La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
Lega - Referendum giustizia
articoliSocieta'

Tumore colon, a Modena nuova speranza dalla ricerca sull’immunoterapia

La Pressa
Logo LaPressa.it

Il riccionese Valter Marcelli ha corso la maratona di New York, grazie al progetto Move Your Life dell’Istituto oncologico romagnolo


Tumore colon, a Modena nuova speranza dalla ricerca sull’immunoterapia
Il riccionese Valter Marcelli classe 1967 ha corso nei giorni scorsi la Maratona di New York, piazzandosi al 17.117 su 50mila. Valter è un atleta che è riuscito a tornare a correre dopo aver scoperto, nel 2013, di soffrire di una neoplasia all’intestino, che ha dato anche metastasi al peritoneo. Valter è stato colpito da un carcinoma con instabilità molecolare (che colpisce il 4% dei pazienti con carcinoma al colon) e dal 2016 è stato sottoposto con successo a un protocollo sperimentale di immunoterapia presso il DH Oncologico del Policlinico di Modena. 
“Quando Valter è giunto al nostro centro – ha ricordato il dottor Gabriele Luppi, Responsabile del Day Hospital Oncologico – le terapie tradizionali non avevano ottenuto i risultati sperati e non vi erano altre terapie standard disponibili. Per questo motivo, dopo caratterizzazione molecolare della neoplasia, è stato inserito in un protocollo sperimentale di fase 2, volto a valutare una combinazione di immunoterapia in un ristretto numero di pazienti altamente selezionati, continuando ad analizzare i possibili effetti collaterali a breve termine. Il nostro Centro era tra i tre preposti, in Italia, a lo studio, durato dal 2015 al 2017 ha riguardato una quindicina di pazienti, provenienti da tutta Italia, con risultati positivi nell’80% dei casi circa. Se i risultati degli studi di fase 3, effettuati su un numero di pazienti più elevati, saranno altrettanto positivi, questa terapia potrà essere prescritta a tutti i pazienti che si trovano nelle condizioni di Valter.”

“Da maratoneta - ha aggiunto il professor Massimo Dominici, direttore dell’Oncologia – non posso che essere felice e orgoglioso del percorso di Valter. Le immunoterapie sono farmaci sperimentali che di fatto riattivano il sistema immunitario del paziente contro il tumore. Le cellule tumorali, infatti, si mascherano per non essere attaccate dagli anticorpi che non le riconoscono come minacce. Le immunoterapie, per usare una metafora, smascherano il tumore e permettono al sistema immunitario di attaccarlo. Per questo motivo, a differenza della chemioterapia, hanno solo il 10% di complicanze. Vengono già utilizzate con buoni risultati nei melanomi e nel tumore del polmone, lo studio sul tumore del colon con instabilità molecolare consentirà di estendere anche a queste patologie questa nuova possibilità di cura.”.

Valter Marcelli è sempre stato un maratoneta, l’immunoterapia gli ha consentito di tornare a correre, grazie anche al progetto Move Your Life dell’Istituto Oncologico Romagnolo (IOR). “Correre per me è sempre stata una medicina per il fisico e per l’anima. Quando ero troppo debole per allenarmi i momenti di scoramento aumentavano, e rischiavo di deprimermi. Grazie alla terapia sperimentata a Modena ho potuto non solo ritornare a correre, ma addirittura partecipare alla Maratona di New York che è stata una grande festa, assieme ad altri 50.000 runners e a tutte le persone che quel giorno si fermavano a fare il tifo e a gridare il nostro nome. Mi sono piazzato n 17.117 su 50mila partendo dall'ultima griglia: un buon risultato di cui posso essere soddisfatto, d’altronde l'obbiettivo per me era arrivare e ci sono riuscito anche grazie al Policlinico e ai dottori Gabriele Luppi, Massimiliano Salati e la dottoressa Giulia Orsi. A New York sono andato per il progetto del dottor Gabriele Rosa, allenatore di campioni. Desidero ringraziare lo IOR per il progetto Move Your Life e la dottoressa Elisa Ruggeri che mi ha proposto di andare a New York.” 


Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione polit..   Continua >>


 
 
 
 
Email
 

ACCADDE OGGI
Articoli Correlati
'Vaccini, ecco il rapporto tra la Lorenzin e le case farmaceutiche'
Politica
27 Febbraio 2018 - 15:12- Visite:167592
Segretario Pd: ‘Votare Lega significa essere idioti’
Politica
04 Agosto 2018 - 11:35- Visite:107989
Il Sulpl risponde: Posso accompagnare mia moglie a fare la spesa?
Societa'
17 Marzo 2020 - 11:24- Visite:69662
Coop Alleanza 3.0 fulcro della crisi del Sistema. E Muzzarelli trema
Il Punto
13 Gennaio 2019 - 08:41- Visite:63201
Ex primario Pronto soccorso Modena: 'Alle persone sane sconsiglio il ..
Politica
19 Giugno 2021 - 16:44- Visite:59424
Primario di Baggiovara: 'Esiste un dramma dei pazienti No Covid'
Societa'
23 Novembre 2020 - 17:35- Visite:55852

Societa' - Articoli Recenti
Zona gialla col 5% delle terapie ..
Era il 30% fino a qualche mese fa. E' l'ipotesi elaborata dal governo che se confermata ..
20 Luglio 2021 - 04:42- Visite:214
Modena, ora il cambio di residenza si..
Da alcuni giorni, infatti, non è più permesso presentare la dichiarazione anagrafica ..
19 Luglio 2021 - 23:32- Visite:557
Bilancio Cambiamo, tra piano ..
Investimenti per 23 milioni in 5 anni ma la riqualificazione urbana non si sposa con quella ..
19 Luglio 2021 - 23:04- Visite:239
Covid, Fazii: 'Attenzione alla ..
Il virologo Paolo Fazii avverte: 'Possono ammalarsi anche coloro che già hanno contratto il..
19 Luglio 2021 - 19:22- Visite:1841
Societa' - Articoli più letti
Reazioni avverse e morti: confronto ..
I morti sono stati sinora 223, 27 eventi gravi ogni 100.000 dosi. Nel periodo considerato ..
31 Maggio 2021 - 13:40- Visite:282345
'Altro che Tachipirina, ecco come ..
L'ex primario del Pronto soccorso di Modena: 'Antinfiammatori ai primi sintomi e poi, se il ..
31 Gennaio 2021 - 14:37- Visite:229127
Morti nelle Rsa per Covid, in Emilia ..
Lo riporta l'Istituto superiore di sanità nell'ultimo report del 14 aprile sul contagio da ..
19 Aprile 2020 - 18:05- Visite:136046
Effetti indesiderati vaccino: ..
Con Astrazeneca 1 persona su 10.000 mostra coaguli di sangue spesso in siti insoliti come ..
30 Aprile 2021 - 09:45- Visite:120988