La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Google+ Linkedin Instagram
articoliEconomia

Licenziamenti Vapor Europe, la vertenza a Roma

La Pressa
Logo LaPressa.it

Anche dopo la riunione di ieri pomeriggio in Regione, la proprietà (la multinazionale Usa Wabtec) continua a rifiutare di sospendere i licenziamenti


Licenziamenti Vapor Europe, la vertenza a Roma

Tutto bloccato nella 'crisi' della Vapor Europe di Sassuolo, e così la partita si sposta a Roma: la vertenza approda ora al tavolo del ministero dello Sviluppo economico. Anche dopo la riunione di ieri pomeriggio in Regione, la proprietà (la multinazionale Usa Wabtec) continua a rifiutare la proposta dello stesse ente di viale Aldo Moro sostenuta dai sindacati: ossia, sospendere la procedura di licenziamento collettivo di 30 lavoratori, su una cinquantina di dipendenti, legata al trasloco della produzione di porte per treni e metro in Repubblica Ceca lasciando in Emilia-Romagna solo l'assistenza post vendita. Tenendo presente che la proprietà non ha particolari problemi finanziari, la sospensione è considerata 'necessaria' per consentire di approfondire e verificare quali interventi mettere in campo, in un'ottica di possibile rilancio dello stabilimento sassolese. All'incontro di ieri in Regione, convocato dall'assessore alle Attività produttive Palma Costi, erano presenti i sindacati, i vertici dell'azienda, Confindustria Emilia, il sindaco di Sassuolo Claudio Pistoni e i sindacati, ma le parti restano distanti. Le istituzioni, dunque, chiedono 'urgentemente' la convocazione al ministero dello Sviluppo economico di un tavolo di confronto, 'in quanto si tratta di una multinazionale il cui gruppo ha in Italia diverse sedi, oltre quella di Sassuolo, in provincia di Torino, Cremona e Verona'. Il tutto ricordando che il sito di Sassuolo è 'riconosciuto per competenza e professionalita', fino a pochi mesi fa era destinatario di importanti commesse'. 

Rimarca quindi Costi: 'Vista la posizione dell'azienda si rende necessario il coinvolgimento del Governo, per un settore strategico come quello del trasporto su ferro, proprio in un momento di grandi investimenti pubblici necessari a rafforzare una strategia di mobilita' a basso impatto ambientale'.
Si arrabbiano anche i sindacati: 'Rimaniamo sbalorditi- dicono Cesare Pizzolla e Paolo Brini della Fiom-Cgil così come Alessandro Bonfatti della Fim-Cisl- dalle motivazioni che l'azienda continua a sostenere. Di fronte a un fatturato complessivo della multinazionale di svariate centinaia di milioni di euro, non è impossibile collocare anche a Sassuolo commesse per una quindicina di milioni di euro, in quanto nello stabilimento ci sono professionalità e competenze in grado di sviluppare il lavoro'. Tutto questo, proseguono i sindacalisti, 'conferma che non c'e' una reale necessità, ma una scelta di dirottare commesse altrove. Non si può permettere che multinazionali, o imprenditori senza scrupoli, vengano sul territorio modenese a fare shopping per poi chiudere aziende e buttare nello sconforto i lavoratori coinvolti. Ricordiamo che esiste ancora la Costituzione e che l'articolo 41 sostiene la responsabilita' sociale dell'impresa...'.



Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione polit..   Continua >>


 
 
 
 
 

Articoli Correlati
Da Pavullo a Sassuolo, partorisce in ambulanza
La Nera
18 Febbraio 2018 - 22:39- Visite:35654
Rintracciata la mamma scomparsa col figlio: è in Romania
La Provincia
29 Settembre 2019 - 10:57- Visite:29099
Da Pavullo a Sassuolo per distacco di placenta, muore il neonato
La Nera
29 Ottobre 2017 - 19:11- Visite:15047
Libera, le consulenze di Enza Rando
Quelli di Prima
02 Gennaio 2014 - 19:36- Visite:13809
Omicidio a Sassuolo, arrestato l'assassino: si è trattato di un ..
La Nera
21 Agosto 2017 - 13:33- Visite:13022
La Bretella non c'è, ma i costruttori hanno già versato 17 milioni
Oltre Modena
29 Ottobre 2017 - 14:00- Visite:12638
Economia - Articoli Recenti
Dreamfood, proprietaria di Italpizza,..
Il capitale sociale detenuto passa dal 15 al 30%. L'obiettivo è arrivare al 45% nel corso ..
09 Dicembre 2019 - 17:48- Visite:35
Ceramica: ecco come le aziende ..
Oggi a Fiorano sottoscritto un accordo territoriale. Zanni, Presidente provincia Reggio: 'Il..
07 Dicembre 2019 - 17:21- Visite:84
Commercio: con le liberalizzazioni ..
Convegno CGIL per tracciare un bilancio ad otto anni dal Salva Italia
06 Dicembre 2019 - 00:50- Visite:374
Castelfranco, ecco la nuova Coop che ..
In totale è di sei milioni di euro l'investimento per i lavori tra cui il restyling del ..
05 Dicembre 2019 - 18:49- Visite:554


Economia - Articoli più letti


Coop Alleanza 3.0 aggrappata alla ..
La Coop utilizza l’intero patrimonio dei soci più una parte del debito per investire in ..
15 Agosto 2018 - 10:36- Visite:58144
Coop Alleanza 3.0 fulcro della crisi ..
I conti in rosso e il dispetto rappresentato dal via libera ad Esselunga, Trc potrebbe non ..
13 Gennaio 2019 - 08:41- Visite:45132
Voragine nei conti Coop Alleanza 3.0:..
'Serve una risposta inequivocabile sulla sicurezza dei 3,6 miliardi dei 400.000 soci ..
01 Maggio 2019 - 08:38- Visite:28467
Bper, correntisti ex dipendenti ..
'Se Bper non manifestasse un reale interesse a mantenere le migliaia di correntisti tra ..
03 Dicembre 2019 - 17:52- Visite:26763