La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram
articoliPolitica

Nel 2020 il Comune prevede multe per 18 mln, e mancati pagamenti per 7

La Pressa
Logo LaPressa.it

Gli introiti da sanzioni per violazione al Codice della Strada del bilancio già approvato. E che l'emergenza Covid stravolge. Nel 2021 previsti altri aumenti


Nel 2020 il Comune prevede multe per 18 mln, e mancati pagamenti per 7

Ammonta a 18 milioni di euro la cifra che il Comune di Modena prevede di introitare nel 2020 da multe per violazioni al Codice della strada accertate in città. Un cifra in continuo aumento sia nel 2020 sia, osservando la previsione pluriennale, nel 2021 e 2022, quando le previsioni del Comune si assesteranno a 20,5 milioni di euro. Cifre davvero importanti, capaci di definire equilibri di bilancio. Che, trattandosi di multe, è un po' come dire, il Comune scommette e scommetterà sempre più sul livello di indisciplina dei cittadini nel rispetto delle norme del codice della strada, per alimentare le casse pubbliche.
Ma il punto, oltre che politico-amministrativo, è tecnico. Tornando agli equilibri di bilancio, garantiti in parte da questo enorme flusso di denaro in entrata derivante dalle multe, è chiaro, anche agli occhi di non esperti e revisori contabili, l'impatto che l'emergenza Covid, che ha ridotto drasticamente insieme al traffico, agli accessi in ZTL e agli spostamenti in auto, anche le sanzioni per violazioni al Codice della strada, potrà avere sul bilancio 2020. Un bilancio che, lo ricordiamo, nonostante sia stato approvato al limite della scadenza ordinaria di legge, il 31 marzo (in piena emergenza Covid che avrebbe concesso anche la possibilità di rinviare la scadenza), non ha, nel suo impianto di base, tenuto conto dell'emergenza stessa e, soprattutto, degli effetti che questa avrebbe portato a livello sia di entrate sia di uscite, modificandone oggi radicalmente l'assetto. Che ad oggi, e per le singole voci che andremo ad analizzare per i prossimi giorni, sta subendo importanti variazioni. Anche se conteggiate tenendo conto di soli due mesi di stop. Che diventeranno di più alla luce della conferma delle restrizioni negli spostamenti anche successivi al 4 maggio. In pratica, il bilancio così come è stato approvato il 31 marzo scorso, risulta essere sempre più sganciato dalla realtà. Una realtà che era già prevedibile, nei primi effetti, già al 31 marzo, ma della quale, nei fatti, nonostante gli appelli delle forze politiche soprattutto di opposizione, l'amministrazione non ha, nel suo complesso, tenuto conto. Un bilancio che conferma anche l'aumento dell'Irpef per 1,5 milioni di euro.

Un impatto, quello dell'emergenza Covid su un bilancio costruito e tarato su una realtà pre-covid, che nel capitolo delle sanzioni per violazione al Codice della strada potrebbe essere ancora maggiore considerando un altro dato, quello della previsione dei mancati introiti conseguenti a sanzioni emesse ma non pagate, e che il Comune pone già nell'elenco di quelle che difficilmente potranno essere incassate. E coperte dal cosiddetto Fondo per crediti di dubbia esigibilità. Nel 2020, sui 18 milioni di euro previsti in entrata, questa voce ammonta a 7,3 milioni, pari al 40,5% del totale. Cifra che addirittura sale a 8,7 milioni di euro (42,7% del totale) negli anni 2020 e 2021. Cifra che, nello specifico del 2020, tenendo conto degli effetti dell'emergenza Covid che certamente ridurrà a saldo non solo l'ammontare delle entrate ma anche la riscossione di crediti residui, aumenterà ulteriormente lo squilibrio tra le previsioni e la realtà.

Uno squilibrio che, come vedremo nei prossimi articoli dedicati al bilancio, si sta registrando in tutte le macrovoci in entrata del bilancio stesso. Dalle tasse e dalle imposte per gli esercizi alle tasse di soggiorno, dall'Imu alle rette degli asili e dei servizi a domanda individuale.

Gianni Galeotti 




Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione polit..   Continua >>


 
 
 
 
 

Articoli Correlati
Voragine nei conti Coop Alleanza 3.0: soci prestatori esigono risposte
Il Punto
01 Maggio 2019 - 08:38- Visite:31845
'Coop Alleanza 3.0, un bilancio in perdita per ripartire: prestito ..
Economia
04 Maggio 2019 - 14:33- Visite:18177
Muzzarelli aumenta le tasse senza motivo: idea sovietica
Parola d'Autore
27 Marzo 2020 - 19:22- Visite:17419
Cna Servizi Modena in pre-fallimento, tutti i numeri della crisi
Economia
23 Luglio 2017 - 10:30- Visite:13819
Alla Provincia 56 milioni di tasse da RC auto e IPT
Politica
01 Agosto 2017 - 04:00- Visite:11413
Viale Gramsci, bando deserto per le nuove attività
Politica
11 Ottobre 2017 - 18:35- Visite:11367
Politica - Articoli Recenti
Fratelli d'Italia: 'Scuola, ingressi ..
Barcaiuolo: 'Bisogna ammettere che se non altro Bonaccini lo aveva detto che sarebbe stato ..
16 Settembre 2020 - 13:22- Visite:112
Vignola, insulti sessisti a candidata..
Sulla sua pagina Facebook Aylin Nica, nata in turchia da genitori rumeni, è stata oggetto ..
16 Settembre 2020 - 10:42- Visite:413
Tari, intanto la tassa sulla tassa. A..
Il comune di Modena, tramite Hera, incassa la Tari solo con sistemi di pagamento PagoPa che ..
16 Settembre 2020 - 10:35- Visite:169
Modena, ecco quanto si ridurrebbe ..
Modena Volta Pagina: 'Il Comune candiderà il progetto della Metrotranvia di Modena al ..
15 Settembre 2020 - 17:38- Visite:477


Politica - Articoli più letti


'Vaccini, ecco il rapporto tra la ..
Esposto del Codacons all'Autorità nazionale anticorruzione
27 Febbraio 2018 - 15:12- Visite:144863
Segretario Pd: ‘Votare Lega ..
Gianluca Fanti, segretario Pd Madonnina si lancia in ardite affermazioni
04 Agosto 2018 - 11:35- Visite:103230
'Commissione Bibbiano, M5S inizia ..
Il capogruppo di Forza Italia in Regione Andrea Galli critica la richiesta di soggetti da ..
07 Agosto 2019 - 14:23- Visite:76550
Autostrade, la concessione resta: la ..
La neo ministro De Micheli, è stata una delle principali animatrici del laboratorio di ..
08 Settembre 2019 - 11:50- Visite:71289