'Modena capitale... degli incidenti con morti e feriti'
Villa  La Personala
Udicon
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
Villa  La Personala
articoliSocieta'

'Modena capitale... degli incidenti con morti e feriti'

La Pressa
Logo LaPressa.it

In un anno oltre 1200 tra feriti e deceduti. L'analisi Modena Volta Pagina sui dati Istat regionali. Modena seconda solo a Piacenza


'Modena capitale... degli incidenti con morti e feriti'
Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.

In città la strage continua. L'andamento e in numeri già confermati ieri dal report di attività sugli incidenti rilevati dalla Polizia Locale trova riscontro nei dati Istat che Modena Volta Pagina ha analizzato sul fronte regionale. 'A Modena - afferma il gruppo - c’è un quotidiano bollettino di guerra: tra morti e feriti superiamo le 100 vittime ogni mese solo sul territorio comunale, più di tre al giorno!
Per quantificare questo pericolo abbiamo confrontato quanti siano i decessi e i feriti per incidenti stradali cittadini con l’analogo dato degli altri capoluoghi emiliani.

L’Istat attesta che siamo i secondi in regione. Il parametro che misura questa situazione, infatti, è il rapporto morti-feriti sul territorio urbano ogni mille abitanti. Nel 2019, ultimo anno significativo prima del black out per il Covid, le vittime (v.

tabella) furono 6,8 ogni mille abitanti, poco meno del 7,0 di Piacenza, il maggior polo logistico regionale (l’indice di Rimini è fuorviante in quanto d’estate sfiora il milione di abitanti). Tutti gli altri 6 capoluoghi regionali hanno dati meno preoccupanti. Parma, città analoga alla nostra per sviluppo e numero di abitanti, si ferma a 5,8 morti o feriti, quasi il 20% in meno di noi.

Questo asettico parametro cittadino, di 6,8 di morti o feriti all’anno ogni mille abitanti, significa che sulle strade cittadine ogni anno 1260 persone riportano lesioni o muoiono.
Dopo ogni incidente grave, segue un rituale nel quale il Comune assicura che sono allo studio dissuasori per rallentare il traffico, zone a 30 km/orari ecc. In realtà gli interventi per la sicurezza sono pochissimi mentre c’è grande solerzia nel realizzare le 40 nuove rotonde programmate dal Comune, che sono invece pericolose per biciclette e pedoni.


Inutile poi - prosegue l'analisi di Modena Volta Pagina - vantare il cospicuo sviluppo delle nostre piste ciclabili, visto che si tratta di piste spesso fuori norma, dissestate e quasi mai raccordate o tronchi di ciclabili che portano nel nulla.
La striscia di sangue potrà essere molto limitata solo se si darà davvero priorità a pedoni e ciclisti e, soprattutto, se si faranno più controlli sulle strade, si investirà su un trasporto pubblico frequente e veloce, su corsie riservate che toglierebbe traffico dalle strade.
Basta con l’esaltazione a senso unico di Modena Motor Valley che spesso viene confusa col trionfo dell’auto privata, preoccupiamoci di più della sicurezza e dell’ambiente'

Commento al grafico

Il grafico compara la somma di morti e feriti annuali in incidenti stradali rapportati al numero degli abitanti di ogni capoluogo. La cifra per ogni comune, quindi, indica il numero annuale di morti e feriti in incidenti stradali ogni mille abitanti del comune stesso.
Il valore 6,8 di Modena significa quindi che nelle strade cittadine ogni 1000 abitanti quasi 7 modenesi sono rimasti feriti o sono morti a causa di incidenti stradali.
Dal grafico si può facilmente notare che il capoluogo con strade meno pericolose è quello di Ferrara, seguito da Parma e Forlì. Dietro a questi Bologna, Reggio e Ravenna con pericolosità maggiore.
Modena risulta, purtroppo, la seconda città emiliana per pericolosità delle strade, superata in questa triste classifica, solo da Piacenza che deve questa alta incidentalità all’essere sede di uno dei più importanti poli logistici italiani. Non è stato riportato l’analogo dato di Rimini in quanto, durante l’estate, quella città conta quasi un milione di abitanti e quindi il parametro dei morti e feriti ogni mille abitanti risulta falsato.
(Fonte: dati ISTAT 2019, ultimo anno attendibile e non alterato dagli effetti del lockdown per Covid - Non sono disponibili i dati del 2022)

Redazione Pressa
Redazione Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli. Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, ..   Continua >>


 
 
 
 

Udicon

Whatsapp
Societa' - Articoli Recenti
Lutto a Modena, è morto l'ex direttore dell'Archivio di Stato
Mezzetti: 'Nel corso di questi anni ci siamo incontrati occasionalmente e ho sempre nutrito ..
19 Luglio 2024 - 17:07
Il nuovo Prefetto si presenta: 'Affronterò Modena con umiltà e coraggio'
Fabrizia Triolo si presenta: 'Mia esperienza soprattutto nel nord-ovest, non conosco ..
19 Luglio 2024 - 16:23
Modena, sensori sui semafori per monitorare il traffico
I dispositivi vengono installati in questi giorni e forniranno all’Amministrazione ..
19 Luglio 2024 - 12:47
Modena, i mozziconi di sigaretta diventano imbottitura per la moda sos
Collaborazione Gruppo Hera e Human Maple ha permesso di raccogliere in sei mesi oltre 65mila..
19 Luglio 2024 - 12:42
Societa' - Articoli più letti
Reazioni avverse e morti: confronto Astrazeneca, Pfizer, J&J e Moderna
I morti sono stati sinora 223, 27 eventi gravi ogni 100.000 dosi. Nel periodo considerato ..
31 Maggio 2021 - 13:40
Tragedia a Bastiglia, muore a 16 anni. Ieri aveva fatto la seconda dose di Pfizer
Il padre: 'Non credo il vaccino abbia influito. In ogni caso non mi importa il motivo, farei..
09 Settembre 2021 - 20:11
Il sindacato dei carabinieri: 'Green pass legge inaccettabile'
'Al carabiniere non vaccinato è vietato mangiare in mensa con i vaccinati, però può ..
03 Ottobre 2021 - 23:39
'Trombosi cerebrale dopo la seconda dose. E ora sono anche positiva'
La storia di una ragazza 24enne residente nel milanese. Si chiama Valentina Affinito e vive ..
11 Febbraio 2022 - 14:24