Unimore a 26.000 iscritti: nuovo anno accademico inaugurato a Mantova
Giacobazzi
Udicon
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
Giacobazzi
articoliSocieta'

Unimore a 26.000 iscritti: nuovo anno accademico inaugurato a Mantova

La Pressa
Logo LaPressa.it

Città che ospiterà il nuovo corso chimica verde e sostenibile. L'ateneo è in crescita ma le criticità non mancano. Dalla carenza di personale, soprattutto amministrativo, alla carenza e ai costi degli alloggi che complicano la vita degli studenti


Unimore a 26.000 iscritti: nuovo anno accademico inaugurato a Mantova
Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.

È stato ufficialmente inaugurato l’848° Anno Accademico di Unimore. L’evento, che sottolinea l’avvenuta apertura delle attività didattiche di questa plurisecolare università, tra più antiche d’Italia e d’Europa, si è tenuto questa mattina, martedì 12 marzo 2024, presso il Teatro scientifico di Bibiena a Mantova, alla presenza di autorità civili, militari, religiose e di studenti e studentesse.
Dopo l’ingresso del Corteo Accademico, accompagnato dall’esecuzione di brani affidati al Coro Unimore, e la lettura del messaggio del Ministro dell’Università e della Ricerca, Sen. Anna Maria Bernini, la relazione del Rettore, Carlo Adolfo Porro, ha preso il via con un sentito richiamo alla pace e al contrasto alla violenza.

Il pensiero è andato 'alle tante vittime della violenza e dei conflitti in corso, troppo spesso donne e bambini, e a quanto sia necessario contribuire, per quanto nelle nostre possibilità, a raggiungere […] fondamentali obiettivi come relazioni internazionali pacifiche e rapporti tra le persone e i popoli all’insegna del rispetto e della dignità umana'.

'Unimore, dal 2020 al 2023, ha registrato un incremento del personale del 16%; dato che nel solo 2023 si è attestato al +10%. Questo ha permesso l’arrivo di docenti e ricercatori di elevata qualità. Di conseguenza, è notevolmente migliorato il rapporto studenti/docenti e studenti/personale tecnico-amministrativo, rispettivamente del 21% e del 17%, fattore che influisce direttamente sulla qualità dell’esperienza formativa di studenti e studentesse, peraltro rilevata da tutti gli indicatori nazionali'.

Criticità e sfide

Nonostante i miglioramenti, secondo il Rettore, Unimore deve ancora affrontare con determinazione diverse sfide: il rapporto personale tecnico-amministrativo/docenti resta basso ma, comunque, in crescita. 
'C'è necessità di valutare l'efficacia della formazione del personale e di ridurre i carichi di lavoro, spesso elevati per la carenza di lavoratori e lavoratrici. Inoltre, l'adeguamento dell'amministrazione e le relazioni tra le strutture necessitano di ottimizzazione per superare alcune inefficienze e taluni ritardi. Unimore pone grande attenzione ai servizi per studenti e personale.

Accanto ai servizi collaudati e in costante evoluzione, quali l’AppMobile, le biblioteche, le iniziative sportive, l’attività di Counseling e il Supporto psicologico, vi è assoluta necessità – sostiene il Rettore - di potenziare i servizi di mobilità e di mensa nonché la disponibilità di alloggi a prezzi accessibili. Per questo è indispensabile un impegno ancora maggiore degli stakeholders e delle città nostre sedi, al di là dell’eccellente lavoro dell’Agenzia Regionale e della presenza di un Collegio prestigioso come quello della Fondazione San Carlo'.

Per quanto riguarda gli ambienti di lavoro e di studio, sono in atto progetti di ampliamento e riqualificazione che includono la riqualificazione di edifici storici, l’abbattimento di edifici obsoleti e la costruzione di nuovi edifici eco-sostenibili. 
'Di particolare rilievo – sottolinea il Rettore - gli interventi di efficientamento energetico e la creazione di campi fotovoltaici nel Campus Scientifico e nel Campus di Ingegneria a Modena, con diminuzione significativa dei consumi energetici globali. Intervento questo previsto all’interno del nuovo Piano Energetico Triennale di Ateneo, comprendente un censimento edifici-impianti-consumi a livello di dettaglio di assoluta avanguardia a livello nazionale'.

I nuovi corsi di laurea

Saranno tre i nuovi Corsi di laurea nell’Anno Accademico 2024-2025: Bioingegneria per l'innovazione in medicina, Scienze infermieristiche e ostetriche (con focus in assistenza territoriale e di comunità) e quello in Chimica verde e sostenibile.
A proposito di quest’ultimo, che avrà sede proprio a Mantova, il Rettore sottolinea come questo corso si allacci 'a varie iniziative che hanno visto il Comune di Mantova attivo assieme a diverse realtà produttive, in particolare con la presenza a Mantova del centro ricerche di Versalis-Eni'.

Un’iniziativa che 'si inserisce nell’ambito dell’Accordo di Programma Triennale, fortemente sostenuto dal Comune di Mantova e siglato a ottobre 2022 tra il Ministro dell’Università e della Ricerca, allora Maria Cristina Messa, e le quattro Università statali attive nella città, al fine di contribuire al rafforzamento e ampliamento dell’offerta formativa universitaria nella sede di Mantova'.

'Tale Accordo – prosegue il Rettore - rappresenta per Unimore un ulteriore tassello che rafforza l’impegno e il coinvolgimento dell’Ateneo, data la presenza di docenti e ricercatori di elevata qualità interessati ad investire in questa città e in questo territorio di grandi tradizioni storiche e culturali, ricchi di attività economiche e imprese agricole'.
La conclusione della relazione del Rettore è stata dedicata ai temi della riconversione ecologica dell'economia che, secondo l’approccio di Unimore, deve consistere in 'costanti investimenti pubblici e privati a sostegno della ricerca nelle filiere innovative della green economy e, al contempo, nella promozione di una prospettiva di sviluppo non solo genericamente “sostenibile”, ma orientato a spostare risorse e intelligenze verso l’economia circolare, e dunque servizi ecosistemici, turismo sostenibile, una re-infrastrutturazione diffusa nei settori della mobilità ecologica, delle energie alternative, del riuso e del recupero edilizio'. 

Conclusa la relazione del Rettore, hanno preso la parola il Prorettore Vicario, Gianluca Marchi, il Prorettore per la sede di Reggio Emilia, Giovanni Verzellesi, il Presidente della Conferenza degli Studenti, Giacomo Zanni, e il Presidente della Consulta del Personale Tecnico Amministrativo, Giacomo Guaraldi.
È stata Emma Marcegaglia, amministratore delegato di Marcegaglia Holding, a concludere la cerimonia con una relazione anch’essa incentrata sui temi della sostenibilità e sull’urgenza di puntare sempre più sulle tematiche connesse al green.

Redazione Pressa
Redazione Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli. Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, ..   Continua >>


 
 
 
 

Udicon

MIRANDOLA CARLO BASSOLI SINDACO
Societa' - Articoli Recenti
Iva Zanicchi abbraccia Mirandola, tripudio al Memoria Festival, oggi chiude Morgan
Con lei appuntamento del sabato. Oggi ultimo giorno del festival in un mix tra cultura e ..
26 Maggio 2024 - 09:28
Carcere Modena: detenuto recidivo aggredisce agente di Polizia
La condanna del Sappe: 'Sovraffollamento e carenza di organici aumentano le difficoltà per ..
25 Maggio 2024 - 01:24
Memoria Festival Mirandola: sabato anche con Vessicchio e Recalcati
Decine di appuntamenti negli spazi allestiti nelle piazze del centro storico. Tutto il ..
25 Maggio 2024 - 01:05
Gli appuntamenti del fine settimana a Modena e provincia
Dal Modena Pride a Modena alla festa delle amarene a Formigine, dalla Fiera di Maggio a ..
24 Maggio 2024 - 15:00
Societa' - Articoli più letti
Reazioni avverse e morti: confronto Astrazeneca, Pfizer, J&J e Moderna
I morti sono stati sinora 223, 27 eventi gravi ogni 100.000 dosi. Nel periodo considerato ..
31 Maggio 2021 - 13:40
Tragedia a Bastiglia, muore a 16 anni. Ieri aveva fatto la seconda dose di Pfizer
Il padre: 'Non credo il vaccino abbia influito. In ogni caso non mi importa il motivo, farei..
09 Settembre 2021 - 20:11
Il sindacato dei carabinieri: 'Green pass legge inaccettabile'
'Al carabiniere non vaccinato è vietato mangiare in mensa con i vaccinati, però può ..
03 Ottobre 2021 - 23:39
'Trombosi cerebrale dopo la seconda dose. E ora sono anche positiva'
La storia di una ragazza 24enne residente nel milanese. Si chiama Valentina Affinito e vive ..
11 Febbraio 2022 - 14:24