
Dopo le opportune verifiche, anche grazie alle schede di catalogo della Soprintendenza e ad un saggio scritto nel 2008 dal professor Alfonso Garuti sulla rivista “Fanano tra storia e poesia”, si è potuto confermare che l’opera recuperata dai Carabinieri era quella un tempo esposta nell’oratorio di San Francesco ed appartenente alla parrocchia di San Silvestro di Fanano.

La tela, che nella scheda del 1970 risultava in cattive condizioni conservative, appare oggi in ottimo stato, essendo stata restaurata proprio da chi l’ha indebitamente tenuta in questi anni, e mostra chiaramente un livello qualitativo piuttosto alto: i colori vivaci e la pennellata estremamente mossa con effetti di cangiantismo richiamano lo stile inconfondibile del pittore - e sacerdote - modenese Pietro Pisa (1691-1774), alquanto attivo nella produzione di immagini sacre per le chiese del territorio.

L’appuntamento è per mercoledì 27 luglio, alle 11, presso la chiesa parrocchiale di San Silvestro a Fanano: alla presenza dell’Arcivescovo Erio Castellucci, il Tenente Colonnello Giuseppe De Gori, Comandante del nucleo Carabinieri per la Tutela del patrimonio culturale di Bologna, riconsegnerà ufficialmente il dipinto al parroco di Fanano, don Michele Felice, e idealmente a tutta la comunità parrocchiale che – dopo cinquant’anni – potrà ammirare la tela e appropriarsi nuovamente di un prezioso tassello del proprio patrimonio.

Nell’occasione, lo storico dell’arte Angelo Mazza, già funzionario della Soprintendenza di Modena ed oggi curatore delle Raccolte d’arte della Fondazione Cassa di Risparmio di Bologna, terrà una breve conferenza in cui illustrerà le caratteristiche del dipinto e traccerà un breve profilo del suo autore.



Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, s..   Continua >>


 
 
 
 

Articoli Correlati
Rintracciata la mamma scomparsa col figlio: è in Romania
La Provincia
29 Settembre 2019 - 10:57
Capitano Ultimo, dalla parte dell'Ultimo modello
Oltre Modena
17 Settembre 2017 - 08:43

Che Cultura - Articoli Recenti
Corsi di teatro per ragazzi, e non ..
Presentate le attività per l’anno accademico 2022/2023, per bambini (9-13 anni), ragazzi ..
19 Settembre 2022 - 18:20
Festival Filosofia: il tema ..
L'annuncio, nel pomeriggio di oggi, al termine dell'edizione 2022 chiusa con partecipazione ..
18 Settembre 2022 - 18:17
Cacciari: 'La perfezione della norma ..
Il filosofo oggi pomeriggio a Carpi. E sul referendum: 'Il tema non era stato spiegato e ..
17 Settembre 2022 - 23:38
La luce e la tenebra, il nuovo ..
La luce e la tenebra si basa su una serie d’indovinelli sulla falsariga di quelli che ..
17 Settembre 2022 - 18:14
Che Cultura - Articoli più letti
Gli italiani scoprirono che Muccioli ..
Intervista a Paolo Severi, uno dei protagonisti di SanPa, il documentario di Netflix. ..
17 Gennaio 2021 - 18:17
Se la locomotiva di Guccini si ..
Guccini si scaglia contro l'opposizione brandendo l'arma più subdola, la bandiera di ..
27 Aprile 2020 - 10:59
18 settembre 1977: al parco Ferrari ..
Il precedente al quale si aggrappa Muzzarelli per sperare che il primo luglio vada tutto ..
19 Giugno 2017 - 17:10
Anche Modena piange l'arciduchessa ..
Nella Chiesa di San Vincenzo in centro a Modena si terrà una recita del Santo Rosario
14 Gennaio 2022 - 17:17