La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram
articoliSocieta'

Piazza Mazzini, la giunta approva l'ultimo stralcio

La Pressa
Logo LaPressa.it

Approvato il terzo e ultimo stralcio del progetto (254 mila euro): allestimento dell’ex Diurno entro l’estate. Diventerà un Hub a servizio del turismo


  • Piazza Mazzini, la giunta approva l'ultimo stralcio
  • Piazza Mazzini, la giunta approva l'ultimo stralcio
  • Piazza Mazzini, la giunta approva l'ultimo stralcio
  • Piazza Mazzini, la giunta approva l'ultimo stralcio

Proiettori laser ad alta definizione, schermi e monitor, tende oscuranti e pannellature mobili per favorire l’utilizzo versatile delle sale. Sono alcune delle attrezzature previste per l’allestimento dell’ex Diurno di piazza Mazzini a Modena nel progetto esecutivo del terzo e ultimo stralcio dell’intervento di riqualificazione della piazza e della struttura destinata a diventare un Hub a servizio del turismo.

Il progetto esecutivo del terzo stralcio è stato approvato dalla giunta nei giorni scorsi, su proposta dell’assessore ai Lavori pubblici Andrea Bosi e dell’assessora alla Smart City e al Turismo Ludovica Carla Ferrari, per un importo di 254 mila euro, che porta intorno ai due milioni il valore complessivo dell’intervento. Le procedure di gara si concluderanno presumibilmente nei primi mesi del 2020 e i lavori di allestimento verranno completati entro l’estate.

Nel frattempo, proseguono i cantieri per la riqualificazione della piazza (valore dell’intervento 980 mila euro) e per la rifunzionalizzazione degli spazi dell’ex Diurno (848 mila) dove è previsto anche il restauro di due locali originari e delle loro ceramiche, oltre che della sala barbieri dove verrà allestito uno spazio per postazioni web individuali, mentre i due bagni saranno accessibili per la sola visita.

Per il resto la struttura di circa 350 metri quadri, per la progettazione della quale sono state seguite anche le indicazioni emerse dalla consultazione dei cittadini. rappresenterà una rilettura in chiave contemporanea, di quell’Albergo Diurno che venne realizzato negli anni Trenta e rimase attivo in piazza Mazzini fino agli anni Settanta: si prevedono spazi per una breve sosta, possibilità di collegamenti internet, servizi igienici, bagno con fasciatoio per i bimbi, deposito bagagli e aree per attività multimediali, eventi, conferenze e mostre. Nel progetto appena approvato si sottolinea, infatti, la massima versatilità di uso degli spazi, grazie al supporto tecnologico che consentirà la modulazione delle diverse aree in base alle esigenze di utilizzo.

L’accesso alla struttura sarà quello esistente ma con un ascensore con cabina in vetro e una nuova scala, con una nuova organizzazione dei gradini. L’atrio dell’ingresso viene ampliato e la zona sarà caratterizzata da superfici vetrate per l’illuminazione naturale diurna.

All’esterno la pavimentazione sarà in pietra calcarea di toni diversi, con un disegno che richiama i rivestimenti marmorei esterni di Duomo e Ghirlandina, e si distinguerà dal resto della piazza, in granito chiaro, mantenendo l’attuale dislivello, sottolineato da sedute in pietra lineari poste a cavallo delle due quote e quindi utilizzabili su entrambi i fronti. I lucernari del Diurno, riaperti, saranno in vetro opalino e garantiranno luce naturale per l’interno, mentre di notte illumineranno l’esterno. Le tende per oscurarli saranno elettriche.

 



Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione polit..   Continua >>


 
 
 
 
 

Articoli Correlati
'Vaccini, ecco il rapporto tra la Lorenzin e le case farmaceutiche'
Politica
27 Febbraio 2018 - 15:12- Visite:141829
Segretario Pd: ‘Votare Lega significa essere idioti’
Politica
04 Agosto 2018 - 11:35- Visite:101847
Coop Alleanza 3.0 fulcro della crisi del Sistema. E Muzzarelli trema
Il Punto
13 Gennaio 2019 - 08:41- Visite:53377
Il Sulpl risponde: Posso accompagnare mia moglie a fare la spesa?
Societa'
17 Marzo 2020 - 11:24- Visite:50206
'Lo Ius Soli sarà per noi il primo punto nella nuova legislatura'
Pressa Tube
01 Febbraio 2018 - 01:00- Visite:42918
'Festa Unità: è il vuoto totale, a Modena non esiste centrosinistra'
Parola d'Autore
31 Agosto 2018 - 11:38- Visite:42880
Societa' - Articoli Recenti
Coronavirus, 16 nuovi casi e 4 ..
A Modena si registrano tre nuovi casi a Maranello, Guiglia e Castelfranco Emilia. Nessun ..
01 Luglio 2020 - 17:46- Visite:1383
Terapia intensiva ospedale di ..
I due dispositivi sono stati consegnati ufficialmente stamattina nella sala Vecchiati ..
01 Luglio 2020 - 14:39- Visite:344
Camminate, sarà vera gloria? Tutto ..
Una speranza che quello che si è apprezzato in queste prime settimane di riapertura non ..
01 Luglio 2020 - 14:29- Visite:273
Covid, trasporto scolastico: a Modena..
Anche con le nuove direttive della Regione sull'occupazione di tutti i posti a sedere nei ..
01 Luglio 2020 - 12:39- Visite:1147


Societa' - Articoli più letti


Morti nelle Rsa per Covid, in Emilia ..
Lo riporta l'Istituto superiore di sanità nell'ultimo report del 14 aprile sul contagio da ..
19 Aprile 2020 - 18:05- Visite:117475
Modena in zona rossa: cosa prevede la..
Spostamenti bloccati, permessi solo per emergenza. Chiuse palestre, piscine e centri ..
07 Marzo 2020 - 21:45- Visite:66084
La pandemia globale di Coronavirus? ..
E' tutto ancora on line. Il John Hopkins Center for Health Security con il World Economic ..
03 Marzo 2020 - 09:43- Visite:62251
Il Sulpl risponde: Posso accompagnare..
In questo periodo solo il marito si recherà a fare al spesa, avendo al seguito ..
17 Marzo 2020 - 11:24- Visite:50206