Studio Aurora - Cerca la casa dei tuoi sogni
Italpizza
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
Studio Aurora - Cerca la casa dei tuoi sogni
articoliPolitica

Enrico Aimi manca la riconferma di un soffio: 'La vita è anche questa'

La Pressa
Logo LaPressa.it

'Desidero complimentarmi con Enza Rando per la vittoria conseguita, augurandole un buon lavoro nell’interesse della nostra comunità'


Enrico Aimi manca la riconferma di un soffio: 'La vita è anche questa'
'Dopo una lunga notte al cardiopalma vi comunico che, purtroppo, non ce l’ho fatta ad essere rieletto al Senato. È sfumato il seggio uninominale per un 1.4 % circa: 37,78 per PD e alleati, contro 36,37 della nostra coalizione. Il centrodestra è stato molto unito e questo è un valore; per tale ragione desidero stringere virtualmente la mano anche a tutti coloro che votando per la coalizione mi hanno dato la loro fiducia in un collegio - Modena/Reggio Emilia - che partito blindato per le sinistre è finito assolutamente contendibile'. A parlare è Enrico Aimi che oggi (come pubblicato in mattinata da La Pressa) lascia il suo seggio in Senato non riuscendo nell'impresa della riconferma.
'Purtroppo anche l’altro mio collegio plurinominale non è scattato per un soffio: lo 0,16%. Una beffa. Ma la vita è anche questa è bisogna saper accettare ciò che viene.

Desidero complimentarmi con Enza Rando per la vittoria conseguita, augurandole un buon lavoro nell’interesse della nostra comunità. Credo di aver fatto personalmente tutto il possibile per difendere con lealtà, impegno e onore il mio partito, Forza Italia, in tutta l’Emilia Romagna, senza risparmiarmi - afferma Aimi -. Abbiamo ottenuto ovunque risultati molto soddisfacenti in relazione al contesto generale. Desidero ringraziare altresì ogni elettore di Forza Italia per aver rinnovato la propria fiducia a questa meravigliosa forza politica fatta di militanti seri, caparbi, appassionati ai quali vanno i miei sentimenti più sinceri di gratitudine, stima e amicizia. So quante energie hanno dedicato a questa importantissima battaglia politica. L’impegno dunque continua. Ma due persone desidero abbracciare con forte cuore: il presidente Silvio Berlusconi ed Anna Maria Benini per la fiducia che hanno riposto in me e soprattutto per non essersi risparmiati in questa difficilissima competizione elettorale affatto scontata.

Ora il centrodestra avrà l’onere e l’onore di governare l’Italia e sono certo lo farà con spirito di responsabilità, quello stesso che chiediamo alle opposizioni in un momento in cui si dovrà guardare all’interesse superiore della Nazione'.

'La vittoria nazionale del centro destra e la sconfitta, nel collegio modenese, della coalizione di centro sinistra, rappresentano un segnale importante di cambiamento anche in vista delle prossime elezioni amministrative. Nella carta politica della regione il rosso è ormai rimasto una macchia sempre più piccola limitata ad alcuni territori della provincia di Modena a Reggio Emilia. Siamo soddisfatti  sia per la  grande vittoria del centro destra, un governo finalmente legittimato dal popolo, e sia per il ruolo determinante avuto da Forza Italia e dal nostro leader nazionale Silvio Berlusconi. Un ruolo evidente anche dai risultati ottenuti a Modena dove il partito ha registrato un forte recupero rispetto alle regionali, superando il 6% a livello provinciale, con il solo rimpianto di non vedere riconfermato Enrico Aimi al Senato. Ora, forti di queste affermazioni locali e nazionali, guardiamo avanti. Perché insieme al futuro dell’Italia c’è da costruire anche quello di Modena' - aggiunge il coordinatore provinciale di Fi Piergiulio Giacobazzi.


Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, s..   Continua >>


 
 
 
 

Italpizza

Politica - Articoli Recenti
'Modena, Pd strumentalizza Consiglio ..
Rossini (Fdi): 'Interrogazione contro il Governo viene messa in trattazione ad appena 15 ..
26 Novembre 2022 - 18:28
Sondaggio Dire, Fdi vola oltre il ..
Il partito di Salvini scende all’8,4; mentre l’alleanza Renzi-Calenda è al 7,6
26 Novembre 2022 - 15:11
'Garantire l'apertura dei punti ..
Carte alla mano, i comitati Salviamo l'ospedale di Pavullo e Salviamo l'ospedale dalla Bassa..
25 Novembre 2022 - 19:45
Bonaccini su M5S e Terzo Polo: 'Fanno..
'Mi piacerebbe ci fosse un concerto un po' più avanzato da parte delle tre opposizioni per ..
25 Novembre 2022 - 18:34
Politica - Articoli più letti
Ferocia green pass, ora vivere in ..
Se regole irrazionali che nulla hanno a che vedere con la pandemia (che pur esiste sia ..
03 Febbraio 2022 - 07:40
Follia super Green pass: ora per i ..
Gli under 50 pensano non è un problema loro, i vaccinati si sentono al sicuro e gli over 50..
13 Febbraio 2022 - 08:38
Orrore Green Pass: noi non ..
Noi proveremo per voi compassione e fastidio, pietà e nausea. Ma non vi perdoneremo. Come ..
26 Gennaio 2022 - 11:21
Sport vietato ai 12enni senza super ..
L'Italia del premier osannato come il cavaliere bianco in grado di evitare il default, lo ha..
23 Gennaio 2022 - 10:58