Mivebo
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
Mivebo
articoliPolitica

Rotta Panaro e alluvione, la Provincia non risponde e rinvia tutto

La Pressa
Logo LaPressa.it

Alle 2 interrogazioni presentate da Lugli e Platis, Presidente e Capo di Gabinetto sollevano il problema della non competenza. Ma un ODG finale li impegna


Rotta Panaro e alluvione, la Provincia non risponde e rinvia tutto

Quaranta minuti di intervento del Presidente della Provincia Giandomenico Tomei e del Capo di Gabinetto Luca Gozzoli per confermare che alle due interrogazioni presentate dai consiglieri di centro destra Antonio Platis (Uniamoci) e Stefano Lugli (Progressisti e civici per Modena), sui fatti che domenica 6 dicembre hanno provocato l'alluvione di Nonantola, gli allagamenti alla Fossalta e le piene di Secchia e Panaro, messe all'ordine del giorno del Consiglio Provinciale di oggi, non c'è risposta, nemmeno nella parte di diretta competenza della Provincia. Tutto rinviato ai prossimi consigli quando la Provincia, che girerà le due interrogazioni agli enti competenti (Regione e Aipo in primis), avrà risposta e sarà in grado di entrare nel merito.

In pratica una non risposta quella fornita da Presidente e Capo di Gabinetto motivata dalla non competenza diretta della provincia sui fatti contestati.

Una risposta a sua volta contestata dal Consigliere Platis che nella replica ha fatto notare come così la Provincia ha evitato direttamente di rispondere anche ad almeno due punti di sua diretta competenza inseriti nell'interrogazione, relativi sia l'inadeguatezza di Ponte Alto, sia sulla mancanza di progetti di adeguamento a piene centenarie sui punti della provincia e capaci di aprire all'opportunità di accedere ai fondi del recovery-fund, sia sull'attività della Polizia provinciale competente per il controllo ed il contenimento della fauna selvatica degli argini, elemento all'ordine del giorno e da verificare nell'analisi delle cause che hanno innescato la falla e la rottura dell'argine del Panaro in località Bagazzano.

Dibattito acceso e di merito, seppur a distanza, anche sui tempi dell''intervento che quella falla ha bloccato. Se da un lato c'è la condivisione del fatto che l'intervento è stato realizzato a tempo di record, dall'altro c'è il problema dei tempi con cui tale intervento sarebbbe iniziato, ovvero otto ore circa dall'allarme relativo alla falla. 'Un tempo sufficiente per fare allargare la falla dalla quale è fuoriuscita l'acqua che ha invaso le campagne e Nonantola, dal presumibile metro iniziale, agli oltre 40 del momento in cui l'intervento con i primi massi ciclopici ha iniziato a ridurla'. - ha affermato Platis.

'E' chiaro che con è pur con spirito costruttivo, questi sono elementi da analizzare e da capire perché un tempo di otto ore dall'allarme della falla all'inizio dell'intervento non deve più verificarsi' - ha chiuso Platis che di fronte alle mancate risposte ha proposto un Ordine del Giorno votato all'unanimità dal Consiglio provinciale in chiusura della seduta che impegna l'amministrazione provinciale ad analizzare le cause dell’Alluvione del 6 dicembre 2020, anche convocando i referenti di Aipo, Protezione Civile e Regione in Consiglio Provinciale e ad impegnare il Governo a riconoscere lo stato d’emergenza e la Regione ad avviare l’iter di un ristoro immediato ai cittadini e alle imprese con un bonus immediato per fronteggiare le prime spese.

Gi.Ga.




Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, s..   Continua >>


 
 
 
 


Politica - Articoli Recenti
Ucraina, il Papa ora fa il Papa: ..
Parole che suonano come un monito profondo da parte del Pontefice alla posizione dell'Europa..
31 Luglio 2022 - 12:50
Alla fine Puzzer si candida, sarà ..
Stefano Puzzer ha cambiato idea. Il leader del movimento 'La gente come noi non molla mai' ..
31 Luglio 2022 - 12:17
Di Maio in seggio emiliano blindato ..
Il video di allora: 'Io col partito che in Emilia Romagna toglieva i bambini alle famiglie ..
30 Luglio 2022 - 20:24
Pd regala collegio sicuro in Emilia a..
'Credo che Luigi Di Maio sia stata la persona che più ha compreso potenzialità e gli ..
30 Luglio 2022 - 19:51
Politica - Articoli più letti
Ferocia green pass, ora vivere in ..
Se regole irrazionali che nulla hanno a che vedere con la pandemia (che pur esiste sia ..
03 Febbraio 2022 - 07:40
Follia super Green pass: ora per i ..
Gli under 50 pensano non è un problema loro, i vaccinati si sentono al sicuro e gli over 50..
13 Febbraio 2022 - 08:38
Orrore Green Pass: noi non ..
Noi proveremo per voi compassione e fastidio, pietà e nausea. Ma non vi perdoneremo. Come ..
26 Gennaio 2022 - 11:21
Sport vietato ai 12enni senza super ..
L'Italia del premier osannato come il cavaliere bianco in grado di evitare il default, lo ha..
23 Gennaio 2022 - 10:58