Simula incidente con truffa dello specchietto: denunciato siracusano
Radio Birikina
Acof onoranze funebri
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
Radio Birikina
notiziarioLa Nera

Simula incidente con truffa dello specchietto: denunciato siracusano

La Pressa
Logo LaPressa.it

L’episodio è accaduto sabato scorso a Modena in via Delfini. Vittima un 73enne modenese


Simula incidente con truffa dello specchietto: denunciato siracusano
Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.

Un cittadino italiano di 25 anni domiciliato nel siracusano, è stato denunciato dalla polizia di Modena per tentata truffa aggravata in concorso con altra persona per aver posto in essere il classico trucco dello specchietto ai danni di un settantatreenne modenese.

L’episodio è accaduto sabato scorso a Modena in via Delfini. I poliziotti della Stradale hanno notato una persona anziana che aveva prelevato denaro contante da uno sportello bancomat presente in zona e contemporaneamente hanno individuato, nelle immediate vicinanze, la presenza di un’autovettura Bmw serie 1 di colore grigio scuro con due giovani a bordo (un uomo alla guida ed una donna seduta al lato passeggero) che aveva il motore acceso.  

Insospettiti dal fatto che l’anziano stava poi consegnando il denaro appena prelevato (300 euro) agli occupanti della Bmw, gli operatori di polizia intervenivano per procedere al loro controllo bloccandone così la transazione.

I due occupanti della Bmw sono quindi fuggiti a velocità fortissima dileguandosi per le strade limitrofe nonostante il tentativo dei poliziotti di fermarli.

Interpellato l’anziano rimasto sul posto, lo stesso riferiva che i due fuggitivi lo avevano accusato poco prima di avere provocato un sinistro stradale. Aggiungeva poi che alla guida della propria auto stava percorrendo viale Ovidio, quando giunto all’altezza dell’esercizio commerciale OBI aveva udito un rumore proveniente dalla parte posteriore della sua vettura. Nel contempo i due occupanti la Bmw lo avevano raggiunto accusandolo di avere danneggiato lo specchietto retrovisore esterno della loro vettura, chiedendo poi per la bonaria ricomposizione, il pagamento di euro 300 al fine di evitare segnalazione alle assicurazioni. Il 73enne, notando una striscia nera sulla fiancata destra della propria autovettura ed indotto a credere di avere effettivamente urtato il veicolo antagonista, si era quindi fatto convincere a prelevare il denaro per risarcire subito il danno provocato, ma il pronto intervento della Stradale ha evitato la consumazione della truffa.

L’attività d’indagine ha permesso d’individuare il conducente della Bmw che si era dato alla fuga, ovvero un giovane di 25 anni di origine siracusane, con precedenti di polizia specifici. In merito alla complice donna, sono in corso indagini al fine della sua identificazione. Nel pomeriggio di ieri il Questore di Modena ha adottato nei confronti dell'uomo l Foglio di via Obbligatorio e Divieto di Ritorno in questa provincia per la durata di 4 anni, applicando il nuovo decreto Caivano che ha elevato tra l’altro la misura da 3 a 4 anni.

Redazione Pressa
Redazione Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli. Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, ..   Continua >>


 
 
 
 

Acof onoranze funebri

Udicon
La Nera - Articoli Recenti
Bologna, intercettati 2 milioni di valuta non dichiarata in aeroporto
La maggior parte dei trasgressori, ha estinto la violazione avvalendosi dell’istituto ..
10 Giugno 2024 - 09:03
Malore improvviso, muore a 55 anni al Castello di Matilde di Canossa
Stefano Dondi, 55enne di Cognento, è morto stroncato da un malore mentre si trovava insieme..
10 Giugno 2024 - 08:16
Omicidio a Bibbiano: italiano accoltella a morte 61enne albanese
Al momento dell'arresto una trentina di persone hanno cercato di linciare l'arrestato, ..
08 Giugno 2024 - 08:14
Molesta l'ex compagno: donna arrestata per atti persecutori
Minacce e aggressioni fisiche anche sul luogo di lavoro. L'uomo con il quale aveva avuto una..
07 Giugno 2024 - 17:07
La Nera - Articoli più letti
L'orrore di Reggio: bambini affidati a persone malate e stupratori
Dall'inchiesta condotta dai Carabinieri emerge una realtà inquietante, da film horror. Due ..
28 Giugno 2019 - 09:33
Orrore Bibbiano, la Bolognini e gli elettrodi a mani e piedi dei bimbi
Ed ecco il video integrale del convegno, patrocinato dalla Regione, 'Quando la notte abita ..
29 Luglio 2019 - 07:00
Bibbiano, minore usata come 'cavia' da Foti per dimostrare sue teorie
La lettura della ordinanza del Gip. Il caso della ragazza che mai risulta essere stata ..
04 Agosto 2019 - 15:14
Da Pavullo a Sassuolo, partorisce in ambulanza
E' successo nella notte, protagonista una donna residente nell'alto Frignano. Dopo il ..
18 Febbraio 2018 - 22:39