La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram
notiziarioLa Provincia

Coronavirus, ecco le 'Unità speciali di continuità assistenziale'

La Pressa
Logo LaPressa.it

Team di medici dedicati all’assistenza domiciliare dei pazienti positivi che non necessitano di ricovero ospedaliero. Si parte a Carpi e Vignola


Coronavirus, ecco le 'Unità speciali di continuità assistenziale'

L’Azienda USL di Modena, insieme ai sindacati FIMMG e SNAMI per la Continuità Assistenziale, da un lato, e dall’altro con SUMAI per la specialistica ambulatoriale, ha creato le cosiddette Unità Speciali di Continuità Assistenziale (Usca), dedicate all’assistenza domiciliare di pazienti con sintomi sospetti per covid-19 o pazienti già noti come positivi, isolati a domicilio o dimessi dagli Ospedali.

Formate da medici di continuità assistenziale, medici che frequentano il corso di formazione specifica regionale in medicina generale, medici specialisti ambulatoriali che hanno dato la loro disponibilità e medici iscritti all’Ordine dei medici di Modena e che si avvalgono della collaborazione di infermieri ed altri operatori sanitari, le Usca della provincia di Modena saranno dislocate sul territorio con l’obiettivo di ampliare il più possibile le fasce orarie di attività.

In questi giorni la prima Usca è partita a Carpi, una delle realtà che hanno avuto da subito un gran numero di persone covid-19 positive in isolamento, e da oggi è attiva anche a Vignola. Nei prossimi giorni prenderanno il via in tutta la provincia, mentre l’Azienda sta acquisendo progressivamente le disponibilità dei diversi professionisti.

“L’istituzione delle Unità Speciali – spiega Anna Franzelli, direttrice del Dipartimento di cure primarie – è volta a rafforzare la gestione dell'emergenza sanitaria per l’epidemia da coronavirus nell’ambito dell’assistenza territoriale, e si affianca e potenzia il preziosissimo lavoro dei Medici di medicina generale, Pediatri di libera scelta e Medici di continuità assistenziale, a cui il cittadino dovrà continuare a rivolgersi per problemi di salute e che svolgeranno un’importante azione di valutazione diagnostica iniziale. Dobbiamo davvero ringraziare tutti i professionisti che hanno dato la loro disponibilità a collaborare a questa preziosa attività per i nostri cittadini”.

Sarà infatti il Medico di Medicina Generale, il Pediatra o il medico di Continuità Assistenziale ad attivare l’Unità Speciale che, anche dopo un primo contatto telefonico con il paziente, programma l’intervento a domicilio, raccordandosi, se necessario, con il Dipartimento di Sanità Pubblica. Il medico dell’Unità Speciale può disporre la permanenza al domicilio e il monitoraggio del paziente a casa propria, ma anche gli accertamenti diagnostici veloci, o in caso di condizioni cliniche critiche attivare il 118 e quindi il ricovero.

Come previsto dall’accordo sindacale, sottoscritto nei giorni scorsi, l’Azienda USL metterà a disposizione dei medici delle Usca un’auto e ambienti - non accessibili al pubblico - dedicati alle attività di documentazione, ricezione delle chiamate, inserimento dati. Inoltre, tramite il Dipartimento di Cure Primarie, provvederà al rifornimento dei kit con i dispositivi di protezione individuale necessari.



Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione polit..   Continua >>


 
 
 
 
 

Articoli Correlati
Morti nelle Rsa per Covid, in Emilia Romagna dati peggiori d'Italia
Societa'
19 Aprile 2020 - 18:05- Visite:106719
Covid a Modena, 13 sanitari contagiati al Policlinico e a Baggiovara
Societa'
13 Marzo 2020 - 22:16- Visite:37166
Vignola, il coronavirus ha ucciso titolare Bar Italia. Aveva 64 anni
La Provincia
23 Marzo 2020 - 21:48- Visite:36501
La mappa dei contagi nel modenese: a Prignano muore donna di 50 anni
Societa'
28 Marzo 2020 - 18:20- Visite:35779
'Terapia al plasma, perchè Emilia Romagna la vieta nei suoi ..
Societa'
07 Maggio 2020 - 22:13- Visite:29992
La mappa dei contagi: 11 nuovi casi a Carpi, 14 a Formigine
La Provincia
27 Marzo 2020 - 18:49- Visite:24256
La Provincia - Articoli Recenti
Coronavirus, la mappa dei contagi: ..
La persona deceduta è un uomo di 93 anni di Pavullo. Si aggiungono 11 nuovi guariti ..
26 Maggio 2020 - 18:15- Visite:1778
Lega: 'Emergenza non sia scusa per ..
Magnani e Corti: 'Il rischio vero è trasformare una terra splendida in un territorio ..
26 Maggio 2020 - 15:54- Visite:182
Covid, dimesso l'ultimo paziente ..
Restano attive le aree filtro e i controlli all'ingresso principale e in Pronto Soccorso, ..
26 Maggio 2020 - 14:31- Visite:845
Casa salute Castelfranco, trasferito ..
In due mesi ricoverati 50 pazienti positivi al coronavirus: dopo la sanificazione dei ..
26 Maggio 2020 - 13:45- Visite:661


La Provincia - Articoli più letti


Nonantola, sfrattata e con una gamba ..
La drammatica vicenda di Simona. Il sindaco di Nonantola, sollecitato anche da dirigente ..
18 Ottobre 2018 - 10:43- Visite:154202
Vignola, il coronavirus ha ucciso ..
Vignola piange anche Nerino Vezzelli, storico titolare del Bar Italia di via Garibaldi a ..
23 Marzo 2020 - 21:48- Visite:36501
Rintracciata la mamma scomparsa col ..
Ora i carabinieri procederanno come previsto dalla legge per sottrazione di minore, sempre ..
29 Settembre 2019 - 10:57- Visite:32357
Orrore di Bibbiano, onlus coinvolta ..
Trincia: 'Arrestato Claudio Foti, responsabile del Centro Hansel e Gretel, lo stesso da cui ..
27 Giugno 2019 - 15:22- Visite:31619