Aiutaci a mantenere gratuita La Pressa
Onoranze funebri Gibellini
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
progettiQuelli di Prima

Modena, 70 aule in più per le scuole superiori da settembre

La Pressa
Logo LaPressa.it

La Provincia ha concluso in questi giorni un accordo con la proprietà per l'impiego ad uso scolastico degli spazi, in tutto 14, del Centro Famiglia di Nazareth


Modena, 70 aule in più per le scuole superiori da settembre
Saranno 70 le aule in più per le scuole superiori modenesi nel prossimo anno scolastico, anche grazie a nuovi edifici in affitto.
La Provincia ha concluso in questi giorni un accordo con la proprietà per l'impiego ad uso scolastico degli spazi, in tutto 14, del Centro Famiglia di Nazareth in via Formigina 319 a Modena che saranno utilizzati, già dal prossimo settembre, dagli studenti del Fermi di Modena, un istituto in costante crescita da diversi anni e dove è in programma un intervento di adeguamento sismico.

Inoltre a Sassuolo è in via di definizione un accordo con la proprietà per l'impiego di un edificio in via Mosca 1, in passato sede di uffici della società Gamma due, dove saranno ricavati nuovi spazi, in tutto circa 17 aule, a servizio dell'istituto Morante; in questo caso i tempi di ingresso degli studenti slittano a dicembre, a causa della necessità di progettare e realizzare un intervento di adeguamento, a differenza dell'edificio di Modena.

«Il nostro primo obiettivo - sottolinea Gian Domenico Tomei, presidente della Provincia di Modena - è aumentare gli spazi a disposizione delle scuole già da settembre. Per questo siamo tuttora impegnati in uno sforzo straordinario su diversi fronti, dalla ricerca di nuovi spazi anche sul mercato immobiliare privato, agli adeguamenti degli spazi esistenti in vari istituti per ricavare nuove aule, oltre agli ampliamenti degli edifici, come quelli al Selmi di Modena e al Paradisi e Levi di Vignola praticamente conclusi e altri già previsti in altre realtà. In giugno siamo ricorsi a un bando pubblico che tuttavia non ha prodotto risultati, visto che le proposte arrivare non sono state ritenute, dalla commissione tecnica, adeguate alle esigenze delle scuole. Per questo ringrazio la proprietà e don Giuliano Gazzetti per la disponibilità, perché con l'edificio del Centro Famiglia di Nazareth risolviamo i problemi di spazio del Fermi innescando anche una ricaduta positiva per altri istituti modenesi in difficoltà. Stiamo attraversando - conclude Tomei - una fase straordinaria dove all'aumento degli iscritti, si aggiunge l'esigenza di garantire la didattica in presenza al 100 per cento, oltre alla necessità di avviare gli interventi sismici che comportano il temporaneo spostamento di classi».

Tenendo conto del Centro Famiglia, dell'ex Gamma due, degli ampliamenti di Modena e Vignola in conclusione e degli interventi di adeguamento in diversi istituti, dal prossimo anno scolastico gli spazi aggiuntivi messi a disposizione della scuole superiori dalla Provincia, saranno appunto oltre una settantina, che saranno utilizzati da quasi due mila studenti.

Gli spazi del Fermi al Centro Famiglia di Nazareth di Modena si estendono su una superficie di oltre due mila metri quadrati, al piano terra e due piani con ascensore, due scale interne e due esterne di emergenza, con 14 aule e cinque blocchi bagno, portineria una sala insegnanti e un laboratorio di informatica. A questi si aggiungono un cortile di sette mila metri quadrati con parcheggio da 100 posti auto; negli accordi è previsto che, a fronte di un canone di affitto annuo di 130 mila euro, la scuola utilizzerà, insieme alla proprietà, anche l'auditorium ampio 470 metri quadrati e si stanno verificando le modalità di utilizzo a uso scolastico del campo da calcio adiacente e degli spogliatoi.

Nei piani della Provincia gli spazi del centro saranno utilizzati dall'istituto Fermi già da settembre, liberando le aule impiegate finora nell'edificio in affitto di via Rainusso, destinate dal prossimo anno scolastico al liceo Muratori-San Carlo e ancora al Barozzi; due scuole che, al pari del Fermi, saranno interessate dal prossimo anno scolastico da importanti interventi di miglioramento sismico non sempre compatibili con una regolare attività didattica.

Anche all'istituto Morante di Sassuolo, la Provincia ha in programma l'avvio di un intervento di miglioramento sismico dell'edificio, per questo c'era la necessità di reperire nuovi spazi, individuati nell'edificio ex Gamma due.




Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione polit..   Continua >>


 
 
 
 
Email
 

Articoli Correlati
'Vaccini, ecco il rapporto tra la Lorenzin e le case farmaceutiche'
Politica
27 Febbraio 2018 - 15:12- Visite:173446
Segretario Pd: ‘Votare Lega significa essere idioti’
Politica
04 Agosto 2018 - 11:35- Visite:108598
Ex primario Pronto soccorso Modena: 'Alle persone sane sconsiglio il ..
Politica
19 Giugno 2021 - 16:44- Visite:70755
Il Sulpl risponde: Posso accompagnare mia moglie a fare la spesa?
Societa'
17 Marzo 2020 - 11:24- Visite:70153
Coop Alleanza 3.0 fulcro della crisi del Sistema. E Muzzarelli trema
Il Punto
13 Gennaio 2019 - 08:41- Visite:63848
Primario di Baggiovara: 'Esiste un dramma dei pazienti No Covid'
Societa'
23 Novembre 2020 - 17:35- Visite:56842

Feed RSS La Pressa
Quelli di Prima - Articoli Recenti
... E ci passavi così tanto tempo ..
Per poi ritornare...
03 Gennaio 2014 - 23:39- Visite:12255
Libera, le consulenze di Enza Rando
L’avvocato, membro del cda Crmo, nel 2015 ha avuto da Bonaccini un incarico da 25mila euro
02 Gennaio 2014 - 19:36- Visite:16447
Quando la Rando scrisse che Prima ..
Le consulenze da migliaia di euro della Numero 2 di Libera
02 Gennaio 2014 - 18:25- Visite:13861
Dia: 'Mafie integrate in Emilia'
Cutresi «perfettamente integrati» E la Camorra ora «è più presente»
02 Gennaio 2014 - 13:54- Visite:12980
Quelli di Prima - Articoli più letti
AeC, la moglie di Muzzarelli nel ..
L’azienda, coinvolta nell’inchiesta ‘Cubetto’, finanziò la campagna elettorale del ..
01 Gennaio 2014 - 20:45- Visite:21537
Libera, le consulenze di Enza Rando
L’avvocato, membro del cda Crmo, nel 2015 ha avuto da Bonaccini un incarico da 25mila euro
02 Gennaio 2014 - 19:36- Visite:16447
Quando la Rando scrisse che Prima ..
Le consulenze da migliaia di euro della Numero 2 di Libera
02 Gennaio 2014 - 18:25- Visite:13861
Brindiamo tutti con Casari
Che non manchino mai sorrisi e vittoria
01 Gennaio 2014 - 20:06- Visite:13108