Studio Aurora - Cerca la casa dei tuoi sogni
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
Studio Aurora - Cerca la casa dei tuoi sogni
articoliPolitica

In piena emergenza Covid la Borgonzoni fa a pezzi la sua promessa

La Pressa
Logo LaPressa.it

La comunicazione ufficiale è arrivata ieri durante la seduta dell'Assemblea Legislativa, per via telematica


In piena emergenza Covid la Borgonzoni fa a pezzi la sua promessa

Lucia Borgonzoni, candidata presidente per il centrodestra alle ultime elezioni in Emilia-Romagna, lascia il consiglio regionale e sceglie di restare in Senato. La comunicazione ufficiale è arrivata ieri durante la seduta dell'Assemblea Legislativa, per via telematica. Al posto della leghista entra così nel parlamentino regionale Marco Mastacchi, il candidato che ha ottenuto più voti nella lista civica che portava il nome della stessa Borgonzoni.



Ricordiamo che la Borgonzoni (video sopra) aveva promesso che in caso di sconfitta sarebbe rimasta in Regione Emilia Romagna a guidare la opposizione. Ormai era certo il suo addio (Salvini lo aveva detto da settimane), ma in piena emergenza coronavirus, con l'Emilia Romagna flagellata, fare a pezzi quella promessa è stato criticato da più parti.

'Ad inizio seduta abbiamo proceduto con la sostituzione dei Consiglieri regionali dimissionari, tra cui Lucia Borgonzoni - scrive Igor Taruffi di Emilia Romagna Coraggiosa -.

Proprio in uno dei momenti più difficili della storia dell'Emilia-Romagna, Lucia Borgonzoni preferisce mantenere il proprio seggio al Senato e lasciare la Regione che solo due mesi fa si era candidata a governare per la destra. Ogni commento mi pare superfluo'.

Durante la seduta sono state ufficializzate anche le rinunce di Vittorio Sgarbi (Forza Italia), Andrea Corsini (Pd) ed Elly Schlein (Emilia-Romagna Coraggiosa). Il primo ha deciso, come era già noto, di restare in Parlamento, mentre gli altri due sono stati nominati nella giunta dal governatore Stefano Bonaccini. Il loro posto sarà preso rispettivamente da Valentina Castaldini (Fi), Gianni Bessi (Pd) e Federico Alessandro Amico (Emilia-Romagna Coraggiosa).



Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, s..   Continua >>


 
 
 
 


Politica - Articoli Recenti
Congresso Pd, Bonaccini in vantaggio ..
'Soddisfatti di questi primi risultati, aspettiamo la fine della votazione e auspichiamo una..
05 Febbraio 2023 - 00:54
Primarie Pd: al via il voto nelle ..
Questo e il prossimo fine settimana gli iscritti sceglieranno i due candidati che andranno ..
04 Febbraio 2023 - 20:01
'Modena, così il porta a porta è ..
Modena Volta Pagina: 'Prima che prevalga la rassegnazione ad accettare situazioni di ..
04 Febbraio 2023 - 17:46
'Autonomia differenziata? Un pericolo..
Doppia iniziativa del Coordinamento per la Democrazia Costituzionale di Modena e Sinistra ..
04 Febbraio 2023 - 12:04
Politica - Articoli più letti
Ferocia green pass, ora vivere in ..
Se regole irrazionali che nulla hanno a che vedere con la pandemia (che pur esiste sia ..
03 Febbraio 2022 - 07:40
Follia super Green pass: ora per i ..
Gli under 50 pensano non è un problema loro, i vaccinati si sentono al sicuro e gli over 50..
13 Febbraio 2022 - 08:38
Orrore Green Pass: noi non ..
Noi proveremo per voi compassione e fastidio, pietà e nausea. Ma non vi perdoneremo. Come ..
26 Gennaio 2022 - 11:21
Sport vietato ai 12enni senza super ..
L'Italia del premier osannato come il cavaliere bianco in grado di evitare il default, lo ha..
23 Gennaio 2022 - 10:58