Stuzzicagente 20 giugno 2021
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
Stuzzicagente 20 giugno 2021
articoliSocieta'

Vaccino Covid, Alda Reggiani è la prima vaccinata a Modena

La Pressa
Logo LaPressa.it

'Il fatto di essere la prima non è importante, l'importante è vaccinarsi e sensibilizzare tutti a farlo: è l'unico modo per uscire dalla pandemia'


Vaccino Covid, Alda Reggiani è la prima vaccinata a Modena
La prima persona vaccinata in provincia di Modena è Alda Reggiani, coordinatrice del punto vaccinazioni Covid di Baggiovara. Alda Reggiani è stata vaccinata alle 14 da una operatrice selezionata, Valeria Fratti.



A Modena i Vaccini sono arrivati poco dopo le 9.30 trasportati dalla Maserati donata alla Croce Rossa. Le operazioni di vaccinazione andranno avanti fino a sera. In tutto verranno vaccinate 150 persone oggi a Modena. 'Il fatto di essere la prima non è importante, l'importante è vaccinarsi e sensibilizzare tutti a farlo: è l'unico modo per uscire dalla pandemia' - ha detto la Reggiani -. Continuano ad esserci decessi e ricoveri. Il vaccino è una opportunità unica ed epocale e dobbiamo sfruttarla: gli operatori sanitari siano esempio per tutti e si sottopongano immediatamente e per primi alla vaccinazione'.

Alda Reggiani, 50 anni, modenese, ha conseguito il diploma di infermiera nel 1989. Ha iniziato la propria carriera acquisendo una grande esperienza in contesti socio-sanitari legati alle strutture Residenziali, successivamente ha lavorato al servizio di Assistenza Domiciliare di Modena, specializzandosi nei percorsi di presa in carico delle persone affette da cronicità, con particolare attenzione alle cure palliative.

Da inizio pandemia ha fornito contributo fondamentale dapprima nell’apertura del primo Drive-Trough provinciale, successivamente, ad attività avviata, ha contribuito alla sorveglianza sanitaria attiva. Da qualche giorno è impegnata nell’organizzazione legata all’apertura del Centro unico vaccinale COVID 19.




Le parole di Claudio Vagnini, direttore azienda ospedaliera di Modena. Nelle scorse settimane, ancora il 9 dicembre, Vagnini stesso aveva espresso serie perplessità sulla tempistica della campagna vaccinale con particolare riferimento all'avvio in Gran Bretagna  (qui l'articolo).

Nella Fase 1 della campagna avranno diritto alla vaccinazione tutti gli operatori sanitari, socio-sanitari e socio-assistenziali degli ospedali e delle Case residenza anziani della provincia, il personale tecnico e amministrativo che lavora negli ospedali, e tutti coloro che, a vario titolo, hanno un contatto con i pazienti (compresi i servizi in appalto). E ancora, i volontari e dipendenti delle associazioni dell’emergenza-urgenza territoriale che collaborano col 118 e di quelle impegnate nel trasporto sociale.

Com’è noto, un percorso dedicato è stato disposto per operatori e personale delle Case residenza anziani che non dovranno recarsi presso il punto vaccinale ma saranno vaccinati direttamente in struttura da un’équipe Usca-vaccinale per ciascun distretto (e dedicata esclusivamente alla vaccinazione), secondo un calendario che terrà conto delle presenze e della situazione epidemiologica di ciascuna CRA.

 

La logistica ha un ruolo strategico fondamentale in questa campagna: definito già da tempo il luogo dove stoccare i lotti di vaccino, nei giorni scorsi è stata individuata l’area del “Centro vaccinale unico Covid-19” dove questo sarà somministrato a partire dai primi giorni di gennaio. Si tratta di un’area attigua all’Ospedale civile di Baggiovara, separata dal flusso di circolazione dei pazienti che accedono alla struttura. In questi giorni operatori delle aziende sanitarie hanno lavorato e stanno lavorando incessantemente per individuare i corretti percorsi e attrezzare l’area secondo le rigide indicazioni pervenute dal Governo.

Coordinatore operativo di tutta la campagna vaccinale Covid-19 è la dottoressa Barbara Borelli, infermiera, membro della Direzione assistenziale dell’Azienda USL di Modena, che sin dalla prima emergenza covid ha contribuito all’organizzazione dell’assistenza sul territorio provinciale. Il referente unico a livello provinciale nell’ambito della cabina di regia modenese è Silvana Borsari, direttrice sanitaria dell’Azienda USL di Modena. 

 

I numeri

I potenziali destinatari della prima fase sono stimati in oltre 19.000 operatori tra sanitari, servizi in appalto, volontari e oltre 10.000 soggetti nelle Case residenza anziani tra pazienti e operatori, la vaccinazione è su base volontaria ed è legata all’arrivo effettivo delle dosi nei tempi e nei modi che saranno definiti su base nazionale.

L’obiettivo a livello provinciale è comunque di riuscire garantire la somministrazione di circa 1600 dosi di vaccino al giorno – 1050 nel Centro unico vaccinazioni e 550 nelle Case residenza anziani – vaccinando tutti i richiedenti nei primi 18 giorni per poi ripartire con la seconda dose (prevista nel vaccino in arrivo). La prima fase avrà una durata complessiva di circa 6 settimane.

 

La Task Force modenese

Già individuata e inviata in Regione la composizione della “Cabina di regia”, che riunisce al proprio interno rappresentanti delle tre aziende sanitarie modenesi, Ausl, Aou e Ospedale di Sassuolo, a partire dai tre direttori sanitari – Silvana Borsari, Luca Sircana, Silvio Di Tella – per arrivare a figure più tecniche come medici di Direzione sanitaria, medici di Sanità pubblica e di Cure primarie. Il presidente dell’Ordine dei medici provinciale, i responsabili della Direzione socio-sanitaria Ausl che si occupa, tra vari aspetti, anche del rapporto con le CRA, e delle Direzioni assistenziali (sia Ausl che Aou) che invece coordinano le professioni infermieristiche all’interno delle rispettive aziende. Un ruolo importante lo ha il Direttore del Dipartimento farmaceutico interaziendale che coordinerà l’hub dove saranno stoccati i vaccini in arrivo. Ancora, saranno presenti i servizi di ICT e la Protezione civile, la Sorveglianza sanitaria Ausl e Aou che gestiscono la sorveglianza sui dipendenti delle aziende.

 

Chi sarà vaccinato

Nella cosiddetta Prima Fase potranno richiedere la vaccinazione:

·       operatori sanitari / socio-sanitari / socioassistenziali dei presidi ospedalieri

·       operatori sanitari / socio-sanitari / socioassistenziali delle Case residenza anziani

·       personale in appalto a contatto con pazienti

·       ospiti delle Case residenza anziani

·       volontari / dipendenti associazioni di volontariato impegnate nell’attività del Servizio emergenza-urgenza

·       volontari / dipendenti associazioni di volontariato impegnate nel trasporto sociale

·       personale tecnico dei presidi ospedalieri

·       personale amministrativo dei presidi ospedalieri



Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione polit..   Continua >>


 
 
 
 
Email
 

Articoli Correlati
'Altro che Tachipirina, ecco come bisogna curare a casa il Covid'
Parola d'Autore
31 Gennaio 2021 - 14:37- Visite:220767
'Vaccini, ecco il rapporto tra la Lorenzin e le case farmaceutiche'
Politica
27 Febbraio 2018 - 15:12- Visite:164780
Morti nelle Rsa per Covid, in Emilia Romagna dati peggiori d'Italia
Societa'
19 Aprile 2020 - 18:05- Visite:135570
Segretario Pd: ‘Votare Lega significa essere idioti’
Politica
04 Agosto 2018 - 11:35- Visite:107565
Il Sulpl risponde: Posso accompagnare mia moglie a fare la spesa?
Societa'
17 Marzo 2020 - 11:24- Visite:69326
Coop Alleanza 3.0 fulcro della crisi del Sistema. E Muzzarelli trema
Il Punto
13 Gennaio 2019 - 08:41- Visite:62727

Iscriviti al canale Telegram de La Pressa
Societa' - Articoli Recenti
Covid, in Lombardia 81 casi di ..
Fontana: 'E' una variante sensibile al vaccino, e che semplicemente sembra avere una ..
15 Giugno 2021 - 19:07- Visite:511
Covid a Modena, 14 contagiati e ..
I sintomatici sono 10, gli asintomatici 4. Si aggiungono 144 nuovi guariti
15 Giugno 2021 - 18:28- Visite:1102
Muore 54enne per trombosi celebrale ..
Era ricoverato in gravi condizioni nel reparto di anestesia e rianimazione del Policlinico ..
15 Giugno 2021 - 18:16- Visite:3803
Aifa: ok alla vaccinazione eterologa,..
Pfizer o Moderna per fare concludere la vaccinazione a chi ha ricevuto la prima dose ..
15 Giugno 2021 - 17:40- Visite:135
Societa' - Articoli più letti
'Altro che Tachipirina, ecco come ..
L'ex primario del Pronto soccorso di Modena: 'Antinfiammatori ai primi sintomi e poi, se il ..
31 Gennaio 2021 - 14:37- Visite:220767
Reazioni avverse e morti: confronto ..
I morti sono stati sinora 223, 27 eventi gravi ogni 100.000 dosi. Nel periodo considerato ..
31 Maggio 2021 - 13:40- Visite:192522
Morti nelle Rsa per Covid, in Emilia ..
Lo riporta l'Istituto superiore di sanità nell'ultimo report del 14 aprile sul contagio da ..
19 Aprile 2020 - 18:05- Visite:135570
Effetti indesiderati vaccino: ..
Con Astrazeneca 1 persona su 10.000 mostra coaguli di sangue spesso in siti insoliti come ..
30 Aprile 2021 - 09:45- Visite:102729