Mivebo
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
progettiQuelli di Prima

Viale Gramsci, bando deserto per le nuove attività

La Pressa
Logo LaPressa.it

Sui 20 progetti presentati per accedere ai contributi pubblici per la riqualificazione, 16 sono ammissibili ma nessuno di questi riguarda nuove attività per le quali il Comune aveva previsto fondi per 50.000 euro. Che andranno spesi in altro modo.


Viale Gramsci, bando deserto per le nuove attività

Nessuno, in viale Gramsci, nonostante i contributi pubblici messi a disposizione del Comune nell'ambito del Piano Periferie, si è mostrato interessato ad aprire nuove attività. Ed è così che anche i 50 dei 250 mila euro di contributi pubblici messi a disposizione proprio per incentivare l'apertura di nuove attività non saranno utilizzati per quello scopo. E non saranno nemmeno spesi tutti quelli messi a disposizione per la rigenerazione e l'attività economiche esistenti. Su questo fronte sono 16, infatti, i progetti ammissibili dei 20 presentati e prevedono interventi per circa 208 mila euro con un contributo pubblico che probabilmente si aggirerà tra i 70 e i 90 mila euro.

Come dire, poteva andare meglio. Perché se dei 250.000 euro messi a disposizione alla fine circa un terzo quello che sarà utilizzato allo scopo perché i privati non sono pronti ad investire per usufruirne il segnale non è dei più incoraggianti.

O almeno non tali da potere sperare di vedere di nuovo pieni e accesi quelle decine di locali ad uso commerciale abbandonati, vuoti e spenti.  

I 16 progetti giudicati ammissibili al primo esame riguardano infatti attività già presenti nella zona: bar, alimentari, fino all’artigianato di servizio, come una parrucchiera, un manutentore, un’erboristeria o un restauratore di strumenti musicali. In otto casi, gli interventi di riqualificazione delle strutture si accompagnano ad attività di riqualificazione organizzativa e gestionale.

La giunta comunale, su proposta del sindaco Gian Carlo Muzzarelli e dell’assessora alle Attività economiche Ludovica Carla Ferrari, ha già deciso di verificare la possibilità di utilizzare le risorse residue per ulteriori iniziative di sostegno alla riqualificazione delle attività commerciali nella zona interessata dal Progetto Periferie (“Ri-generazione e innovazione” per l’area Nord di Modena) che prevede anche diversi interventi urbanistici, edilizi e infrastrutturali.

 




Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, s..   Continua >>


 
 
 
 

Articoli Correlati
Viale Gramsci, le piante e la riqualificazione mancata
Lettere al Direttore
27 Ottobre 2017 - 13:35
'Viale Gramsci come Scampia'
Politica
14 Giugno 2017 - 20:32

Quelli di Prima - Articoli Recenti
... E ci passavi cosìtanto tempo che..
Per poi ritornare...
03 Gennaio 2014 - 23:39
Libera, le consulenze di Enza Rando
L'avvocato, membro del cda Crmo, nel 2015 ha avuto da Bonaccini un incarico da 25mila euro
02 Gennaio 2014 - 19:36
Quando la Rando scrisse che Prima ..
Le consulenze da migliaia di euro della Numero 2 di Libera
02 Gennaio 2014 - 18:25
Dia: 'Mafie integrate in Emilia'
Cutresi ?perfettamente integrati? E la Camorra ora à più presente?
02 Gennaio 2014 - 13:54
Quelli di Prima - Articoli più letti
AeC, la moglie di Muzzarelli nel ..
L'azienda, coinvolta nell'inchiesta ?Cubetto', finanzi? la campagna elettorale del sindaco
01 Gennaio 2014 - 20:45
Libera, le consulenze di Enza Rando
L'avvocato, membro del cda Crmo, nel 2015 ha avuto da Bonaccini un incarico da 25mila euro
02 Gennaio 2014 - 19:36
Quando la Rando scrisse che Prima ..
Le consulenze da migliaia di euro della Numero 2 di Libera
02 Gennaio 2014 - 18:25
Dia: 'Mafie integrate in Emilia'
Cutresi ?perfettamente integrati? E la Camorra ora à più presente?
02 Gennaio 2014 - 13:54