La componente aerea dei Vigli del Fuoco nasce a Modena e domani compie 70 anni
Udicon
Udicon
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
Udicon
articoliSocieta'

La componente aerea dei Vigli del Fuoco nasce a Modena e domani compie 70 anni

La Pressa
Logo LaPressa.it

Cerimonia aperta al pubblico domani mattina all'hangar al parco Ferrari dove sarà esposto anche il primo elicottero in servizio


La componente aerea dei Vigli del Fuoco nasce a Modena e domani compie 70 anni
Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.

Forse non tutti sanno che Modena fu, 70 anni fa, la prima sede del Nucleo della componente aerea del corpo nazionale dei Vigili del Fuoco. Un momento che sarà ricordato e celebrato in un appuntamento ufficiale e aperto al pubblico, giovedì mattina 23 maggio presso l'hangar del parco Ferrari, con accesso da viale dell'Autodromo. A parlarci dell'appuntamento il comandante provinciale dei Vigili del Fuoco di Modena. I Pompieri furono la prima istituzione ad utilizzare gli elicotteri per uso di soccorso civile, fino ad allora esclusivamente in dotazione all’aeronautica militare.

Nel 1954 grazie alla lungimiranza dei vertici del Corpo Nazionale e all’intuizione di pionieri del volo come i modenesi: pilota comandante Franco Coppi e il motorista Adolfo Casali il Corpo Nazionale decise di dotarsi di tre elicotteri istituendo i nuclei di Modena, Roma e Napoli.


L’apporto del Comando di Modena, grazie a Coppi e ai suoi collaboratori, fu talmente fondamentale per la nascita e lo sviluppo degli allora nuclei elicotteri (ora Reparti Volo) che ancora oggi il motto degli elicotteristi dei Vigili del Fuoco di tutta Italia è quello della città di Modena “Avia Pervia”.

Nella giornata del 23 maggio si terrà una conferenza sul tema alla presenza dei vertici del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco e dei rappresentanti dei principali Enti aereonautici.
All’interno dell’area dell’ex nucleo elicotteri, sarà possibile visionare una mostra fotografica e l’esposizione di alcuni elicotteri in dotazione ai Vigili del Fuoco e l’originale AGUSTA BELL 47 G2 che, con la sigla VFMO e pilotato dal comandante Coppi, per primo decollò con le insegne dei Vigili del Fuoco.



STORIA DEL NUCLEO
La storia dell'aviazione dei pompieri nasce a Modena.

Il colonnello Coppi del Comando di Modena si era interessato a questi mezzi già a partire dal 1951 nelI'alluvione del Polesine, ove erano stati impiegati elicotteri statunitensi per il soccorso alle popolazioni.
L'occasione per realizzare una componente aerea per il Corpo si concretizzò nel 1952 quando, provenienti dagli Stati Uniti d'America, erano giunti in Italia dieci elicotteri Bell 47 G da assemblare. La ditta scelta per il montaggio di tali mezzi fu la Agusta di Varese che all'epoca costruiva motociclette.

Il Colonnello Coppi insieme ad altri ufficiali dei Vigili del Fuoco convinse la Direzione Generale dei Servizi Antincendi ad acquistare tre elicotteri, che furono assegnati ai comandi di Modena (I-VFMO) Roma (I-VFRM) e Napoli (IVFNA).

Era nata la componente aerea dei Vigili del Fuoco. Contestualmente venivano inviati ai corsi di pilotaggio, tra gli altri, i mitici colonello Franco Coppi e il capitano Rinaldo Enrico pluridecorati al Valor Civile per i numerosi interventi di salvataggio effettuati con gli AB 47 G e non solo. Nel 1954, dopo il completamento dei corsi, il nucleo di Modena diventa operativo. Successivamente, a partire dal 1955, la flotta si amplia con la nascita del nucleo di Genova e a seguire tutti gli altri.
Oggi il Corpo dispone di moderni Agusta Westland AW139, di velivoli ad ala fissa oltre alla intera flotta anticendio boschivo di Stato che comprende n.19 Canadair e n.6 Erickson S64-F.

PROGRAMMA DELL’EVENTO
ore 10.30: afflusso ospiti e visitatori presso sala convegni Hangar
ore 11: Saluti Autorità a seguire Cerimonia: “70 anni della componente aerea”. Interventi tecnici a cura della Direzione Centrale Emergenza e del Reparto volo VVF Bologna. Presentazione del volume: “Il Volo dei Draghi. La componente aerea dei Vigili del Fuoco in un racconto per immagini” del fotografo Massimo Sestini, realizzato con il contributo di Leonardo SpA
ore 12: Mostra fotografica sulla storia della componente aerea del CNVVF e una mostra statica sulla piazzola esterna di mezzi aerei.
L'apertura della mostra è prevista dalle 14 alle 20.

Gianni Galeotti
Gianni Galeotti

Nato a Modena nel 1969, svolge la professione di giornalista dal 1995. E’ stato direttore di Telemodena, giornalista radiofonico (Modena Radio City, corrispondente Radio 24) e consiglie..   Continua >>


 

Udicon

Whatsapp
Societa' - Articoli Recenti
Al via gli esami di Terza Media anche nel modenese
Si comincia oggi con la prova di italiano. Tre le tipologie di tracce, precedentemente ..
10 Giugno 2024 - 08:38
Modena, gita in barca a vela per sei ragazzi guariti dal cancro al Policlinico
Nell’ambito del progetto di Sea Therapy è stato possibile far partecipare un gruppo di ex..
09 Giugno 2024 - 12:58
Modena, sindacato in lutto: è morto Adelmo Bastoni
Storico dirigente sindacale, 94 anni, originario di Castelfranco Emilia, dove ha continuato ..
09 Giugno 2024 - 12:46
Tanta acqua e ancora tanta neve: risorsa idrica garantita in tutto il bacino del Po
Grandi Laghi e corsi d'acqua sopra il 100% di disponibilità: Il Po ha registrato a marzo la..
09 Giugno 2024 - 00:28
Societa' - Articoli più letti
Reazioni avverse e morti: confronto Astrazeneca, Pfizer, J&J e Moderna
I morti sono stati sinora 223, 27 eventi gravi ogni 100.000 dosi. Nel periodo considerato ..
31 Maggio 2021 - 13:40
Tragedia a Bastiglia, muore a 16 anni. Ieri aveva fatto la seconda dose di Pfizer
Il padre: 'Non credo il vaccino abbia influito. In ogni caso non mi importa il motivo, farei..
09 Settembre 2021 - 20:11
Il sindacato dei carabinieri: 'Green pass legge inaccettabile'
'Al carabiniere non vaccinato è vietato mangiare in mensa con i vaccinati, però può ..
03 Ottobre 2021 - 23:39
'Trombosi cerebrale dopo la seconda dose. E ora sono anche positiva'
La storia di una ragazza 24enne residente nel milanese. Si chiama Valentina Affinito e vive ..
11 Febbraio 2022 - 14:24