Lunedì 26 luglio ore 17,30 Modena
Onoranze funebri Gibellini
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
progettiQuelli di Prima

'Rifiuti, Hera senza vergogna e senza limiti e i sindaci tacciono'

La Pressa
Logo LaPressa.it

Sinistra italiana: 'Basti pensare all’uso intensivo che viene fatto in agricoltura delle acque del Naviglio e del Panaro, per valutare l’effetto per la stessa qualità della vita di noi tutti'


'Rifiuti, Hera senza vergogna e senza limiti e i sindaci tacciono'

'Ancora in agosto e come lo scorso anno, Hera chiede alla Regione altre deroghe. Non chiede piccole cose ma addirittura di aumentare la capacità di smaltimento dei propri impianti per smaltire percolati da discarica o da impianti di compostaggio. Non contenta di questo ampliamento (ma la discarica non doveva essere “…ridotta e superata”?), Hera chiede anche l’autorizzazione a peggiorare ulteriormente il carico delle sostanze inquinanti (tensioattivi), oggi sottoposte a precisi limiti, che possono essere immesse nel Naviglio. Ciò che stupisce è che già oggi la quantità di tensioattivi immessi è superiore ai limiti imposti per legge e già autorizzato in deroga alla normativa.Insomma Hera ora chiede un’ulteriore deroga all’attuale deroga! L’anno prossimo un’altra? Ma scherziamo?' Così in una nota la Federazione provinciale di Sinistra italiana.

'E i sindaci che fanno? Nulla: non vedono, non sentono, non parlano - continua Sinistra italiana -. Eppure si rischia un forte peggioramento della qualità ambientale del territorio. Basti pensare all’uso intensivo che viene fatto in agricoltura delle acque del Naviglio e del Panaro, per valutare l’effetto per la stessa qualità della vita di noi tutti, Concedere queste deroghe aumenterebbe la redditività degli impianti con vantaggio economico di HERA e con grave svantaggio per la nostra salute. Ma sindaci davvero non hanno nulla da obiettare? Eppure i Comuni sono azionisti di maggioranza di Hera ma, se loro si disinteressano, chi governa, chi controlla le scelte dellemultiutility? È poi inaccettabile che Hera voglia fare di Modena uno dei due o tre poli regionali per lo smaltimento dei rifiuti, perché sul nostro territorio si concentrerebbe il carico inquinante di mezza regione! Noi di Sinistra Italiana sosteniamo, invece, il principio della territorialità del ciclo dei rifiuti e l’ambito provinciale sembra essere quello ottimale, abbastanza grande per rendere economicamente sostenibile il sistema ma non troppo esteso per evitare eccessive concentrazioni di inquinamento. Riapriamola discussione su chi e come debba gestire beni primari come acqua e ambiente, perché le regole del mercato non salvaguardino gli interessi di tutti e la tutela dei beni comuni difficilmente collima con la sola logica del profitto.  Per questo diciamo: sindaci se ci siete battete un colpo'.



Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione polit..   Continua >>


 
 
 
 
Email
 

Articoli Correlati
'Vaccini, ecco il rapporto tra la Lorenzin e le case farmaceutiche'
Politica
27 Febbraio 2018 - 15:12- Visite:167697
Segretario Pd: ‘Votare Lega significa essere idioti’
Politica
04 Agosto 2018 - 11:35- Visite:108000
Il Sulpl risponde: Posso accompagnare mia moglie a fare la spesa?
Societa'
17 Marzo 2020 - 11:24- Visite:69673
Coop Alleanza 3.0 fulcro della crisi del Sistema. E Muzzarelli trema
Il Punto
13 Gennaio 2019 - 08:41- Visite:63215
Ex primario Pronto soccorso Modena: 'Alle persone sane sconsiglio il ..
Politica
19 Giugno 2021 - 16:44- Visite:61298
Primario di Baggiovara: 'Esiste un dramma dei pazienti No Covid'
Societa'
23 Novembre 2020 - 17:35- Visite:55879

Feed RSS La Pressa
Quelli di Prima - Articoli Recenti
... E ci passavi così tanto tempo ..
Per poi ritornare...
03 Gennaio 2014 - 23:39- Visite:12185
Libera, le consulenze di Enza Rando
L’avvocato, membro del cda Crmo, nel 2015 ha avuto da Bonaccini un incarico da 25mila euro
02 Gennaio 2014 - 19:36- Visite:16277
Quando la Rando scrisse che Prima ..
Le consulenze da migliaia di euro della Numero 2 di Libera
02 Gennaio 2014 - 18:25- Visite:13754
Dia: 'Mafie integrate in Emilia'
Cutresi «perfettamente integrati» E la Camorra ora «è più presente»
02 Gennaio 2014 - 13:54- Visite:12875
Quelli di Prima - Articoli più letti
AeC, la moglie di Muzzarelli nel ..
L’azienda, coinvolta nell’inchiesta ‘Cubetto’, finanziò la campagna elettorale del ..
01 Gennaio 2014 - 20:45- Visite:21335
Libera, le consulenze di Enza Rando
L’avvocato, membro del cda Crmo, nel 2015 ha avuto da Bonaccini un incarico da 25mila euro
02 Gennaio 2014 - 19:36- Visite:16277
Quando la Rando scrisse che Prima ..
Le consulenze da migliaia di euro della Numero 2 di Libera
02 Gennaio 2014 - 18:25- Visite:13754
Brindiamo tutti con Casari
Che non manchino mai sorrisi e vittoria
01 Gennaio 2014 - 20:06- Visite:12994