La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Google+ Linkedin Instagram
articoliSocieta'

Giorno Ricordo, Modena si ferma per l'omaggio ai martiri delle Foibe

La Pressa
Logo LaPressa.it

Muzzarelli: 'Quella delle Foibe è una storia sulla quale non ci si può dividere e abbiamo il dovere politico e morale di tenerne viva la memoria'


  • Giorno Ricordo, Modena si ferma per l'omaggio ai martiri delle Foibe
  • Giorno Ricordo, Modena si ferma per l'omaggio ai martiri delle Foibe
  • Giorno Ricordo, Modena si ferma per l'omaggio ai martiri delle Foibe
  • Giorno Ricordo, Modena si ferma per l'omaggio ai martiri delle Foibe
  • Giorno Ricordo, Modena si ferma per l'omaggio ai martiri delle Foibe
  • Giorno Ricordo, Modena si ferma per l'omaggio ai martiri delle Foibe
  • Giorno Ricordo, Modena si ferma per l'omaggio ai martiri delle Foibe
  • Giorno Ricordo, Modena si ferma per l'omaggio ai martiri delle Foibe

Si sono tenute questa mattina a Modena le celebrazioni istituzionale in occasione del Giorno del Ricordo dedicato alle vittime delle foibe e dell’esodo giuliano dalmata. La cerimonia commemorativa è iniziata in piazzale Natale Bruni con la deposizione di una corona d’alloro al monumento dedicato ai Martiri delle foibe. Presenti il sindaco Gian Carlo Muzzarelli, il presidente della Provincia Giandomenico Tomei e il presidente del Consiglio comunale Fabio Poggi, diversi rappresentanti della maggioranza (i consiglieri Pd in Comune Stefano Manicardi e in Regione Francesca Maletti) e delle opposizioni a partire dal capogruppo di Forza Italia in Comune Piergiulio Giacobazzi, dai consiglieri Lega Santoro, De Maio, Bertoldi e Prampolini e dal consigliere regionale Fdi Michele Barcaiuolo, oltre a rappresentanti dell’Associazione nazionale Venezia Giulia e Dalmazia a partire dal presidente, il generale Giampaolo Pani.

La cerimonia è stata aperta dal vicario generale monsignor Giuliano Gazzetti che ha benedetto il Monumento di pietra carsica intitolato “Ai figli di Istria, di Fiume, di Dalmazia, italiani per stirpe lingua e cultura, martiri in foiba in mare in prigionia, esuli nel mondo per amor di patria”. Lo stesso vicario ha poi celebrato la messa nella chiesa monumentale del Tempio dei caduti.



'Quella delle foibe, un termine che ha arricchito il catalogo degli orrori del Novecento, è una storia sulla quale non ci si può dividere e abbiamo il dovere politico e morale di tenerne viva la memoria'. Ha affermato il sindaco di Modena Gian Carlo Muzzarelli. 'Quando prevalgono l’odio e la violenza, quando il sentimento di vendetta sostituisce il diritto e la giustizia, quando l’ideologia sovrasta i diritti umani e l’amore per la patria diventa nazionalismo cieco ed egoista, allora – ha aggiunto il sindaco - i carnefici pensano di trovare giustificazione nella loro ferocia e tutti possono diventare vittime'. È anche per questo, secondo Muzzarelli, che è necessario che la memoria di ciò che è avvenuto diventi sempre più un patrimonio condiviso riaffermando i principi di pace, libertà, uguaglianza sui quali è costruita la democrazia: “Abbiamo il dovere di consegnare ai giovani un mondo più giusto”.

La solennità del Giorno del Ricordo è stata istituita nel 2004, fissandola al 10 febbraio, per conservare e rinnovare la memoria della tragedia degli italiani e di tutte le vittime delle foibe, dell'esodo dalle loro terre di istriani, fiumani e dalmati nel Secondo dopoguerra e della più complessa vicenda del confine orientale.



Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione polit..   Continua >>


 
 
 
 
 

Articoli Correlati
'Vaccini, ecco il rapporto tra la Lorenzin e le case farmaceutiche'
Politica
27 Febbraio 2018 - 15:12- Visite:133921
Segretario Pd: ‘Votare Lega significa essere idioti’
Politica
04 Agosto 2018 - 11:35- Visite:98632
'Commissione Bibbiano, M5S inizia opera di insabbiamento'
Politica
07 Agosto 2019 - 14:23- Visite:74180
Sanità, svolta in Emilia-Romagna: la regione apre ai privati
Politica
10 Luglio 2018 - 14:14- Visite:50045
Coop Alleanza 3.0 fulcro della crisi del Sistema. E Muzzarelli trema
Il Punto
13 Gennaio 2019 - 08:41- Visite:48398
Lgbt, la legge è stata approvata dopo 51 ore di dibattito: asse ..
Politica
27 Luglio 2019 - 06:19- Visite:47351
Societa' - Articoli Recenti
Coronavirus, quali garanzie nei punti..
Una nostra lettrice di Nonantola ha inviato ieri alla redazione de La Pressa una serie di ..
19 Marzo 2020 - 19:12- Visite:629
Coronavirus, consulenza psicologica ..
Da domani a disposizione dei cittadini un servizio telefonico con i professionisti della ..
19 Marzo 2020 - 18:43- Visite:198
Anche a Modena i tamponi al volo, dal..
La modalità rapida di esecuzione sperimentata da alcuni giorni per i dipendenti Ausl, ..
19 Marzo 2020 - 18:10- Visite:292
La mappa de nuovi contagi: 17 casi a ..
Si registrano anche 5 nuovi casi a Sassuolo e Formigine, 3 a Castelvetro, San Felice, Novi e..
19 Marzo 2020 - 18:09- Visite:5297


Societa' - Articoli più letti


Modena in zona rossa: cosa prevede la..
Spostamenti bloccati, permessi solo per emergenza. Chiuse palestre, piscine e centri ..
07 Marzo 2020 - 21:45- Visite:61325
Coronavirus, scuole tutte chiuse in ..
Il contagio in queste tre Regioni ha un'evoluzione veloce e l'Organizzazione mondiale della ..
29 Febbraio 2020 - 08:00- Visite:44598
Lesioni piede diabetico: risultati ..
Le cellule staminali migliorano guarigioni di ulcere e gangrene. Dalla struttura complessa ..
27 Luglio 2019 - 23:36- Visite:39575
Coronavirus, Venturi: basta cazzeggio..
Venturi: se serve impediremo anche le passeggiate. Con 197 persone in terapia intensiva, 28 ..
16 Marzo 2020 - 18:32- Visite:39226