'Patti parasociali Hera: così il Pd mantiene seggiola alla vicepresidenza'
CAFFE' L'ANTICO DANTE CAGLIARI
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
progettiQuelli di Prima

'Patti parasociali Hera: così il Pd mantiene seggiola alla vicepresidenza'

La Pressa
Logo LaPressa.it

'L'incapacità del Comune di relazionarsi con Hera in maniera terza ha portato alle difficoltà che i cittadini devono affrontare tutti i giorni'


'Patti parasociali Hera: così il Pd mantiene seggiola alla vicepresidenza'
Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.

'Il Comune di Modena, vivendo la doppia veste di proprietario delle azioni di Hera e garante del servizio offerto da Hera stessa, non è in grado di garantire il distacco necessario per valutare la qualità dei servizi erogati dalla multiutility. Il disastro della qualità del nuovo modello di raccolta differenziata ne è la dimostrazione'. A usare queste parole durante la discussione sulla delibera per il rinnovo dei patti parasociali di Hera spa è stata Elisa Rossini, capogruppo di Fratelli d’Italia. 'Una delibera simile era già stata discussa nel 2021 - ha ricordato Rossini -. Oggi ribadiamo le due perplessità di allora: da una parte il mantenimento delle azioni Hera da parte dell'ente pubblico che, come spiegato, mette evidentemente in crisi la terzietà del Comune nel valutare la qualità del servizio, dall'altra parte critichiamo la disponibilità a bloccare ulteriori azioni, mentre noi riteniamo sia necessario mantenerle libere per poterle utilizzare a vantaggio dei cittadini'.

'Affermare che questo patto di sindacato consente di mantenere la governance e la competitività del territorio, come ribadito in più occasioni dal sindaco stesso, è smentito proprio dalla gestione del porta a porta. L'incapacità del Comune di relazionarsi con Hera in maniera terza ha portato alle difficoltà che i cittadini devono affrontare tutti i giorni. Nonostante le sollecitazioni che sono arrivate dai banchi della opposizione sul mancato adempimento di Hera degli obblighi contrattuali, nulla è stato fatto e nemmeno Atersir ha risposto ai nostri quesiti. I limiti della tanto mitizzata governance sono dunque evidenti. E allora la vera domanda da porsi sui patti parasociali è un'altra. A chi servono? Ai cittadini o a garantire al Pd una seggiola alla vicepresidenza di Hera?'

Redazione Pressa
Redazione Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli. Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, ..   Continua >>


 
 
 
 


Contattaci
Quelli di Prima - Articoli Recenti
... E ci passavi cosìtanto tempo che era diventata una famiglia
Per poi ritornare...
03 Gennaio 2014 - 23:39
Libera, le consulenze di Enza Rando
L'avvocato, membro del cda Crmo, nel 2015 ha avuto da Bonaccini un incarico da 25mila euro
02 Gennaio 2014 - 19:36
Quando la Rando scrisse che Prima Pagina era informazione a pagamento dei poteri?
Le consulenze da migliaia di euro della Numero 2 di Libera
02 Gennaio 2014 - 18:25
Dia: 'Mafie integrate in Emilia'
Cutresi ?perfettamente integrati? E la Camorra ora à più presente?
02 Gennaio 2014 - 13:54
Quelli di Prima - Articoli più letti
Libera, le consulenze di Enza Rando
L'avvocato, membro del cda Crmo, nel 2015 ha avuto da Bonaccini un incarico da 25mila euro
02 Gennaio 2014 - 19:36
Quando la Rando scrisse che Prima Pagina era informazione a pagamento dei poteri?
Le consulenze da migliaia di euro della Numero 2 di Libera
02 Gennaio 2014 - 18:25
Dia: 'Mafie integrate in Emilia'
Cutresi ?perfettamente integrati? E la Camorra ora à più presente?
02 Gennaio 2014 - 13:54
Brindiamo tutti con Casari
Che non manchino mai sorrisi e vittoria
01 Gennaio 2014 - 20:06