Aiutaci a mantenere gratuita La Pressa
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
Aiutaci a mantenere gratuita La Pressa
articoliSocieta'

Màt, la settimana per la salute mentale, torna in presenza

La Pressa
Logo LaPressa.it

Una settimana, 100 appuntamenti a Modena e in provincia


Màt, la settimana per la salute mentale, torna in presenza

Si riparte sabato 16 ottobre e si prosegue per una settimana intera con oltre 100 appuntamenti, la maggior parte di nuovo in presenza ma comunque anche in diretta streaming, tra i quali non mancheranno reading musicali, diverse mostre ma anche performance a teatro di 12 pazienti-attori. In attesa che l'intero programma sia disponibile online, prende forma l'11esima edizione della più grande manifestazione in Italia dedicata al disagio psichico, il 'Màt' di Modena. Dopo un'edizione 2020 molto digitale, al centro, quest'anno, ci saranno proprio gli effetti psicologici e sociali legati alla pandemia. Fino al 23 ottobre, quindi, a Màt 2021 parteciperanno tutti i dipartimenti di Salute mentale e Dipendenze patologiche dell'Emilia-Romagna, in collaborazione con oltre 100 associazioni di volontariato e realtà del territorio, con l'obiettivo di superare di nuovo tutti pregiudizi che resistono attorno a chi soffre di problemi mentali. Mentre i dati sulla salute mentale degli italiani mostrano un aumento di almeno il 30% delle persone con disturbi psichici e psichiatrici, rispetto all'epoca pre-Covid, avvisa Fabrizio Starace, 'papà' di Màt e direttore del dipartimento di Salute Mentale e Dipendenze Patologiche dell'Ausl, oltre che componente del Consiglio Superiore di Sanità: 'Il mondo della salute mentale vive già da anni una sorta di paradosso. A fronte di una domanda crescente di intervento, si ha una riduzione lenta ma progressiva delle capacità di risposta'.

In questo quadro, continua quindi Starace, 'l'11esima edizione di Màt vuole dare concretezza a un dibattito che troppo spesso rimane solo teorico e dà ampio spazio alle esperienze che valorizzano i temi della comunità, del territorio, della domiciliarità: queste sono le parole chiave per un rinnovamento della cultura e dell'offerta assistenziale'

Scorrendo nel programma dell'evento di quest'anno, seminari, incontri e convegni approfondiranno il tema della salute mentale in diverse occasioni: il 18 ottobre, in dialogo con due protagonisti della salute mentale italiana ed internazionale, Benedetto Saraceno e Franco Rotelli, che presenteranno i libri 'Un virus classista' e 'Quale Psichiatria?'; il corpo, con il body-shaming e il disagio psichico che ne deriva ('Liberi dall'apparire: body shaming, pratica quotidiana di esclusione inconsapevole'; il 19 ottobre in collegamento da Finale Emilia, a cura del centro di salute mentale di Mirandola, cooperativa sociale Gulliver, Liceo Morando Morandi); gli adolescenti e la scuola, chiusa a marzo 2020 e mai davvero riaperta, con allarmanti ricadute sullo stato di salute psicofisico delle giovani generazioni ('Emergenza psicologica e pedagogica: le conseguenze della gestione della pandemia nei minori', 22 ottobre a Modena, a cura di Priorità alla Scuola Modena, Associazione Idee in Circolo). Ma anche il teatro, dunque, può essere uno strumento terapeutico di grande efficacia, come dimostrano i diversi spettacoli in programma in cui gli attori sono proprio i pazienti ('Personale, sabbiosa, imminente', 17 ottobre a Nonantola, a cura di Comunità Terapeutica Casa San Matteo Ceis A.R.T.E; 'Teatro, amore e fantasia', 19 ottobre a Modena, a cura di Compagnia Teatrale 'Diurni&Notturni': protagonisti sono dodici pazienti-attori, con le loro riflessioni sul teatro, sui pensieri e le emozioni durante il lockdown; 'Svegliarsi in un sogno', 18 e 20 ottobre Bomporto).


Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione polit..   Continua >>


 
 
 
 
Email
 

Articoli Correlati
Salute mentale: il 2% dei modenesi in cura ai servizi, soprattutto per..
Societa'
17 Ottobre 2020 - 08:52- Visite:1247
Ansia, depressione e insonnia: disturbi raddoppiati, anche a Modena
Pressa Tube
08 Ottobre 2021 - 13:45- Visite:352

Societa' - Articoli Recenti
Covid Modena, 32 contagi. Muore una ..
Una persona è stata ricoverata. I sintomatici sono 23, gli asintomatici 9. Si aggiungono 87..
08 Ottobre 2021 - 16:14- Visite:1622
Covid, 270 contagi in Emilia Romagna ..
Si registrano tre decessi: a Ferrara (un uomo di 68 anni), a Bologna (un uomo di 85 anni) e ..
08 Ottobre 2021 - 16:11- Visite:615
Covid Modena, il 61% dei ricoverati ..
La percentuale dei pazienti ricoverati non vaccinati, oggi è del 61% (11 su 18)
08 Ottobre 2021 - 14:30- Visite:676
Societa' - Articoli più letti
Reazioni avverse e morti: confronto ..
I morti sono stati sinora 223, 27 eventi gravi ogni 100.000 dosi. Nel periodo considerato ..
31 Maggio 2021 - 13:40- Visite:357658
'Altro che Tachipirina, ecco come ..
L'ex primario del Pronto soccorso di Modena: 'Antinfiammatori ai primi sintomi e poi, se il ..
31 Gennaio 2021 - 14:37- Visite:275859
Tragedia a Bastiglia, muore a 16 ..
Il padre: 'Non credo il vaccino abbia influito. In ogni caso non mi importa il motivo, farei..
09 Settembre 2021 - 20:11- Visite:175019
Il sindacato dei carabinieri: ..
‘Al carabiniere non vaccinato è vietato mangiare in mensa con i vaccinati, però può ..
03 Ottobre 2021 - 23:39- Visite:170824