La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram
articoliPolitica

Bus scolastici, Seta tra due fuochi: 'Così difficile programmare, servono punti fermi'

La Pressa
Logo LaPressa.it

Nel quartiere generale di Strada S.Anna le simulazioni sull'avvio dell'anno scolastico si scontrano con l'assenza di indicazioni sul piano politico


Bus scolastici, Seta tra due fuochi: 'Così difficile programmare, servono punti fermi'
Senza punti fermi sull'avvio dell'anno scolastico è difficile programmare. In Seta si fanno simulazioni su possibili scenari, ma ad oggi non c'è chiarezza nemmeno sulla percentuale di posti consentiti a sedere sui bus urbani, mentre sull'extraurbano rimane l'incognita dei posti in piedi.

In Seta, gestore del servizio di trasporto pubblico locale, sono giorni febbrili, in attesa che la politica di governo nazionale e regionale decida le modalità dell'avvio dell'anno scolastico. Che con punti fermi su obbligo di distanziamento sui mezzi, eventuali accordi su ingressi ed uscite scaglionate nei vari istituti e numero di studenti (alcuni istituti e per alcune classi, hanno già optato per alternare la didattica a distanza alle lezioni in presenza), consentirebbe almeno di simulare uno scenario realistico sul 14 settembre.
E' chiaro a tutti che l'incremento di 170 mezzi calcolato per garantire il servizio in sicurezza nell'ipotesi di un utilizzo al 50% dei posti disponibili, rappresenta un obiettivo difficilmente realizzabile. Non soltanto in termini assoluti. 'Significherebbe attivare giornate di servizio di decine di autisti per concentrarli in fasce orarie limitatissime'. Ciò fa intendere Seta, sarebbe anti-economico. Che è un po' lo stesso discorso che arriva dalle scuole, poco disponibili a scaglionare ingressi ed uscite nel corso della giornata (proposta caldeggiata molto dal Presidente della Provincia Giandomenico Tomei), fattore che aumenterebbe esponenzialmente i costi sul personale scolastico.

Per questo trovare un punto di incontro nella traduzione pratica per la gestione del trasporto pubblico con l'ipotesi di riapertura totale il 14 settembre rimarrebbe la via maestra. Anche perché imporre oggi la didattica a distanza, anche differenziata e parziale, per il governo significherebbe rinnegare e smentire impegni e proclami fatti nelle ultime settimane

La possibilità di ricorrere agli operatori privati, come Saca (che già gestisce il servizio sostitutivo di corse programmate su gomma della tratta ferroviaria Modena-Sassuolo) rimane tra le più accreditate. Operatori che dopo il lungo periodo di stop dell'attività per un lockdowon che in parte per loro è proseguito in maniera indotta dal distanziamento fisico che rende anti-economia anche un gita fuori città, potrebbero avere, nella gestione di questo servizio per gli studenti una boccata di ossigeno. I mezzi dei privati andrebbero tutti omologati per il trasporto pubblico, cosa diversa da quello passeggeri turistico, ma questo rappresenterebbe un 'problema' superabile. Sulla spesa per costi del servizio esterno Seta riceverebbe un contributo previsto dalla Regione (che sulla politica del trasporto locale ha competenza esclusiva), per la gestione di quella che per il trasporto pubblico scolastico rimane appunto, a tutti gli effetti, una emergenza.

Ma anche in questo caso garantire la copertura di 170 mezzi in più sarebbe comunque difficile, se non impossibile. L'avvicinamento ad una possibile soluzione in questo senso potrebbe arrivare, insieme appunto al ricorso alla gestione delle corse in più ai privati, ad innalzamento della percentuale dei posti disponibili sui singoli mezzi. Magari all'80% che sarebbe già ipotizzato dal Presidente della Regione Bonaccini. Chiamato in queste ore a rappresentare non solo l'Emilia-Romagna ma, come Presidente, 'le regioni' italiane nella conferenza Stato Regioni. Un altro punto su cui, ad oggi, non c'è accordo, nemmeno differenziato per regione. 

Gi.Ga.

Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione polit..   Continua >>


 
 
 
 
 

Articoli Correlati
'Modena: Euro 4 vietati, ma inceneritore a tutto gas. E' assurdo'
Politica
05 Settembre 2018 - 22:21- Visite:14654
Si sgancia cavo della rete filoviaria e colpisce ragazzo al volto
La Nera
12 Giugno 2017 - 23:43- Visite:13378
Gara Tpl, BusItalia punta al controllo
Trasporti e dintorni
26 Agosto 2017 - 15:18- Visite:11984
Vezzelli: Seta, scelte fatte in modo opaco
Politica
11 Maggio 2017 - 12:23- Visite:11897
Vasco, tre giorni di paralisi totale: da venerdì a domenica tutti i ..
Che Cultura
25 Giugno 2017 - 16:26- Visite:11630
Vandali Carpi, i tre ragazzi verranno trasferiti in comunità di ..
La Nera
26 Aprile 2017 - 19:42- Visite:11238
Politica - Articoli Recenti
Multe sulla strada: il Comune punta a..
E' la cifra prevista in entrata nel bilancio cittadino derivante dalle sanzioni per ..
17 Settembre 2020 - 09:36- Visite:214
Modena, la giunta si autocelebra. Il ..
In fondo si trattava di una festa di partito e, qui a Modena, non si sa bene dove finiscano ..
16 Settembre 2020 - 23:30- Visite:626
Ospedale Mirandola, i nodi al ..
Golinelli (Lega): 'Il PD dimostri la volontà di elevare l'ospedale cambiando il Pal che lo ..
16 Settembre 2020 - 16:43- Visite:272
'Finti minori stranieri, il Comune ..
Il Capogruppo FI in Consiglio comunale dopo l'inchiesta giornalistica legata alla sua ..
16 Settembre 2020 - 16:25- Visite:221


Politica - Articoli più letti


'Vaccini, ecco il rapporto tra la ..
Esposto del Codacons all'Autorità nazionale anticorruzione
27 Febbraio 2018 - 15:12- Visite:144889
Segretario Pd: ‘Votare Lega ..
Gianluca Fanti, segretario Pd Madonnina si lancia in ardite affermazioni
04 Agosto 2018 - 11:35- Visite:103236
'Commissione Bibbiano, M5S inizia ..
Il capogruppo di Forza Italia in Regione Andrea Galli critica la richiesta di soggetti da ..
07 Agosto 2019 - 14:23- Visite:76554
Autostrade, la concessione resta: la ..
La neo ministro De Micheli, è stata una delle principali animatrici del laboratorio di ..
08 Settembre 2019 - 11:50- Visite:71294